1965 BMW R-27

La BMW R-27 del 1965 sfoggiava forcelle tipo Earles, che fornivano una guida molto fluida. Vedi altre immagini di moto .

La BMW R-27 del 1965 è stata una delle prime moto BMW ad utilizzare una forcella Earles. Invece di un tradizionale avantreno telescopico, una forcella Earles assomiglia, nel design, a una sospensione posteriore a forcellone oscillante.

Galleria immagini moto

Pubblicità

Iniziando come costruttore di aerei durante la prima guerra mondiale, la Bayerische Motoren Werke si è rivolta alle motociclette dopo la fine delle ostilità. Nonostante il cambiamento di prodotto, il logo circolare blu e bianco dell’azienda – che raffigura le pale dell’elica che girano – è stato mantenuto, e lo è ancora oggi.

Le moto BMW sono state a lungo sinonimo di gemelle orizzontali e di trasmissione ad albero, che sono state utilizzate nei primissimi esempi. Tuttavia, l’azienda ha prodotto anche macchine monocilindriche più piccole per molti anni e negli anni ’80 ha aggiunto i tre e i quattro cilindri in linea.

Le prime BMW avevano telai in acciaio stampato, e l’azienda fu tra le prime ad usare le forcelle telescopiche a partire dal 1935.

Durante la Seconda Guerra Mondiale, la Germania acquistò da BMW migliaia di equipaggiamenti per sidecar a V con bicilindrici a V, e il progetto della moto spinse gli Stati Uniti a commissionare ad Harley-Davidson e Indian la costruzione di copie vicine, anche se ne furono prodotte solo un paio di migliaia e solo una manciata di seghe di servizio.

Articolo molto interessante
1978 Moto Guzzi LeMans

Il primo singolo a trazione integrale BMW arrivò nel 1925 per soddisfare la domanda di moto più piccole. Come altre BMW dell’epoca, usarono una sospensione anteriore a traino e un telaio rigido, passando alle forcelle telescopiche nel 1935 e alla sospensione posteriore a stantuffo nel 1938.

Nel 1955, BMW ha sostituito il suo frontale telescopico con un Earles

forcella, che nel design assomiglia ad una sospensione posteriore a forcellone oscillante. In forma monocilindrica da 250 cc, questo modello è stato designato R-26.

La maggior parte dei componenti meccanici sono stati trasportati dalla BMW R-26 alla R-27 qui mostrata. Questo esempio ha delle “selle oscillanti” individuali al posto della sella standard a due posti, la prima dovrebbe fornire più comfort per il pilota e il passeggero.

Sebbene la sua popolarità sia cresciuta durante i sette anni di produzione, l’R-27 sarebbe stata abbandonata dopo il 1967. La BMW non ne offrirà un’altra fino all’inizio degli anni Novanta, quando verrà introdotto un modello on/off-road di costruzione italiana con motore Rotax.

Vai alla pagina successiva per vedere altre foto della BMW R-27 del 1965.

Per altri articoli e foto di motociclette, date un’occhiata:

  • Moto d’epoca
  • Come funzionano le moto
  • Moto BMW

Lascia un commento