1966 Pontiac 2+2

The 1971 Jaguar XKE with V-12 power.

©2007 Publications International, Ltd. Grande carrozzeria, grande motore — a

Contents

Nel 1966, per la maggior parte degli appassionati, era chiaro che i modelli di medie dimensioni si erano impadroniti del mantello della muscle car. Detroit, tuttavia, era riluttante a rinunciare alla sua formula, collaudata nel tempo, di auto più grandi e di motori di grandi dimensioni. Dato questo, non è stato un caso che il leader della muscle car intermedia abbia messo insieme anche la migliore macchina full-size ad alte prestazioni – la Pontiac 2+2 del 1966.

Nel 1966, per la maggior parte degli appassionati, era chiaro che i modelli di medie dimensioni si erano impadroniti del mantello della muscle car. Detroit, tuttavia, era riluttante a rinunciare alla sua formula, collaudata nel tempo, di auto più grandi e di motori di grandi dimensioni. Dato questo, non è stato un caso che il leader della muscle car intermedia abbia messo insieme anche la migliore macchina full-size ad alte prestazioni – la Pontiac 2+2 del 1966.

Articolo molto interessante
1950, 1951, 1952 Pontiac Catalina

Galleria di immagini di Muscle Car

Pontiac offrì per la prima volta il 2+2 come motore Catalina, sospensioni e gruppo di assetto nel 1964. Per il ’65, il 421-cid V-8 divenne una parte standard del pacchetto di opzioni, e per il ’66, la Pontiac fece del 2+2 un modello a parte, sempre basato sulla Catalina a due porte hardtop o convertibile. Con uno stile appariscente e proporzionato, il 2+2 era imbattibile per la sua presenza. Inoltre, poteva reggere il confronto con una serie di auto ad alte prestazioni.

Pontiac offrì per la prima volta il 2+2 come motore Catalina, sospensioni e gruppo di assetto nel 1964. Per il ’65, il 421-cid V-8 divenne una parte standard del pacchetto di opzioni, e per il ’66, la Pontiac fece del 2+2 un modello a parte, sempre basato sulla Catalina a due porte hardtop o convertibile. Con uno stile appariscente e proporzionato, il 2+2 era imbattibile per la sua presenza. Inoltre, poteva reggere il confronto con una serie di auto ad alte prestazioni.

Il pacchetto base comprendeva la sospensione per impieghi gravosi, con molle e ammortizzatori ancora più rigidi. Secchielli e una console sono stati aggiunti all’interno della Catalina di alta gamma, che poteva essere opzionata con un volante sportivo e una strumentazione che includeva un tachimetro e un manometro per la pressione dell’olio. Le caratteristiche esterne uniche includevano badge “2+2”, taillamp a doppia lente e branchie cromate sulla carrozzeria; i famosi cerchi in alluminio Pontiac a otto tacche erano il tocco finale opzionale.

” “©2007 Publications International, Ltd. La 2+2 era l’unica Pontiac con potenza standard 421-cid; questa ha l’opzione Tri-Power da 376 CV e trasmissione automatica.

Articolo molto interessante
1960-1962 Chrysler New York Hardtops & Convertible

Questo era l’unico Poncho con potenza 421-cid standard. Il quattro cilindri da 338 CV era il motore di base. Due 421 tri-potenza erano opzionali, uno con 356 CV, l’altro con 376. L’ultimo era il 421 HO e comprendeva un albero a camme ad alta potenza e un treno di valvole. Utilizzava una ventola di decompressione, collettori di scarico speciali e depuratori d’aria a bassa restrizione cromati; anche i coperchi dei bilancieri e il tappo di riempimento dell’olio erano cromati.

Era disponibile l’accensione a transistor. Uno stick a tre velocità era di serie; una quattro velocità e un costo aggiuntivo automatico. I manuali avevano il cambio Hurst. Un differenziale a slittamento limitato e una marcia fino a 4:11.1 erano opzionali.

“©2007 Publications International, Ltd. Non esistono dati su quanti dei 6.383 2+2 costruiti per il ’66 fossero convertibili.

Richiamando un’enorme potenza e una discreta distribuzione del peso di 55/45, il 2+2 potrebbe essere lanciato con pochi giri di ruota e guidato negli angoli con un’efficienza allarmante. E ha girato in silenzio e ha guidato con meno durezza rispetto ai muscoli intermedi. Il 2+2 è tornato in opzione per il ’67, poi è morto, orgogliosa reliquia di un’epoca in cui le grandi auto, le Pontiac in particolare, dominavano le strade.

Richiamando un’enorme potenza e una discreta distribuzione del peso di 55/45, il 2+2 potrebbe essere lanciato con pochi giri di ruota e guidato negli angoli con un’efficienza allarmante. E ha girato in silenzio e ha guidato con meno durezza rispetto ai muscoli intermedi. Il 2+2 è tornato in opzione per il ’67, poi è morto, orgogliosa reliquia di un’epoca in cui le grandi auto, le Pontiac in particolare, dominavano le strade.

Ritorno alla Biblioteca di Muscle Cars Classiche.

  • La Pontiac ha dato il via all’era delle classiche muscle car con un colpo di genio del marketing. Vedi i profili, le foto e le specifiche delle muscle car Pontiac.
  • Le auto muscolose erano disponibili in molte forme e dimensioni. Ecco le caratteristiche di oltre 100 muscle car, con foto e specifiche per ogni modello.
  • Le auto muscolose hanno creato la loro cultura. Per saperne di più, leggi Come funzionano le Muscle Cars.
Articolo molto interessante
1942 DeSoto

Questi profili di muscle car includono foto e specifiche per ogni modello:

  • Cougar è uscito dall’ombra del Mustang con il Mercury Cougar Eliminator del 1969 a strisce e rovinato.
  • Bip, bip! Fate largo a una delle muscle car più cattive di tutti i tempi, la Plymouth Road Runner Hemi del 1970.
  • La Pontiac Firebird Trans Am del 1970 combinava la maneggevolezza delle auto sportive con la potenza delle muscle car.
  • Un V-8 tutto in alluminio, collaudato in gara, ha definito la rara e malvagia Chevrolet Camaro ZL1 del 1969.

Per informazioni relative alle auto, vai a questi articoli:

  • Il motore è ciò che dà a una muscle car la sua personalità sgargiante. Per imparare tutto quello che c’è da sapere sui motori delle auto, vedi Come funzionano i motori delle auto.
  • Le auto muscolose non avrebbero molti muscoli senza cavalli, ma cos’è esattamente la potenza? Come funziona la potenza in cavalli risponde a questa domanda.
  • Le auto da corsa NASCAR incarnano la filosofia della muscle car del potere. Leggi come funzionano le auto da corsa NASCAR per scoprire cosa fa andare questi corridori carichi.
  • Stai pensando di comprare una muscle car del 2007, o qualsiasi altra auto? Consulta le recensioni, i prezzi e le informazioni della guida per i consumatori Automotive’s New-Car Reviews, Prices, and Information.

La Pontiac 2+2 del 1966

Specifiche

Passo, pollici: 121,0

Peso, libbre: 4.005

Numero costruito: 6.383

Prezzo base: $3.298

Motore top disponibile

Tipo: ohv V-8

Spostamento, cid: 421

Sistema di alimentazione: 3 x 2bbl.

Rapporto di compressione: 10,75:1

Potenza @ giri/min: 376 @ 5000

Coppia @ rpm: 461 @ 3600

Prestazioni rappresentative

0-60 mph, sec: 7.0

1/4 di miglio, sec. @ mph: 15,4 @ 93

Lascia un commento