1967 Chevy C10 – Follia finita in metallo

Bob Grant: L’uomo dietro il metallo

Vedi tutte le 14 fotoJeremy CookwriterNov 23, 2005

Bob Grant potrebbe essere il ragazzo più talentuoso che tu non abbia mai sentito nominare. Da oltre 10 anni si nasconde nel nord della California, nella città di Oroville, producendo alcuni dei più singolari camion mai costruiti. Davvero!

Ai vecchi tempi, il suo autista quotidiano era una Toyota super-bassa dell’83 con il letto innestato nella cabina, e si è aperto per ospitare un S-10 Blazer tetto, vetro e portellone posteriore. Da allora Bob ha fatto allineare i camion dei clienti fuori dalla porta di Grant Kustoms più o meno da allora e sta alzando il livello con ogni camion che gli passa per la testa e per le mani. C’è la cabina della Chevy del ’67 che era più pulita di quanto le compagnie di pullman abbiano mai prodotto, insieme alla Suburban Suburban del ’67 tagliata e incanalata con paraurti in stile Camaro fatti a mano. Là fuori da qualche parte c’è un camion Luv con un letto fatto a mano che in realtà si abbina correttamente alla cabina. E da qualche parte c’è una Toyota Roadster con carrozzeria Chevy del ’56, pinne e fanali posteriori. In questo momento nel negozio c’è un altro letto corto del ’67 che utilizza tutti i vetri curvi di varie auto di ultimo modello. E infine c’è quella che alla fine sarà la più bassa deuce roadster mai costruita. La parte più bella di tutte è che Bob è un ragazzo davvero simpatico ed estremamente umile per il suo talento. Una conversazione che ho avuto con lui qualche anno fa probabilmente lo riassume meglio. Riguardo al pavimento di un letto su cui stava lavorando, ha detto: “Penso che farò curve composte in tutti gli angoli. È piuttosto difficile, ma sembra che alla gente piaccia”.

C’è una domanda sulla nostra scheda tecnica che recita: Perché avete costruito questo camion? Sia Clint Petree che Chris Couto, proprietari di questi C10 del ’67 e del ’63, avevano la stessa identica risposta: “Per avere la C10 più brutta mai costruita. Ecco perché l’ho portato a Grant Kustoms”. Per fortuna, hanno scelto camion con carrozzeria diversa, quindi forse possono assumere entrambi il titolo.

“WorldsBaddestC10.com”. ep, il sito web è reale. Clint Petree è divertente così. È uno di quei tipi che devi frequentare quando lo incontri a uno spettacolo perché sai che ti divertirai. Come proprietario della SIC Motorsports a San Jose, in California, è anche lui un ricco bagaglio di conoscenze e di talento. Molti dei veicoli dei suoi clienti sono stati tra i primi 100 della rivista Truckin’ Top 100 di tutti i tempi, tra cui una Chevy del ’69 a cui ha dato una mano. Da lì è rimasto affascinato dallo stile della carrozzeria e da quando l’ha trovata ha trascorso quattro anni di notti e fine settimana su questa C10 del ’67. In origine doveva imitare la Chevrolet del ’69 che aveva costruito in precedenza, ma con un telaio tubolare completo.

Articolo molto interessante
1974 Pontiac GTO - Low-Dough GTO

Alla fine, Clint fece costruire il suo telaio una tantum ed era sulla buona strada, fino a quando decise di fare una deviazione di un anno a nord di Grant Kustoms. Da quel momento in poi, lo sforzo in solitaria divenne una collaborazione tra Clint e Bob. Secondo Clint, “è diventata una collaborazione di idee e costruzione”. Abbiamo unito due teste creative e le abbiamo trasformate in un unico camion cazzuto”. L’obiettivo principale era che il camion avesse un flusso continuo, come il muso a punta e il portellone posteriore, o il bodyline che parte dal centro del cofano, corre lungo la console centrale, attraverso il pavimento del letto, e su per l’interno del portellone posteriore interno. John e Harrold Laisure (John possiede il già citato ’69) hanno costruito la griglia una tantum e hanno dato vita al selvaggio design del fanale posteriore di Clint.

Vedi tutte le 14 foto

Con una lavorazione del metallo come questa, Clint non poteva certo fare a meno del resto del camion. Dalle onde d’urto ART e i solidi Boyd Coddingtons una tantum, fino al motore della cassa ZZ4 con un compressore Whipple e il sistema a serpentina Zoops, non si è badato a spese per portare questo camion allo stato attuale. Terremo d’occhio Clint e la sua progressione sul C-10 più cattivo del mondo.

Acton, California1963 Chevrolet C-10Frame: IF Customs una tantum, Z’d davanti, nuova metà posteriore con super tacca in rearRearend / Ratio: Chevrolet 12 bulloni / 3,73:1 posiRosso: Sospensione posteriore personalizzata a quattro barre con link Watt Freni posteriori: SSBC Force 10, 11″ Sospensioni anteriori: traversa Chevy del ’73, fusi Belltech, airbag FirestoneFreni anteriori: SSBC Force 10, 13 “Cilindro maestro: Corvette da CPPSteering box: ’84 Chevy by IF Customs, Sylmar, CA, www.ifcustoms.comwheel marca, dimensioni: Boyd Coddington, 20×8.5, 20×10 marca dei pneumatici, dimensioni: Falken, 255/35/20, 285/30/20 Serbatoio del gas: No Limit, sotto il letto Anno e marca: Coperture GM TPI 350Valve: Billetta Bow-TieManifold / Induzione:Testate: GibsonExhaust / Silenziatori: custom 2-1/2” c/ Gibson marmitte SUPERIORE:Marca e modello: GM 700R4Shifter: su colonnaCorpo Stile / Materiale: completo one-offManufacturer: Grant Kustoms, Oroville, CAMODIFICAZIONI:Cappuccio: gratta e vinci con top ’67, fianchi modellati a parafanghiGrille: nuovo da BrothersBed:Metal Finitura: di Bob GrantFari / Fanali posteriori: a magazzino / CadillacBumpers ’59: a magazzino, nuovo da BrothersDashboard:Gauges: VDO faccia bianca in pannello liscioWiring: Indolore PerformanceAir Conditioning: Vintage AirSteering wheel: Colonna CPP ClassicSteering: IdiditSeats lucidati: Sedile suburbano 2a sedutaMateriale / Colore: tan clothShow All

