1968 Pontiac Firebird 350

The 1968 Pontiac Firebird 350 went from zero to 60 in just under five seconds. See more Pontiac Firebird pictures. La Pontiac Firebird 350 del 1968 è passata da zero a 60 in poco meno di cinque secondi. Vedere più Pontiac Firebird immagini . ©2007 Publications International, Ltd.

Il motore V8 V8 della Pontiac Firebird 350-cid HO del 1968, con albero a camme ad alte prestazioni, migliore depurazione dei gas di scarico e carburazione rivista, erogava 320 cavalli, 35 in più rispetto al suo predecessore 326-cid.

Pontiac Firebird Image Gallery

Un nuovo motore da 400 HO con albero a camme più selvaggio e scarico a flusso libero ha sparato un’impressionante potenza di 335 cavalli allo stick a tre velocità, a quattro velocità (standard o a rapporto stretto) o al Turbo Hydra-Matic. Anche il normale 400 V-8 includeva un cambio al suolo, parti del motore cromate e cofano a doppia scanalatura.

La Pontiac Firebirds e altri prodotti della General Motors hanno adottato quest’anno l’Astro-Ventilazione. Ciò significava semplicemente che le ali di ventilazione davanti alle finestre delle porte erano sparite – una modifica meno popolare tra il pubblico che tra i dirigenti GM. Il vetro della porta in un unico pezzo sembrava pulito, ma non ha fatto molto per il flusso d’aria.

A metà anno è apparso un motore Ram Air II, con una potenza di 340 cavalli, notevolmente inferiore a quella del Ram Air V-8 della GTO. Le nuove testate dei cilindri a bocca tonda davano al motore una migliore respirazione. L’opzione Ram Air II includeva elementi come l’albero a camme ad alto sollevamento, i pistoni in alluminio forgiato e l’albero a gomiti in acciaio Arma.

Articolo molto interessante
1928-1934 Duesenberg Serie J

The 1968 Pontiac Firebird 350 had few visual and mechanical changes from the 1967 models.” ” La Pontiac Firebird 350 del 1968 aveva poche modifiche visive e meccaniche rispetto ai modelli del 1967. ©2007 Publications International, Ltd.

Turbo Hydra-Matic o a quattro velocità era obbligatorio. Le palette del cofano erano funzionali con l’induzione Ram Air, che aumentava sia la potenza che il picco della curva di potenza del motore.

Sulle strade della città, ha detto Sports Car Graphic del suo Ram Air Firebird, “il sibilo occasionale del carburatore quadrajet e il boccone gutturale dei doppi scarichi hanno dato l’impressione di un’enorme potenza”.

Un Firebird dotato di Ram potrebbe raggiungere i 60 mph in 4,8 secondi e correre il quarto di miglio in 15. Non che il 400 HO V-8 fosse uno slouch, con un tempo di 5,3 secondi 0-60.

Per saperne di più sulle muscle car, vedi:

  • Pontiac Firebird Recensioni da parte della Guida per i consumatori
  • Muscle Cars

Lascia un commento