1968 Sport Satellite Wagon – Luxo-Brawler

Unire due stili completamente diversi per un vincitore

Vedi tutte le 9 fotoHarvey SchwartzwriterSep 19, 2007

1968 family hauler 440 Six-Pack Powered Seats 8 retate ButtC’è una manciata di persone là fuori che sentono che i carri sono l’unico modo per andare. Diciamocelo, quale altro veicolo può trasportare otto persone, un refrigeratore di birra e avere ancora spazio per il trasporto di parti? A parte un minivan, le scelte sono limitate.

Larry Weiner (pronunciato piagnucolone) di Bonsall, California, ha trovato questa macchina seduta trascurata in una zona residenziale e sapeva di doverla avere.

Si dice che Herb, un appassionato di Mopar di lunga data, abbia acquistato questo carro nuovo nel 1968. Vivendo nella periferia di Chicago con sua moglie e i suoi cinque figli, un carro era il veicolo che meglio si adattava alle sue esigenze, anche se non era molto divertente da guidare. Ma non ha mai perso l’entusiasmo per le auto da corsa che possedeva durante la sua giovinezza, e sognava di avere un veicolo con il tipo di prestazioni che gli piaceva un tempo.

Nel 1969, con l’uscita del Road Runner 440 Six Pack, Herb non poteva più aspettare. Chiamò il signor Norm’s Grand Spaulding Dodge nel centro di Chicago- quartier generale del centro di Chicago- per ottenere il massimo delle prestazioni Mopars- e chiese se c’era un modo per migliorare la sua quasi nuova Plymouth con lo stesso 440 Six Pack che ha reso la Road Runner appena uscita e la Super Bee rinomata strada e dragstrip. Herb si assicurò che il suo carro B-Body era un gemello fraterno della Road Runner e poteva essere equipaggiato con tutte le parti necessarie. In realtà, lo scambio non era altro che un bullone, e tutte le parti per la conversione, compreso il motore 440, erano in magazzino. Senza esitazione, portò il carro dal signor Norm e, una settimana dopo, prese di nuovo in consegna il suo carro di Plymouth, uno diverso da tutti gli altri.

Un anno dopo, il cognato di Herb dalla California è volato in città per una visita. Herb lo portò a fare un giro sul carro selvaggio, e suo cognato si innamorò della macchina. Per farla breve, fece a Herb un’offerta che non poteva rifiutare, e il carro si diresse a ovest sulla Route 66 verso la California del Sud.

Una volta lì, l’auto è stata ulteriormente potenziata con un cofano di fabbrica Six Pack lift-off, qualcosa di non pratico a Chicago. Il cambio automatico è stato convertito in manuale a quattro velocità, e l’interno è stato aggiornato con secchielli e una console di una GTX.

Articolo molto interessante
Silver Standard con una Ford Deuce Roadster del 1932

Vedi tutte le 9 foto

In avanti fino al 2006, quando Larry trovò il carro di Plymouth seduto in un cortile della periferia della California del Sud, dove era stato per quasi un decennio. Mentre alcune delle chicche del go-fast erano scomparse, e la macchina era in qualche modo trascurata, era priva di ruggine, completamente intatta e pronta per essere riportata alla sua antica grandezza.

Il carro Six Pack da 440 cavalli è stato accuratamente restaurato per mantenere il suo aspetto originale senza tempo. Larry ha apportato solo le più sottili modifiche visive, creando un veicolo carico di “chicche”. questo carro fantasma GTX pullula di numerosi miglioramenti nei dettagli che lo contraddistinguono come un veicolo non solo fedele all’epoca da cui proviene, ma anche uno che incorpora molti dei più recenti miglioramenti tecnologici automobilistici, rendendolo contemporaneo e rilevante oggi come quando è stato costruito per la prima volta.

Un esempio lampante è la vernice. Mentre il colore ricorda l’originale B-5 Blue, la brillante tonalità B-5 Super Blue (il colore Planet color Planet delle finiture automobilistiche Sherwin-Williams) è una moderna interpretazione dell’originale che sfrutta le più recenti tecnologie di verniciatura. Le sottili migliorie continuano con il cofano del Six Pack del primo anno, corretto per il periodo, che allude al potente mulino Mopar in agguato proprio sotto di esso. Altri elementi sono le classiche strisce e gli emblemi a doppio accento laterale della GTX.

Gli interni riprendono il tema di tutta la Plymouth. i sedili a secchiello sono stati rivestiti con morbida e morbida pelle bianca Katzkin cucita a mano con cuciture che rimangono fedeli al modello originale. Una console di serie incornicia un cambio Hurst Competition Plus che occupa lo spazio vuoto tra i sedili. In contrasto con la pelle bianca, il B-5 Super Blue ricopre tutte le superfici interne, creando un’armonia di texture e colori di ispirazione classica. Auto Custom Carpets ha fornito la moquette ad anello in stile originale in blu, dando continuità al tema. Ad aggiungere interesse e dettagli agli interni c’è un cruscotto e un cruscotto GTX completo, che sostituisce il banale cruscotto di serie e il cluster.