Articolo molto interessante
1951 Chevy Truck - La verità

Dopo anni di costruzione di Toyotas e non vedendo un ritorno sul suo investimento, Chris Couto ha deciso di costruire un camion classico. Il parabrezza avvolgente delle Chevys del ’60-63 gli è sempre parso fresco, così la ricerca è andata avanti fino a quando Chris non ha sentito qualcuno parlare di una grande vetrina del ’63 a uno spettacolo locale. Presto si trovò sulla strada per Palmdale, in California, con 400 dollari, due camion e un rimorchio. Tutto questo era carico, perché il camion era un vero e proprio cestino.

Chris è un amico di lunga data di Cary e della squadra della IF Customs a Sylmar, California, quindi il mucchio di acciaio è stato lasciato lì e sistemato fino a quando un camion completo è stato appeso insieme ai pezzi migliori. Presto il camion è stato smontato di nuovo, e Cary, Chris e l’equipaggio stavano saldando un nuovo telaio a cui è stato accoppiato il fermaglio anteriore in modo molto Z’d. La parte posteriore è una barra a quattro barre con una maglia di Watt, e la parte anteriore è una traversa Chevy con fusi Belltech e airbag Firestone in tutti gli angoli. Inoltre su ogni curva ci sono freni SSBC di grande diametro e ruote da 20 pollici Boyd Coddington avvolte in pneumatici Falken. Chris ha deciso che il camion non era ancora abbastanza basso, così lui e Cary hanno tagliato qualche centimetro dai bilancieri e poi un altro 3,5 pollici e mezzo dalla cima.

Da lì Chris ha guidato e si è goduto il camion per un po’, fino a quando ha deciso che poteva permettersi di spendere un po’ dei suoi “soldi per la vernice” a Grant Kustoms. Come al solito, una cosa tira l’altra, le idee rimbalzano avanti e indietro, e ben presto i due guardano al più selvaggio ’63 mai costruito. Bob ha scuoiato da zero l’intera metà inferiore del camion. Ha anche eseguito la conversione unibody, ha costruito i parafanghi anteriori e il cofano per imitare il cofano di serie, poi ha usato parte di un cofano del ’67 per creare la nuova parte superiore del cofano. I bordi delle portiere sono stati inclinati, i corrimano sono stati sollevati e i fanali posteriori del ’59 sono stati alloggiati in cialde per accentuare la parte posteriore del camion.

Articolo molto interessante
1956 Ford F-100 - Re della strada

Sotto il cofano di Chris c’è una TPI riscaldata con quasi tutto lucidato, e un sistema di scarico Gibson completo. L’interno è caratterizzato da un cruscotto rasato con indicatori VDO, una colonna ididit lucidata con ruota in CPP e un sedile Suburban. Davanti una griglia di serie e un paraurti aggiungono un po’ di semplicità per arrotondare le modifiche pesanti e l’assetto liscio. Appena finito il nostro polveroso servizio fotografico sul letto di El Mirage Dry Lake, Chris ha riportato il camion a nord per la verniciatura finale, quindi speriamo di vedere presto la versione completa di questo.

Vedi tutte le 14 fotoActon, California1963 Chevrolet C-10Frame: Se doganale una tantum, Z’d davanti, nuova metà posteriore con super tacca in rearRearend / Ratio: Chevrolet 12 bulloni / 3,73:1 posiSospensione posteriore: Sospensione posteriore personalizzata a quattro barre con collegamento Watt: SSBC Force 10, 11″ Sospensioni anteriori: traversa Chevy del ’73, fusi Belltech, airbag FirestoneFreni anteriori: SSBC Force 10, 13 “Cilindro maestro: Corvette da CPPSteering box: ’84 Chevy by IF Customs, Sylmar, CA, www.ifcustoms.comwheel marca, dimensioni: Boyd Coddington, 20×8.5, 20x10tire marca, dimensioni: Falken, 255/35/20, 285/30/20Carro armato a gas: No Limit, sotto il letto Anno e marca: Coperture GM TPI 350Valve: Billet Bow-TieManifold / Induzione:Testate:GibsonScarico / Silenziatori: custom 2-1/2” c/ Gibson marmitte SUPERIORE:Marca e modello: GM 700R4Shifter: su colonnaCorpo Stile / Materiale: completo one-offManufacturer: Grant Kustoms, Oroville, CAMODIFICAZIONI:Cappuccio: gratta e vinci con top ’67, fianchi modellati su parafanghiGrille: nuovo da BrothersBed:Metal Finitura: di Bob GrantFari / Fanali posteriori: stock / ’59 CadillacBumpers: stock, nuovo da BrothersDashboard:Manometri:Cablaggio: Indolore PerformanceAir Conditioning: Vintage AirSteering wheel: CPP ClassicSteering column: ididitSeats lucidato: Suburban 2nd seatMaterial / Colore: tan clothShow All

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP

Lascia un commento