1965 Plymouth Satellite – Prepararsi al lancio

Un Super Super Stock Racer

Vedi tutte le 7 fotoMark EhlenwriterJul 1, 2008

Mike Creglow di Welch, Minnesota, il proprietario di questo satellite Plymouth Satellite super pulito del ’65, un giorno ha avuto una rivelazione. Sapeva di voler costruire il suo ’65 in un’auto da corsa di qualità da esposizione e aveva lavorato per sette anni per raggiungere questo obiettivo, quando si rese conto che, al ritmo con cui andava, avrebbe finito il tempo prima di riuscirci.

Come la maggior parte di noi, ha pianificato di costruire l’auto da solo, perché voleva essere sicuro che venisse fatta come voleva lui. Ma le esigenze del suo lavoro e della sua vita in generale non gli permettevano di dedicarvi il tempo necessario per portarla a termine quando era ancora abbastanza giovane per godersela, così ha iniziato a cercare un aiuto professionale per portare a termine il progetto.

Vedi tutte le 7 foto

Dopo un’ampia ricerca, Mike si è stabilito a Muscle Car Restorations (MCR) a Chippewa Falls, Wisconsin, che si trova a meno di due ore da casa sua. Non era solo alla ricerca di un grande negozio di restauro, ma anche di uno che avesse molta esperienza nella costruzione di auto da corsa.

La parte di restauro si è rivelata la più difficile dei due compiti a causa della limitata disponibilità di parti per questa vettura. È stato necessario trovare un’auto donatrice per rifornire i quarti posteriori e il pavimento del bagagliaio. L’auto è stata anche immersa chimicamente in modo che fosse completamente pulita prima di iniziare i seri lavori di restauro.

Anche se Mike non ha mai voluto che questa fosse un’auto stradale, ha comunque voluto che fosse restaurata con tutte le sue originali attrezzature e finiture stradali (alcune parti delle finiture hanno richiesto nove mesi per essere localizzate). Anche lo schema di colori bianco-sopra-buio-turchese usato da Mike era disponibile nel 1965. Se mai dovesse cambiare idea, il suo Satellite può essere autorizzato per l’uso stradale.

Articolo molto interessante
Grand National Roadster Show

Vedi tutte le 7 foto

Naturalmente non si può pianificare di correre negli anni ’10 senza alcune modifiche al telaio, quindi, oltre ad aggiungere una gabbia certificata NHRA a 10 punti e a legare insieme il telaio anteriore e posteriore, MCR ha miniaturizzato la parte posteriore e ha spostato le molle a balestra Super Stock inboard da 3 pollici. Le hanno anche spinte in avanti di un pollice per un migliore trasferimento del peso. Una cella a combustibile da 10 galloni e due scatole di peso da 100 libbre sono nel bagagliaio.

Lofgren Auto Specialties di Cedar, Minnesota, si è occupata del motore e della trasmissione. Hanno iniziato con un blocco a 400 piani bassi e l’hanno accarezzato fino a 500 pollici; poi sono caduti su un paio di teste e prese d’aria portate Indy, il tutto sotto un Holley Dominator. Trattandosi principalmente di un’auto da corsa, il rapporto di compressione 12,5:1 è proprio a casa. La trasmissione è un 727 da corsa completo con un convertitore di stallo da 5.000 giri al minuto, e la Dana 60, leggermente ridotta, porta 4,56 marce.

Vedi tutte le 7 foto

La prima uscita del Satellite ha premiato Mike con il miglior tempo di 10,74 a 127 miglia orarie. Mentre il pilota e l’auto si sono conosciuti meglio nelle prossime uscite, il miglior tempo è sceso alle 10.32. Pensa che potrebbe esserci ancora un altro decimo o due, ma, cosa ancora più importante, è fuori a godersi la sua auto invece di lavorare ancora su di essa. Per Mike, correre è molto più divertente che girare le chiavi inglesi. Anche se, come confermerà chiunque di voi abbia passato un po’ di tempo in pista, avrà ancora molte occasioni per farlo.

Articolo molto interessante
Camion da negozio di metalli pesanti

Fast Facts ’65 Plymouth SatelliteMike CreglowWelch, MN

Mopar Power

  • Motore: Mike è partito con un blocco a 400 piani bassi portato a 500 ci. Un Holley Dominator si siede in cima a una presa d’aria ported Indy e un paio di teste Indy ported. Il rapporto di compressione è una gara solo 12,5:1.
  • Trasmissione: Mike rilascia il freno a mano sul suo 727 completamente preparato per la gara a 5.000 giri al minuto. Usare la parola lancio per descrivere quello che succede dopo non è davvero un’esagerazione.
  • Riavviare: Dana 60 stretta con ingranaggi 4,56 e cintura Moser.
  • Prestazioni: Il primo time out ha totalizzato un 10,74 a 127 mph. Mike sta ancora componendo un po’ e da allora ha visto un 10.32. Puntando ai 10.32, pensiamo che ce la farà.

Sure Grip

  • Sospensione: La parte anteriore è a magazzino, tranne che per gli ammortizzatori regolabili. Le molle posteriori Super Stock sono state spostate all’interno di 3 pollici e in avanti di 1 pollice.
  • Freni: I freni a tamburo di serie sono usati in tutti i modi. Mike dice che rilasciano più puliti dei freni a disco e tirano fuori il suo Satellite dal buco un po’ più velocemente. Non tengono la macchina sulla linea, che è la ragione del freno a tamburo di serie.
  • Ruote: Americani da 15 pollici in testa. Le ruote in acciaio allargato sono montate sul retro.
  • Gomma: 7,60×15 Le speciali Moroso Drag coprono le ruote americane. Le slick di trascinamento M/T si aggrappano per la cara vita sul retro.

Alto impatto

  • Corpo: Con l’ovvia eccezione di quell’enorme cofano e delle quasi impercettibili minipiscine, la carrozzeria è di serie fino a tutti i pezzi originali.
  • Dipingere: In linea con la parte di questo progetto che riguarda il restauro di auto da esposizione, è stato usato lo schema di vernice bianco-over-dark-turchese perché era una scelta disponibile per quest’auto nel 1965.
  • Interno: Mentre è piuttosto difficile ignorare una gabbia certificata NHRA a 10 punti, benne da corsa Corbeau, calibri Pro Comp e un cambio Cheetah SCS, Mike voleva comunque un interno che apparisse il più possibile di serie. Il baule, invece, pur essendo splendidamente rifinito, è tutt’altro che di serie. È riempito con una pila a combustibile da 10 galloni, una pompa del carburante Aeromotive, un paio di scatole di peso da 100 libbre e, naturalmente, la batteria.

Vedi tutte le 7 foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:\www.hotrod.com\uploads\sites\2008\07\mopp-0807-01-pl-1965-plymouth-satellite-front-view.jpg

Lascia un commento