1966 Chevrolet Corvair Monza

La Corvair della Chevrolet ha fallito come auto economica ma è riuscita come compatta sportiva con il popolare modello Monza. I bellissimi modelli del 1965-69 hanno ancora un bell’aspetto – soprattutto i ragtop raramente visti, come la Chevrolet Corvair Monza del 1966.

Galleria di immagini dei convertibili classici

1966 Chevrolet Corvair Monza

La Chevrolet Corvair Monza del 1966 ha sostituito la Monza Spyders.

Vedi altre immagini di cabriolet classiche.
Essendo una compatta economica, la Corvair a motore posteriore della Chevrolet era troppo radicale per vendere bene contro la Ford Falcon dal design conservatore. Ciò che salvò la pelle a Corvair fu la coupé di Monza della metà del 1960, che scoprì un vasto nuovo mercato per le auto economiche con sedili a secchiello, cambio a pavimento e altre caratteristiche sportive.

Sebbene Ralph Nader definì i primi Corvairs “insicuri a qualsiasi velocità”, la strana maneggevolezza del design dell’asse oscillante pesante in coda fu in gran parte bandita nel 1964. L’anno successivo portò una sospensione posteriore indipendente ancora più efficace, oltre a uno splendido nuovo stile. Le coupé e le berline divennero hardtops senza montanti, e la decappottabile Monza (nuova per il ’62) era più bella che mai.

1966 Chevrolet Corvair Monza

La Chevrolet Corvair Monza del 1966 vantava molte caratteristiche sportive.
Una nuova Corsa coupé hardtop coupé e convertibile (che sostituisce la precedente Monza Spyder top-line) trasportava una versione da 140 cavalli dell’ultima Corvair flat-six da 164 pollici cubici raffreddati ad aria; una versione turbo da 180 CV era opzionale. Le altre ‘Vairs avevano o 95 cavalli di serie o 110 cavalli opzionali.

Articolo molto interessante
2001 Corvette

Gli anni ’65 vendevano abbastanza bene, ma Corvair era ora sotto l’attacco della nuova Mustang della Ford, molto popolare, e del signor Nader. Peggio ancora, la Chevy decise di fermare lo sviluppo di Corvair per concentrarsi su una vera Mustang-fighter, l’eventuale Camaro del 1967. Con tutto questo, la Corvair era condannata, e se ne andò dopo il 1969. Almeno la sbarazzina decappottabile di Monza ha resistito fino alla fine, anche se in numeri sempre più ridotti: 10.345 per il ’66, 2109 per il ’67, 1386 per il ’68, e solo 521 per il ’69.

Per le cabriolet più classiche degli anni ’60 e ’70, vedi:

1960 Dodge Polara1960 Edsel Ranger1961 Ford Galaxie Sunliner 1962 Dodge Polara 500 1963 Chevrolet Impala SS 1963 Ford Falcon Futura 1963 Plymouth Sport Fury 1963 Studebaker Lark Daytona1965 Chrysler 300L1965 Rambler American 440 1968 Mercury Park Lane 1969 Plymouth Road Runner1969 Shelby GT-500 1973 Mercury Cougar XR-7 1975 Chevrolet Caprice Classic 1975 Oldsmobile Delta 88 Royale 1975 Pontiac Grand Ville 1976 Cadillac Eldorado
.

Sì.
Per maggiori informazioni su tutti i tipi di auto, provate queste:

  • Auto Cabrio d’epoca: Vedi i profili su più di 70 cabriolet classiche.
  • Muscle Cars: Ottenere informazioni su più di 100 giostre per ragazzi difficili.
  • Guida per il consumatore Nuove recensioni di auto: Cerchi un’auto nuova? Ottieni la valutazione della Guida del consumatore.
  • Guida del consumatore Recensioni auto usate: Stai considerando l’acquisto di un’auto usata? Dovrai controllare la valutazione delle auto usate nella Guida per il consumatore.
Articolo molto interessante
1955 Willys Bermuda

Lascia un commento