1969 Chevrolet Corvette – Supervette

Un’auto ex-trascina torna a malincuore come un’auto da strada di lusso.

Vedi tutte e 4 le fotoIsaac MionphotographerChristopher CampbellwriterSep 17, 2009

Far cambiare i vecchi corridori non è sempre facile, come ha imparato Kevin Triplett. Kevin ha iniziato la sua carriera creando un paio di auto per la rivendita rapida all’asta Barrett-Jackson in erba nel 2003. Prendendo nota della furia adrenalinica delle offerte e dei prezzi di vendita occasionalmente gonfiati, Kevin sapeva di avere una buona opportunità per lanciare una carriera quando ne ha vista una, e nel 2005, stava trasportando 12 auto all’asta di Scottsdale, Arizona.

Le auto continuavano a vendere, permettendo a Kevin di costruire progetti più complicati: il problema principale era trovare negozi di qualità con cui lavorare. Come si dice, se vuoi che sia fatto bene, devi farlo da solo, così Kevin ha fondato la Tripnozzi Muscle Cars a Grand Junction, in Colorado, con l’obiettivo iniziale di costruire solo auto all’asta. Si è sparsa la voce della sua ossessione per i dettagli, e i clienti abituali hanno cominciato ad entrare nel giro e l’attività si è ampliata. Oggi, Tripnozzi è un vero e proprio negozio di auto all’asta che ancora oggi costruisce auto all’asta occasionalmente, compresa una supercar ogni anno. Questa radicale Corvette roadster del ’69 è la numero tre e la più ambiziosa fino ad oggi.

Partendo da una Vette del ’69 che, a quanto si dice, avrebbe dovuto trainare a 10,29 a 129 miglia orarie alla Cecil Country Dragway nel Maryland, il progetto iniziale prevedeva la costruzione di una roadster di lusso con un nuovo motore biturbo e un cambio automatico a pale. Sembra che ci sia stata però una piccola resistenza da parte della Vette a cambiare la sua sorte nella vita. “Questa ci ha combattuto con le unghie e con i denti”, dice Kevin. “Risolveremmo un problema e ne salterebbero fuori due”. Dal momento che il big-block 468ci e il TH400 da 3.500 giri al minuto si sono dimostrati ben costruiti, Kevin ha scelto di mantenere intatta quella parte dell’eredità della Vette. Questo sembra aver calmato la Vette, dato che i bug erano stati risolti e da allora è passata da corsa spogliata a puro lusso con interni in pelle personalizzati, vernice impeccabile e sospensioni Air Ride.

Vedi tutte e 4 le foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites20099hrdp-0911-pl-1969-chevrolet-corvette-driver-rear-view.jpg

Lascia un commento