Fedele al modo in cui tutto ebbe inizio nel 1969, la Plymouth sfoggia ancora oggi il motore 440 Six Pack con un trio di carboidrati Holley appollaiato su un collettore di aspirazione in alluminio Edelbrock. Per mantenere il motore fresco, fu installato un radiatore Chrysler a quattro conduttori. Il motore Chrysler 440 è stato costruito da Van Gordon Racing e genera 465 CV a 5.500 giri/min. Il motore è supportato da una frizione affidabile Hays che trasmette la potenza a un vero e proprio cambio manuale A833 a quattro marce armato con un cambio Hurst Competition Plus. E per garantire una crociera facile, a basso numero di giri e a lunga distanza, il carro è dotato di un overdrive Gear Vendors. Un differenziale Chrysler 8-3/4 equipaggiato con Sure Grip mette la potenza sul marciapiede.

Articolo molto interessante
1973 AMC Javelin - Il Giocatore d'azzardo del Mango

In uscita dai gas caldi ci sono i collettori di scarico ad alte prestazioni Chrysler, un sistema a doppio scarico su misura e installato dalla Warner’s Performance, e le marmitte Spin Tec. Il suono è fragoroso quando i gas di scarico caldi escono dalle doppie punte di scarico rettangolari quadruple; due uscite ai lati dei pannelli posteriori a quarto di pannello.

La posizione di questo carro non ha nulla a che vedere con il suo scopo. Seduto un po’ più basso del normale, si erge alto e imponente rispetto alle odierne vetture a pianale ribassato.

Vedi tutte le 9 foto

Le ruote in stile Hurst di Oasis Alloy Wheels sono avvolte con pneumatici radiali Pirelli P-Zero ad altissime prestazioni per stendere la gomma al momento del lancio. Ad aumentare ulteriormente la maneggevolezza e la stabilità sono le barre di oscillazione rebushed, le barre di torsione 440 per impieghi gravosi e un sistema di sospensione completamente rinnovato, sia anteriore che posteriore, con molle a balestra Eaton Detroit e ammortizzatori Edelbrock IAS Performer.

A rallentare il carro dalle corse ad alta velocità sono i freni a disco SSBC ad alte prestazioni con dischi scanalati e ventilati da 14 pollici, con pinze a tre pistoncini.

A migliorare ulteriormente le prestazioni a terra è lo stile senza tempo che non lascia dubbi su quale sia l’anno e la marca del veicolo, a differenza delle odierne auto a trazione anteriore, generiche e simili agli elettrodomestici. Questo vagone Plymouth vi invita a fare le valigie, a riempire un grande refrigeratore con il vostro rinfresco preferito e a prepararvi ad andare in crociera con stile.

Vedi tutte le 9 foto

Fatti veloci: Carro satellitare sportivo del ’68 Larry Weiner Bonsall, CA Mopar Power Motore: Larry ha iniziato con un blocco 440 con alesaggio standard, e poi l’ha dato alla Van Gordon Racing di Upland, California, dove l’hanno aperto di .040 pollici e hanno riempito i fori con pistoni Speed Pro 9.8:1 montati su aste Chrysler e albero motore. sembra una costruzione semplice, ma funziona. La camma idraulica Comp è dotata di 0,470 pollici di sollevamento, e la durata è di 224 gradi a 0,050 pollici. È appena sufficiente per un leggero cruiser stradale. A completare il tutto ci sono i collettori di aspirazione Six Pack e i collettori di scarico di serie.

Articolo molto interessante
1948 Chevy Truck - Notti insonni

Trasmissione: se avete intenzione di sbattere gli ingranaggi, non importa quale sia il vostro stile di corpo, un 833 è un must. Questa usa una frizione da 11 pollici e un cambio Competition Plus.

Riavviare: Una Chrysler 8-3/4 Sure Grip con ingranaggi 3.23 adatti alla strada è una bella macchina.

Potenza e prestazioni: Ha davvero importanza? È un carro, non un’auto da corsa. Ha una certa potenza e prestazioni come dovrebbe.

Sure Grip Sospensione: Nella parte anteriore, le barre di torsione abbassano l’auto di 3 pollici, mentre le molle e i blocchi abbassano la parte posteriore di quasi 4 pollici.

Freni: I freni a disco a quattro ruote in acciaio inossidabile dei freni a disco dei freni in acciaio inox fermano il pesante autotrasportatore.

Vedi tutte le 9 foto

Ruote: Dando l’aspetto di un pilota moderno, le ruote Oasis misurano 18×7 pollici davanti e 18×8 pollici dietro.

Gomma: non così standard 235/50/18 e 255/55/18 comprendono le gomme del carro.

Alto impatto Corpo: Tutto quello che possiamo dire è grande, con un cappuccio in fibra di vetro.

Dipingere: tutta quella lamiera è ricoperta con la tinta Sherwin-Williams Automotive Finishes di B-5 Blue, applicata da Mike Face Custom Painting a San Bernardino, California.

Interno: I sedili sono stati recuperati in pelle Pearl White da Katzkin Leather, e l’headliner è fatto su misura da Katzkin. Quando è arrivato il momento dei pannelli delle portiere, Katzkin ha fornito anche il vinile Pearl White per abbinarlo alla pelle dei sedili. I pannelli delle portiere sono cuciti con un motivo che ricorda i pannelli delle portiere della GTX.

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP

Lascia un commento