1965 Chevy C10 – Una C10 come allora

Le grandi finestre sono perfette per guardare indietro

Vedi tutte e 4 le fotoJoseph DowlingphotographerTim BernsauwriterMay 27, 2014

Un sacco di appassionati di camion su misura hanno avuto il loro primo assaggio di questo hobby al liceo, guidando un pick-up economico e battipanni. Quando non erano al volante, erano sotto il cofano o sotto il camion, cercando di farlo funzionare meglio – o di farlo correre. Forse non stavano costruendo vincitori di trofei, ma stavano imparando e si divertivano. Ron Malinowski a Magnolia, in Texas, era uno di quei liceali. Trent’anni fa, la sua macchina era un pickup Chevy del ’66. Dice che ci ha lavorato molto e che ogni tanto ci ha fatto saltare in aria le cose.

Come molti dei suoi compagni appassionati, Ron si è liberato del suo primo camion decenni fa, ma non l’ha mai dimenticato. Circa sette o otto anni fa, ha iniziato a cercare una Chevy del ’65 o del ’66 per riportare in vita il tipo di divertimento che aveva avuto con il suo vecchio giro del liceo. Su eBay ha trovato qualcosa con cui iniziare, una C10 del ’65 in forma “non male”, con un motore 283, interni di serie e un letto in legno più adatto per un falò. Tutte queste descrizioni, e qualcuna in più, sarebbero cambiate.

Ron aveva alcune descrizioni di come voleva ricostruire il ’65. Voleva che sembrasse abbastanza stock, ma moderno e guidabile. La guidabilità inizia con una base solida, così Ron modificò il telaio di serie con intagli a C e una traversa posteriore abbassata per far cadere il camion. I classici prodotti Performance Products (CPP) da 2 pollici a goccia più gli airbag anteriori e posteriori della RideTech lo abbassano ulteriormente. Anche le barre antisbandamento anteriori e i bracci di controllo e i bracci di traino posteriori sono venuti dal CPP, insieme ai freni anteriori (i dischi potenziati di potenza sono offerti come parte di un pacchetto che include i fuselli a caduta). I freni posteriori a tamburo sono di una 3/4 di tonnellata del ’65. Il posteriore a 12 bulloni è di serie e contiene ingranaggi 3,73:1. L’aspetto esterno del camion è stato modernizzato da una serie di C-5 a cinque razze della Coys Wheels. Ron ha scelto i cerchioni dal ripiano extra-large, andando con 22 e 20. I pneumatici sono Nitto 420S radiali, 285/40R22s nella parte posteriore e 255/45R20s nella parte anteriore.

Articolo molto interessante
Richard Rohrdanz 1950 Ford coupé - Street Rodder Grand National Roadster Show Top 100

Il corpo del C10 ha un aspetto osseo, e una montagna di accurata carrozzeria è stata impiegata per portarlo a quella condizione. Walter Da Cruz alla A-1 Auto Restoration di Houston ha passato molto tempo a riparare la ruggine, a perfezionare gli spazi vuoti, a saldare le cuciture, a rasare i gocciolatoi e a riempire le tasche dei paletti. I parafanghi anteriori sono stati sostituiti e i passaruota posteriori sono stati tagliati e tubati per montare i pneumatici della serie 285. Nuovi paraurti di serie, fari e fanali posteriori a LED sono stati forniti da LMC. Il letto è stato ravvivato con la quercia bianca della Mar-K. Il padre di Ron, anche lui di nome Ron, ha aiutato nella scelta dei colori. La combinazione presenta House Of Kolor Blue Blood Red e PPG Adobe Beige, ed è stata scattata da Walter Da Cruz.

Il rosso HOK continua all’interno della cabina, in contrasto con la tappezzeria color curry. Kyle Hicks a Norman, Oklahoma, ha rivestito la panca Glide Engineering e i pannelli delle porte personalizzati con vinile simil pelle. Una console centrale fabbricata contiene l’equalizzatore Arc Audio, controllato via iPhone, con amplificatori JL Audio e altoparlanti installati da Ron e sua moglie Leigh. Nel cruscotto liscio sono stati montati gli indicatori Classic Instruments in un pannello ruotato sul motore, con l’aggiunta di un pannello inferiore per le prese d’aria per il sistema Vintage Air Gen II. Una ruota Billet Specialties su una colonna del cambio Flaming River si occupa dello sterzo.

Articolo molto interessante
63° Grand National Roadster Show

Ron ha sostituito il motore della 283 con una 383 acquistata da un amico. Il piccolo blocco, annoiato e accarezzato, è caricato con una camma a rullo Crane, e vestito con un sistema di trasmissione a billette, coperchi delle valvole in alluminio e un filtro dell’aria cromato. L’aria pulita alimenta un carburatore Holley 650 Holley e il collettore Weiand Team G. Il sistema di scarico comprende le testate Summit Racing e le marmitte Flowmaster. L’Overdrive è stato ottenuto scambiando il TH350 trans per un 700-R4, costruito da Sidney Martin di Tomball, Texas.

Completare la costruzione è stato un lavoro di quattro anni, con gran parte del lavoro svolto nel negozio di casa di Ron. Se Ron avesse fatto una lista di tutti i suoi obiettivi per il ’65, sarebbe stato in grado di spuntare l’intera lista. Controllo dell’aspetto delle azioni. Controllo delle prestazioni moderne. Controllo della guidabilità. Il segno di spunta più grande sarebbe stato risparmiato per il miglior obiettivo: riportare il tipo di divertimento che aveva avuto con la sua vecchia corsa del liceo. Troverete Ron e la sua dolce C10 a riportarlo a numerosi spettacoli nei parcheggi locali, a Fort Worth quando Goodguys porta i Lone Star Nats sulla Texas Motor Speedway in marzo e ottobre, e alle crociere Nifty Fifties nella zona di Houston ogni sabato.

Vedi tutte e 4 le foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

Articolo molto interessante
1951 Henry J - Street Shaker

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites201451965-chevy-c103.jpg

Lascia un commento