1967 Dodge Dart GT – Asciugacapelli sotto copertura

Avete The Small-Block Blues? Get Blown

Vedi tutte le 1 fotoRandy BoligphotographerKevin ShawwriterNov 1, 2005

Solo in quei rari giorni in cui le prime pudiche Freccette e Barracuda del ’68, non contrassegnate, sono rotolate via dai rimorchi delle auto della struttura Hurst nel Michigan, la gente ha cominciato a temere il potenziale combinato di alta potenza e corpo piccolo degli A-Bodies. Quello che seguì fu la più grande ribellione aziendale nella storia delle corse di accelerazione professionale, facendo atterrare le famigerate Super Stock Darts e Barracudas negli annali dell’NHRA e dell’IHRA.

La GT del ’67 di Rocky Audenried non è un clone di Super Stock, e non cerca nemmeno di simulare l’aspetto caratteristico di quei piloti purosangue. Piuttosto, Rocky ha preso una pagina dal libro di Dodge, Other People’s Classic Mistakes in Underestimation, e si è costruito una Dart che nessuno sospetterebbe che sia qualcosa di più di un cruiser, e ha mangiato rapidamente il loro pranzo. Questo piccolo blocco supercarico ha un sacco di potenza a portata di mano, e il giusto manierismo per portarlo in strada in qualsiasi giorno della settimana.

Il fratello di Rocky aveva appena completato una splendida Plymouth Road Runner del ’69 quando ha scelto di mettere in vendita la sua Dart GT del ’67. Rocky e la sua famiglia possiedono e gestiscono un ristorante stagionale estivo a Lee Vining, in California, quando non vivono a Sun Valley, Nevada, la loro abituale casa. Prendendo la A-Body da suo fratello, Rocky ha dovuto lasciare l’auto parcheggiata fuori al sole del deserto della California, dato che la loro città di villeggiatura non aveva un garage per riporre il veicolo. Per sette mesi nel 2000, l’auto è rimasta parcheggiata fino a quando Rocky ha potuto riportarla a casa in Nevada e iniziare la ricostruzione invernale. Per fortuna, l’auto era dritta come una freccia, completamente priva di ruggine, e, tutti insieme, una grande piattaforma per iniziare qualsiasi progetto.

Articolo molto interessante
MSD True Street Program - Cura per l'uomo comune

Era necessaria una sospensione anteriore completamente nuova, così hanno sostituito i vecchi giunti sferici e le boccole con un kit completo di poligrafi. Un set di connettori del sottotelaio ha aiutato a stringere la carrozzeria per evitare che si flettesse sotto lo sforzo imminente della combinazione di motori che Rocky aveva in mente. Un rearend 831/44 è stato caricato con 3,91 marce, assali Moser, molle Super Stock, un kit di grilli per impieghi gravosi e uno snodo pignone regolabile. Inoltre, un’incredibile potenza d’arresto era prevista per la piccola auto con massicci dischi Wilwood ad ogni ruota, e la gomma BFG era avvolta intorno ai cerchioni Stockton TQ da 15 pollici.

Per mantenere alimentata la potente centrale elettrica c’è una cella a combustibile e una pompa elettrica accanto alla batteria montata sul tronco. Oltre alla palese mancanza di spazio per i bagagli, il Dart è ora predisposto per un’abbondanza di peso che produce trazione sopra le ruote posteriori per un veicolo così leggero. La piccola GT del ’67 di Rocky potrebbe sembrare una bella Dart pulita, ma con quel compressore che fischia via, è sufficiente per avvertirvi di non sottovalutarla quando la vedete accostare.

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites200511511-MOPP-01-ps-042-46-DART.jpg

Lascia un commento