1967 Chevrolet Chevelle SS396 – A volte meno è meglio

“Uno dei migliori esempi di auto di un sopravvissuto che ho visto”

Vedi tutti i 7 fotoswpengineWordsMay 8, 2013

George Lyons, un collezionista di Erie, Pennsylvania, ci ha detto di aver posseduto un buon numero di muscle car non restaurate nel corso degli anni. Eppure considera questa Chevelle SS396 del ’67 Green Mist Metallic del ’67, lunga 11.200 miglia, “chiaramente uno dei migliori esempi di auto superstite che abbia mai visto”.

Vedi tutte le 7 foto

“Non ha ammaccature delle porte, non ha controlli della vernice e non presenta segni di ruggine o di eruzione cutanea della strada”

Scritta come ordine speciale di fabbrica il 20 febbraio 1967 e assemblata dallo stabilimento di assemblaggio di Baltimora GM, questa Chevelle è la vostra supercar di base a bassa potenza degli anni ’60, con un motore L35 da 325 CV a blocco grande, cambio manuale a tre marce Saginaw completamente sincronizzato (qualcosa di una rarità con le auto SS396), servosterzo, rivestimento inferiore, copriruota standard SS e sedili interni in vinile nero con radio AM. È stata venduta nuova attraverso Bellevue, la Parker Chevrolet della Pennsylvania (che non è più in attività) a Charles Rombach, residente a Pittsburgh. Ha pagato 3.135 dollari per la Chevelle e ha venduto una Pontiac Tempest LeMans del ’66 con hardtop a due porte, per la quale ha ricevuto 2.103,80 dollari. L’effettivo cambio di proprietà avvenne il 31 marzo 1967.

Articolo molto interessante
Eric Geisert sulle domande di riparazione auto - In The Lupe

Vedi tutte le 7 foto

“Ho sentito parlare per la prima volta della disponibilità di questa vettura nel 1992, dopo la morte del proprietario originario”, dice George. “Un amico di famiglia che viveva nel vicino Butler, in Pennsylvania, cercava di aiutare gli eredi vendendola. Che ci crediate o no, non ho comprato l’auto per un giorno! Per gli otto anni successivi è stata fuori dal radar. Poi un mio amico ha visto un piccolo annuncio su una rivista di Pittsburgh Auto Trader. L’annuncio diceva: “67 Chevelle SS, 11.000 miglia originali, come nuova”. Questo mi ha fatto scattare la scintilla. Così ho chiamato il secondo proprietario, Ralph Greene, e gli ho chiesto se l’auto era verniciata Green Mist Metallic. Quando mi ha detto che lo era, ho detto: “È venduta, e sto andando a prenderla”. Avendo perso l’occasione di comprare quest’auto la prima volta, ero dannato se mi sarei perso la seconda volta!

Vedi tutte le 7 foto

Quello che Lyons ha trovato è stata una Chevelle totalmente intatta, entusiasta ed entusiasta, con uno dei migliori esempi di una verniciatura originale senza difetti che si sia mai vista. Non ha ammaccature sulle portiere, nessun controllo della vernice e nessun segno di ruggine o di eruzione cutanea. In altre parole, è quasi perfetta.

“La macchina era chiaramente tenuta in garage e non ha mai visto un tempo inclemente”, dice George. “L’interno è in condizioni AAA ed è completo fino al manuale d’uso e manutenzione originale Chevelle del ’67 e Protect-O-Plate, la fattura di vendita di Parker Chevrolet, la scheda di garanzia . . . diamine, ha anche l’originale Chevrolet Division di General Motors ‘Caro proprietario Chevrolet’ lettera di presentazione del modulo introduttivo”.

Articolo molto interessante
Toyota Speedway a Irwindale - Imparare da SoCal

Vedi tutte le 7 foto

Il vano motore è per lo più originale, con cinghie, tubi flessibili e praticamente tutti gli altri componenti di fabbrica intatti. George dice che gli elementi di usura generale, come la batteria e i tubi di scarico, sono tutto ciò che è stato sostituito.

George ha anche l’originale cinque F70-14 Firestone Super O Sports F70-14 gomme a tele bianche. Quattro di esse sono ora avvolte nella plastica e conservate nel suo seminterrato, mentre il ricambio originale rimane nel bagagliaio. Al loro posto, sono stati sostituiti un set di pneumatici Goodyear Coker Tire Goodyear tecnicamente corretti con la riproduzione della F70-14 a strisce rosse e a tele diagonali, insieme a un set di copriruota in magnesio simulato N.O.S. per dare all’auto un po’ più di brio. Come i pneumatici OE Firestone della Chevelle, anche i copriruota originali Super Sport a copertura totale sono stati avvolti in plastica e sono stati messi da parte per sicurezza.

Vedi tutte le 7 foto

“Ho sempre creduto che le Chevelle del ’66-’67 fossero tra le auto più belle mai costruite dalla General Motors”, dice George. “Un breve viaggio in macchina lo conferma”. Voglio dire, non c’è niente di meglio che guidare un’originale di fabbrica non restaurata. Si guida e si maneggia come ci si aspetterebbe da un’auto nuova. La SS è silenziosa come non mai, e le prestazioni sono assolutamente fantastiche”.

Articolo molto interessante
Dave Ahokas è iscritto alla Drag Week 2014!

Vedi tutte le 7 foto

A colpo d’occhio

1967 Chevelle SS396

Di proprietà di: George Lyons, Erie, PA

Ripristinato da: Originale non restaurato

Motore: 396ci/325hp L35 V-8

Trasmissione: Saginaw 3 marce manuale

Riavviare: 12 bulloni con 3,08 ingranaggi

Interno: Sedile da panca in vinile nero

Ruote: Ruota da 14 pollici in acciaio con copertura in stile N.O.S. mag

Pneumatici: F70-14 Riproduzione di Coker Goodyear a strisce rosse

Parti speciali: Non restaurato con 11.200 miglia originali

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:\www.hotrod.com\uploads\sites\2013\05\1967-chevrolet-chevelle-ss-396-profile.jpg

Lascia un commento