1965 Factory Five Roadster – Hempel’ Handful

A Factory Five Racing Roadster

Vedi tutte le 7 fotoChuck VranaswriterNov 2, 2006

All’interno del mondo automobilistico, ci sono apparentemente tanti tipi di auto diverse quanti sono i proprietari di automobili. Indipendentemente dal circolo in cui il proprietario di un’auto si è trovato coinvolto – muscolli, bacchette, costumi o classici – ci sono sempre quegli individui che amano pensare al di fuori delle linee standard definite e creare qualcosa che si avvicini il più possibile alla loro personalità.

Il termine “hot rodder” è stato a lungo equiparato a qualcuno che si dedica all’espressione di sé, che porterà l’attenzione ai dettagli, allo stile, alla tecnologia e alle prestazioni a un livello completamente nuovo. E’ la capacità di prendere una forma classica a nuovi livelli senza la paura di ciò che gli altri potrebbero pensare, pur sapendo nella propria mente che il prodotto finito sarà davvero fantastico.

Quando Oliver “Olli” Hempel decise per il suo ultimo progetto, una roadster del ’65 della Factory Five Racing di Wareham, Massachusetts, aveva già una visione di come sarebbe stata la sua Cobra definitiva – una che si sarebbe distinta dagli altri, grazie al suo tocco hot rodder.

Con numerosi altri progetti all’attivo, tra cui un Maggiolino personalizzato del ’64 VW e una Honda Civic coupé stradale coupé del ’95, le idee relative al suo progetto Cobra si sono concentrate in egual misura sulle prestazioni e sulla presentazione. Partendo dal telaio di base della Factory Five, Olli ha iniziato lisciandolo e trattandolo con un rivestimento di perla House of Kolors Silver White. Ha poi montato le sospensioni anteriori, utilizzando i bracci A superiore e inferiore della Factory Five Racing, un set di coilover Pro Shocks e mandrini Ford SN95, oltre a un portapacchi Flaming River per uno sterzo preciso.

Articolo molto interessante
Cadstar - 1954 Cadillac Hardtop

Sul retro, una Ford da 8,8 pollici con chiusura a trazione posteriore è stata riempita con 3,73 marce e fissata a una sospensione a quattro bracci che utilizza tomaie Auto Weld e abbassamenti Factory Five, mentre i coilover Pro Shocks lisciano gli urti sulla strada. Volendo che l’auto si fermasse con un centesimo, Olli decise che i dischi e le pinze della Ford Cobra R M2300K avrebbero fatto bene il lavoro quando saltò sul gruppo di pedali della Fox Mustang per fermare le ruote della Cobra R 17 x 9 del serpente (calzate con gomma Kumho).

Con tutte le questioni di performance affrontate, Olli è partito dalla carrozzeria, volendo fare della vettura un vero e proprio standout. Ha deciso per una combinazione di perla House of Kolors Sunrise accentata con strisce Black Sparkle Pearl. Preparare la carrozzeria in prima persona significava ore e ore di bloccaggio e levigatura per ottenere un risultato perfetto, e quando era pronta ad affrontare la pistola a spruzzo, Olli ha posato la lucentezza per creare una combinazione di colori molto suggestiva. Avendo solo l’interno rimasto da avvolgere, è andato da Tom’s Upholstery a Butler, New Jersey, per far personalizzare i sedili a secchiello Factory Five con l’aggiunta di elementi riscaldanti per quelle partenze di giornata fredde e trattati con una combinazione ordinata di velluto grigio e vinile nero. Tom ha anche rivestito il cruscotto con un velluto grigio coordinato, che Olli ha riempito con gli indicatori Auto Meter Ultra-Lite, aggiungendo un volante rivestito in pelle Moto Lita e le cinture di sicurezza Simpson per finire il tutto.

Articolo molto interessante
Cool Blue in una Ford Coupé del 1940

Con innumerevoli riconoscimenti al suo attivo, tutto quello che possiamo dire è che questa è una roadster che continuerà a fare una dichiarazione ovunque andrà per gli anni a venire. KC

Vedi tutte le 7 foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP

Lascia un commento