1967 Chevy C10 – Sanitari in argento

Lui ha detto no, lei ha detto sì

Vedi tutte e 2 le fotoJohn GilbertwriterJim RizzophotographerMay 30, 2014

Ron Kistler di Slatington, Pennsylvania, quando gli è stato chiesto perché ha deciso di costruire una serie C10 del 1967-72, ha risposto alla CT che si trattava di una semplice questione di “dovevo solo averne una”. La ricerca di Ron era in corso da circa un anno quando un cartello stradale più avanti diceva: “Prossima fermata la Twilight Zone …” scherzando, era un segnale di deviazione. La deviazione ha portato Ron su strade familiari vicino a casa sua ed è lì che ha visto la Chevy C10 Fleetside del 1967 che abbellisce queste pagine il titolo dice che è del 1967, ma scommetto che pensavi fosse del 1968, eh?

Il camion era seduto accanto a un fienile, ma non c’era nessuno in giro a chiedere informazioni. Ron ha lasciato un biglietto sul parabrezza che diceva di voler comprare il camion, ma non ha mai risposto. Per non essere sconfitto, Ron tornò indietro qualche settimana dopo e questa volta trovò l’uomo e la padrona di casa a casa. Una mossa saggia in tutti gli affari di questo tipo, Ron fece la domanda “Vuoi venderlo?” davanti alla moglie. Il tipo ha detto di no, ma lei ha detto di sì.

Guidando il camion verso casa, aveva già iniziato a dare problemi a Ron, così proprio in quel momento e lì ha deciso che la migliore linea d’azione era quella di farla saltare in aria pulita fino al telaio nudo. Da lì, l’amico e vicino di casa di Ron, Jimmy B, possiede per caso un impianto di sabbiatura, così i due sono andati in città e non si sono fermati fino a quando il telaio non è stato sepolto nel nero lucido di DuPont Imron.

Per trasformare il telaio in un telaio a rulli, i mandrini a caduta da 2 pollici della Early Classic Enterprises con bobine ECE sono stati installati nella parte anteriore con ammortizzatori a gas KYB, ammortizzatori rinforzati ECE e freni a disco GM di tipo F44. Nella parte posteriore, i bracci di traino C10 di serie sono stati inscatolati e sono state montate boccole in uretano Energy Suspension, per un calo complessivo di 5 pollici. L’Eastwood Aluma Blast è stato spruzzato sul cilindro principale con cappuccio in alluminio lucidato in CPP e sulla valvola di dosaggio; è un look piuttosto pulito, eh? Il nero lucido Imron illumina i parafanghi interni.

Il propulsore è un motore a cassa da 350 pollici con un TH350 ricostruito da Dave Hoffer a Gears on the Go a Slatington, Pennsylvania. La Chevy rearend a 12 bulloni con cambio 3.08:1 e Auburn posi è stata messa a punto da Driveline Performance di Danielsville, Pennsylvania. Un radiatore in alluminio di Brice Thomas di Gadsden, Alabama, si occupa delle faccende di raffreddamento. Lo scarico personalizzato è stato realizzato da Rex presso la Exhaust Systems di New Smithville, Pennsylvania.

All’interno del taxi dotato di manopole e maniglie Billet Specialties, Ron ha montato una console centrale di una Blazer del 1972 tra un paio di secchielli di pelle grigia di una Mercury Milan. Il cruscotto veniva da LMC Truck, e il cruscotto è un Covan Classic riempito di indicatori VDO. Il volante e il piantone ribaltabile sono di Classic Performance Products.

Per l’insonorizzazione e l’isolamento acustico Ron ha posato Dynamat sotto un kit di moquette della Trim Parts. Ron ha elettrificato il C10 con un cablaggio completo dell’American Autowire. L’unità A/C completa di un compressore Sanden completamente lucidato è della Vintage Air. Sulla sponda opposta un alternatore Powermaster completamente lucidato aggiunge gli amplificatori. Il sistema di puleggia con scanalatura a V è della Hot Rod Company di Bill’s Hot Rod di Covina, California. Disponibile in fabbrica sia in legno che in acciaio, il pavimento del letto Fleetside corto di Ron è della varietà in acciaio con un coperchio Gaylord che fornisce un coperchio di chiusura per proteggere gli oggetti di valore.

Costruire un camion dal telaio in su non è una cosa che una persona può gestire da sola e la C10 d’argento di Ron non fa eccezione. Ron ha detto che vorrebbe assicurarsi che i suoi amici Keith, Chuck, Gene, John e Jim ricevano un ringraziamento speciale per il loro aiuto.

1967 Chevy C10

Ron Kistler

Slatington, Pennsylvania

Telaio

Telaio: stock

Rearend / Rapporto: 12-bolt / 3.08:1 Auburn posi

Sospensione posteriore: Bobine ECE da 5 pollici a goccia

Freni posteriori: tamburo C10 di serie

Sospensione anteriore: Mandrini a caduta ECE da 2 pollici

Freni anteriori: Disco GM

Scatola dello sterzo: GM power

Ruote anteriori: Billette Specialties SLG 60

Ruote posteriori: Specialità billette SLG 60

Pneumatici anteriori: 225×65-17 Goodyear

Pneumatici posteriori: 245×65-17 Goodyear

Serbatoio del gas: stock in cabina

Drivetrain

Motore: 350

Teste: ferro

Coperchi delle valvole: Specialità Billette

Collettore / Induzione: Edelbrock / Edelbrock AFB

Accensione: HEI

Intestazioni: Sanderson

Scarico / Silenziatori: 2 pollici alluminizzati / Flowmaster 50

Trasmissione: TH350

Mutaforma: Colonna CPP

Corpo

Stile: C10

Modifiche: roll pan posteriore

Parafanghi anteriore / posteriore: stock / Fleetside

Cappuccio: LMC Truck cowl induzione

Griglia: rasata

Tipo di vernice / Colore: DuPont / Sebring Silver

Fari / Fari posteriori: alogeni / LED

Specchi esterni: 1966 Impala

Paraurti: stock C10

Interno

Cruscotto: Covan Classic

Indicatori: VDO

Aria condizionata: Aria Vintage

Stereo: Alpino

Volante: CPP

Piantone dello sterzo: CPP

Posti a sedere: Mercurio Milano

Tappezzeria di: FoMoCo

Materiale / Colore: pelle / grigio

Vedi tutte e 2 le foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites201451967-chevy-c10-front-three-quarter.jpg

Lascia un commento