1968 Dodge Dart Hemi – Rivolta alle frontiere

Hemi Darts Get New Lives in Different Ways

Vedi tutte le 9 fotoGeoff StunkardwriterApr 28, 2014

C’erano le muscle car, e poi c’erano i mostri, e chiunque conosca la storia delle gare di accelerazione sa che poche auto create negli anni ’60 erano una partita per le Freccette e le Barracuda che Hurst costruì per la Chrysler nella primavera del 1968. Arrivando allo stabilimento della Hurst Creative Industries come modelli parzialmente assemblati 383, hanno lasciato in valigia 426 pollici di tuono di elefante da corsa, parafanghi anteriori e cofano in fibra di vetro leggera, un’abbondanza di parti di velocità, e un disclaimer che dichiarava che non erano per uso stradale. La maggior parte di loro ha finito per vivere sulla retta via, ma con il cambiamento delle epoche delle corse, alcune persone li hanno etichettati e sono andati a fare Rat-stompin’ e Mustang-roundin’ con loro sul viale. Queste imprese hanno portato a racconti altisonanti e a ricordi più ampi. Chiunque abbia guidato in macchina a più di 4.000 giri al minuto con qualsiasi marcia non l’ha mai dimenticato.

Chiunque abbia viaggiato in macchina a più di 4.000 giri al minuto con qualsiasi marcia non l’ha mai dimenticato

La vita per le due auto qui è iniziata in quel piccolo impianto di conversione in Michigan tanti anni fa, quando un piccolo equipaggio ha fatto i trucchi per passare dal muscolo alla magia. Le auto Hurst hanno dominato la parte superiore delle gare di Super Stock per la maggior parte del XX secolo, venendo infine raggruppate in un gruppo chiamato SS/AH (per Hemi) mentre le centrali elettriche del XXI secolo si insinuavano nel loro territorio. Le moderne auto da corsa AH di oggi sono così modificate che sarebbe stupido iniziare con un’auto “reale”; i collezionisti hanno raccolto i pochi esempi rimasti come tesori della storia. Questa coppia si è presentata al Midwest Mopars in the Park lo scorso giugno, ed erano più di semplici oggetti da collezione. Restaurati in diversi modi, sono stati trainati dai loro proprietari dalla terra di Labatt’s per godersi il clima estivo del Minnesota e sono stati esposti nella mostra di auto da corsa.

Articolo molto interessante
Ecco chi si è iscritto alla HOT ROD Drag Week 2014 a partire da adesso, 24 aprile, CON FOTO

Gene’s Speed Shop

Vedi tutte le 9 foto

A colpo d’occhio

1968 Super Stock Dart

Di proprietà di: Dave e Cindy McDade, Imperial, Sask., Canada

Ripristinato da: Proprietari, Bruce Schmiedl, Todd Schreiner, Dallas Krysak, Dave Dunbar, Mark Bennett

Motore: 426ci/425 (nominale) cv Gara Hemi V-8

Trasmissione: A833 Manuale a 4 velocità

Riavviare: Dana 60 con ingranaggi 4,88

Interno: Sedili a secchiello in vinile nero A100

Ruote: 15×4 anteriore, 15×10 posteriore Cragar S/S

Pneumatici: Pneumatici drag moroso anteriori, Hoosier 29×11.2-15 slick posteriori

Andamento del periodo: 10,47 sec. @ 134.73 mph (Bill Bagshaw’s Red Light Bandit, luglio 1969, Lions Drag Strip; stabilisce il record NHRA SS/B)

Vedi tutte le 9 foto

Dave e Cindy McDade vengono dalla città di Imperial (yup), Saskatchewan, Canada. Dave ha passato molto tempo a cercare di rintracciare chi può aver corso con la sua Dart in passato. Con l’aiuto degli storici della Race Hemi Mark Janaky e Greg Murphy, un’attenta valutazione della vernice lo ha finalmente messo in contatto con Steve e Gene O’Neill. L’auto era stata originariamente di Gene, che la guidava con “Gene’s Speed Shop Worchester Mass.” sulle fiancate. Bill Flynn della fama di Yankee Peddler lo aiutò ad ottenere la macchina. Divenne poi il Border Jumper quando Larry Lacaillade del Vermont la possedeva, e poi passò attraverso una successione di proprietari fino al 1999, quando Dave e Cindy la portarono in Canada.

Vedi tutte le 9 foto

Quando Dave ha finalmente determinato il percorso di proprietà, il piano era quello di rendere l’auto il più vicino possibile alle condizioni del tracciato (1968-1969 circa). Due cose aiutano a distinguerla dalle altre Hemi Darts: E’ un modello a quattro velocità, e nonostante i numerosi proprietari e le riverniciature, l’auto era ancora in buone condizioni. Dave ride e dice che il lavoro sull’auto è “senza fine”; ma guardando i risultati in un periodo di eccellenti restauri di gara a livello ereditario, ora servirebbe solo un lavoro minore. Todd Schreiner di Kroozin’ Metal si prende il merito per la carrozzeria, con Dallas Krysak (340 Six Paint) e Dave Dunbar (Ace Fine Lines) responsabili rispettivamente della vernice Vibrance per paramotore e del gessato.

