1967-1971 Ford Thunderbird

Ansiosi di preservare la popolarità della Thunderbird, i progettisti della Ford hanno guardato con attenzione alle mosse della General Motors nel mercato del lusso personale. Se le auto della GM fossero state grandi, lo sarebbe stata anche la Ford Thunderbird del 1967-1971.

Galleria di immagini di auto d’epoca

1967 Ford Thunderbird

La Ford Thunderbird del 1967 era dominante nel

mercato del lusso a grandezza naturale. Vedi altre immagini di auto d’epoca.

Negli anni Sessanta, la Ford Thunderbird ha dominato il segmento dei veicoli a grandezza naturale e di lusso personale, superando costantemente la Buick Riviera, la Oldsmobile Toronado e la Cadillac Eldorado. Nel 1967, la Thunderbird ha battuto insieme la Riviera e la Toronado, arrivando addirittura a precedere il più economico Gran Premio Pontiac ogni anno dal 1964 al 1968.

La Riviera ha superato di nascosto la Thunderbird nel 1969, per poi essere sbattuta di nuovo al suo posto nel 1970. Già nel 1971, né la favolosa Riviera a coda di barca né il nuovo e stravagante Toronado gotico Toronado riuscivano a battere una Thunderbird di cinque anni con un lifting facciale vecchio di un anno.

Detto questo, è comunque chiaro che dal 1964 in poi, i progettisti responsabili della Thunderbird guardavano con attenzione le “E-bodies” della General Motors nel loro specchietto retrovisore – e forse prestando un po’ meno attenzione alla strada da percorrere.

Articolo molto interessante
1966 Pontiac GTO

Le coupé della General Motors erano più grandi della Thunderbird e, a partire dal 1966, offrivano allestimenti interni più convenzionali. Il veterano designer Ford Gale Halderman, che ha lavorato su ogni generazione di Thunderbird dal 1958 al 1989, ha ricordato la sensazione generale che anche la Thunderbird dovesse diventare più grande per mantenere la sua posizione nella gara di vendita.

La nuovissima Thunderbird che ne è risultata per il 1967 era senza dubbio più silenziosa, più raffinata e più percorribile di qualsiasi altro suo antenato più piccolo. Ma se sia rimasta “unica al mondo”, come insistevano ancora le sue pubblicità, è discutibile.

1967 Ford Thunderbird suicide doors

Il nuovo trucco nella manica di Ford per il 1967 era un

Thunderbird a quattro porte con “porte suicide”.

La Riviera del 1963 deve aver fatto girare la testa a Dearborn, ma Ford ha guardato con particolare attenzione alla prima Oldsmobile Toronado, molto prima che apparisse negli showroom. La sua influenza è evidente nella Thunderbird del 1967; nei fari a scomparsa, nella spinta a lama dei parafanghi anteriori, nella linea del tetto che sfuma nel bagagliaio e nel quarto di pannello, nei razzi a ruota spalancati.

C’è una storia, difficile da confermare, che il progetto Toronado era trapelato alla Ford intorno al 1964. Certamente, i designer della Ford hanno modellato alcune argille molto simili a quelle della Toronado in quel periodo.

Articolo molto interessante
1970 Plymouth Duster 340

Naturalmente c’erano altre proposte concorrenti per il programma del 1967. Nel suo prezioso libro di memorie, Thunderbird: An Odyssey in Automotive Design, l’ex capo dello studio Thunderbird William P. Boyer ne ha identificati almeno sei, due ciascuno da tre studi separati. Uno ha cercato di spingere un po’ più in là il tema delle navi a razzo piegate a razzo, solo per scoprire che era già arrivato al punto in cui poteva arrivare nel 1964-1966.

Altre proposte hanno mostrato una massività di Lincoln in lastre. Ma il vicepresidente del design Gene Bordinat ha accoppiato il tema di Boyer, “molto fluido [e] fluente”, con un front end audace e jet-scoop creato nel Corporate Projects Studio sotto la direzione di Dave Ash.

Per saperne di più sulla Ford Thunderbird del 1967 che ne è derivata, passate alla pagina successiva.

Per ulteriori informazioni sulle auto, vedere:

  • Auto d’epoca
  • Muscle Cars
  • Auto sportive
  • Guida per il consumatore Ricerca auto nuove
  • Guida del consumatore Ricerca auto usate

Lascia un commento