1967, 1968, 1969 Chevrolet Camaro

The hottest Chevrolet Camaro in debut '67 was the Super Sport, an option package that included a 295-bhp 350 V-8. See more classic car pictures. La Chevrolet Camaro più calda al debutto del ’67 era la Super Sport, un pacchetto di opzioni che includeva un 295-bhp 350 V-8. Vedere di più immagini di auto d’epoca . ©2007 Publications International, Ltd.

Si ritiene comunemente che la Chevrolet Camaro del 1967-1969 sia stata solo una mia risposta alla Mustang della Ford, ma non è così. Anche se per puro caso, la Corvair Monza della Chevrolet aveva scoperto l’enorme mercato delle compatte sportive che la Mustang sfruttava. Per di più, la General Motors aveva contemplato una Mustang meglio di due anni prima del lancio della stupenda Ford a metà del 1964.

Galleria di immagini di auto d’epoca

Tuttavia, alcuni dirigenti della General Motors ritenevano che il restyling della loro seconda generazione di Corvairs avrebbe arginato la fuga verso i “ponycar” in stile Mustang. Tuttavia, per quanto bella, la Monza del ’65 e i suoi parenti conservarono un design con motore posteriore raffreddato ad aria, troppo stravagante per essere venduto bene contro l’ortodossa Mustang da 2.500 dollari di Falcon. E poiché rimaneva tecnicamente unica all’interno della famiglia Chevrolet, Corvair era una costosa seccatura da costruire. Così, anche mentre i modelli del ’65 ridisegnati stavano debuttando, i manager della GM stavano decidendo che la Corvair sarebbe stata lasciata sparire.

Nel frattempo, la Chevy si è affrettata a completare una sostituzione convenzionale del motore anteriore come Mustang-fighter diretto. Chiamata Camaro, seguiva prevedibilmente la formula della Ford fino a un interasse identico, componenti sotto la pelle liberamente presi in prestito da una compatta “di famiglia” (qui, la Chevy II), sedili anteriori standard a secchiello, stile rachiello lungo/corto ponte, e numerose opzioni che alla fine contavano 81 articoli di fabbrica e 41 accessori installati dal concessionario.

Articolo molto interessante
Come funzionano le auto Oldsmobile

Una decisione iniziale fondamentale è stata quella di combinare la costruzione dell’unità con un sottotelaio anteriore che cullava il pacchetto motore/trasmissione su grandi supporti in gomma per ridurre al minimo il rumore, le vibrazioni e la durezza. La sospensione anteriore prevedeva le solite forcelle e molle elicoidali, ma con le molle tra i bracci invece che in cima a quelli superiori, a vantaggio della maneggevolezza. Sfortunatamente, la sospensione posteriore aveva delle molle mono-piastra economiche “Mono-Plate” a singola foglia, che permettevano una forte accelerazione dell’asse con i motori V-8 previsti. Poiché questo non è stato scoperto fino all’undicesima ora, il V-8 Camaros aveva le barre di trazione posteriore per il ’67, poi ha aggiunto degli ammortizzatori sfalsati, anche se nessuno dei due era una vera e propria cura. Un’altra pecca è stata la facilità di fondo del retrotreno.

Continuate a leggere per conoscere lo stile e il successo di vendita della Chevrolet Camaro del 1967-1969.

Per maggiori informazioni sulle auto, date un’occhiata:

  • Auto d’epoca
  • Muscle Cars
  • Auto sportive
  • Guida per il consumatore Ricerca auto nuove
  • Guida del consumatore Ricerca auto usate

Lascia un commento