Articolo molto interessante
2008 Super Chevy Show San Antonio, Texas - Rumble In The Alamo

“Lo schema di verniciatura originale era di Bob Kerr e un paio di amici”, dice Dave. “Bob è ancora in giro e ha aiutato molto con consigli su come replicare il suo lavoro originale. Si è ricordato di ogni dettaglio del ’68!”

Il telaio K è della Hemi Dart di Dick Landy a quattro velocità

Vedi tutte le 9 foto

Le auto Hurst con cambio a chiavetta erano dotate di una trasmissione A833 e di una combinazione Dana 4,88; il trans è OE, e Mark Bennett ha impostato il differenziale. Sotto il cofano c’è un motore a compressione a 12,5 colpi costruito da Bruce Schmiedl della ABS Competition. Anche se una camma a rullo Crane è al centro, e i pistoni Venolia con hardware ARP tengono insieme la massa alternata, la maggior parte di essa è propria del 1968, compresa un’accensione Prestolite, l’aspirazione del magnesio di serie e le testate in acciaio. Una parte molto particolare è il telaio K, un esempio leggero che proviene dalla Hemi Dart di Dick Landy a quattro velocità ed è più leggero di 8 libbre rispetto alla versione standard A-Body Race Hemi.

Mostra Pooch

Vedi tutte le 9 foto

A colpo d’occhio

1968 Super Stock Dart

Di proprietà di: Daryl e Susan Klassen, Dugald, Manitoba, Canada

Ripristinato da: Proprietario

Motore: 426ci/800 (est.) hp Gara Hemi V-8

Trasmissione: A727 TorqueFlite automatico

Riavviare: Dana 60 con 4,56 ingranaggi

Interno: Sedili a secchio in vinile nero

Ruote: 15×4 anteriore, 15×12 posteriore Keystone

Pneumatici: Coker Pro-Trac Front Runners anteriore, 16,5×31-15 ET Street posteriore

Per Daryl Klassen (e sua moglie Susan), l’auto rossa illetterata è il riscatto continuo di quello che lui chiama un “cane da spettacolo”. Ha riavuto l’auto nel 2001 dopo aver lavorato a un accordo per mandare l’altra sua Dart, un’ex macchina Landy, ai pascoli del sud. Come il McDades, Daryl ha altre auto, e quando documenta e verifica la sua bestia Landy, ha portato i proprietari originali Dick e June Landy a casa sua dall’aeroporto in una Hemi ‘Cuda a quattro velocità del ’70 non restaurata. Ma stiamo divagando.

Vedi tutte le 9 foto

Avere una regina del rimorchio non era la velocità di Daryl. Il Dart è stato smontato fino al corpo nudo e cianografato per l’esibizione in strada. L’auto è stata verniciata l’ultima volta nel 1986 con il suo precedente proprietario, e la carrozzeria è tutta originale, ma da allora l’auto ha beneficiato di alcune modifiche reversibili, tutti bullonati per la sicurezza stradale – freni Wilwood, autentici cerchi Keystone dei primi anni ’70, e gomma larga. Un meccanico di mestiere, Daryl ha esaminato il motore da solo, aggiungendo hardware da Crower (manovella, aste, e 0,700-lift vestito rullo camme a camme), pistoni Arias 12.8:1, trasmissione ad ingranaggi Milodon e sistema di oliatura, DLI (yep, Dick Landy) roller rockers, e un sistema di accensione completo MSD tra molti altri. Daryl non ha paura di spingere il carburante attraverso il crossram originale di magnesio, e il motore è stato costruito per girare velocemente sulla strada, aiutato da un convertitore da 9 pollici a 5.200 stalli. Non ci sono numeri di banco, ma Daryl ipotizza che il motore faccia qualche posto a nord di 800 cavalli nel suo stato attuale.

Articolo molto interessante
Questa Ford Modello A Coupé è una vera e propria...ser

Daryl ha nascosto tutte le parti OE per il prossimo proprietario

Vedi tutte le 9 foto Vedi tutte le 9 foto

Il quartiere fieristico dove si svolge Mopars in the Park (Farmington, Minnesota) ha una piccola mostra di replica della città, e abbiamo pensato che fosse giusto prendere i due invasori da nord e metterli di fronte all’edificio “Free Press”. Forse l’era delle vere Hemi Darts è passata; quello che si è visto in questi giorni sono un sacco di macchine stradali a sei cilindri ricostruite e di macchine da strada semiPro Stock NHRA drag cars. Quindi, anche se questi ragazzi del Canada non sono dei veri e propri pistoleri, ognuno di loro ha protetto la storia di uno dei pacchetti più storici dell’era delle muscle car.

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:\www.hotrod.com\uploads\sites\2014\04\1968-dodge-dart-super-stock-front.jpg

Lascia un commento