1969 Dodge Charger Semi-Precious Charger – Rare Finds

Ritrovamenti rari

Vedi tutte le 9 fotoDave YoungwriterSep 1, 2009

Se le Hemi o le carrozzerie B ed E a blocco grande sono considerate i diamanti del mondo Mopar, allora dovremmo dire che le auto con le stesse linee muscolose della carrozzeria, ma senza i motori muscolosi, dovrebbero essere classificate come pietre semi-preziose. È il caso di questa Dodge Charger del ’69 color turchese trovata a Jacksonville, in Florida, dal nostro vicino Matt Koops che risiede nella vicina Lakeland. Anche se il motore 318 e le sospensioni di fabbrica morbide e abbinate impediscono a questa Charger di essere classificata come una vera muscle car, ha la stessa carrozzeria della sua controparte R/T, e come la maggior parte delle Charger ha un automatico con cambio a pavimento e console, sedili a secchiello, e l’auspicabile cluster di strumenti da rally. Matt dice che la cosa bella di questa vettura è che, a differenza di una vera R/T, sarà in grado di modificarla pesantemente senza diminuirne il valore.

Vedi tutte le 9 foto

Trovare un qualsiasi Mopar desiderabile in questi giorni è difficile, e come abbiamo detto in passato la maggior parte delle facili scoperte sono già state raccolte. Come fanatico delle Charger di seconda generazione, Matt è sempre alla ricerca di un affare, cercando su internet e seguendo qualsiasi pista che possa fargli ottenere una Charger del ’68-’70. Mentre era su internet alla ricerca di parti per un altro progetto di Charger del ’69, un collega visitatore del sito ha raccontato a Matt di un’auto che si trovava in un silo per il grano a Jacksonville, in Florida. La storia era che l’auto era stata noleggiata da una concessionaria Chrysler e guidata regolarmente fino a quando non è stata colpita nella parte posteriore negli anni ’80. Il locatario decise allora che l’auto era troppo vecchia per essere riparata, ma gli piacque così tanto che la tenne in uno dei silos di una fattoria di sua proprietà. Con il suo interesse suscitato, Matt ha poi inviato un’e-mail al visitatore del sito web per ulteriori informazioni.

Articolo molto interessante
1940 Chevy - I Bowers Boys - Roddin' Around

Quando Matt ha avuto la sua risposta, all’inizio sembrava un vicolo cieco. La persona che ha dato a Matt il comando ha detto che era andato alla fattoria dove si trovava la macchina, e che sembrava che il silo fosse stato ripulito e non c’era traccia della Charger. Pensando che questo fosse un altro vicolo cieco, Matt si è dimenticato dell’auto fino all’esposizione dell’anno scorso al museo di Don Garlits. Seduto al meeting di scambio, Matt è stato avvicinato da un altro partecipante che gli ha chiesto se era interessato a comprare una Dodge Charger. Dopo aver fatto alcune domande, Matt si è reso conto che si trattava della stessa auto di cui aveva sentito parlare, e ha subito organizzato un appuntamento per vedere l’auto, che si trovava ancora a Jacksonville

Vedi tutte le 9 foto

Vedendo la Charger, Matt si è subito reso conto che era più ruvida di quanto pensasse all’inizio. Sapendo che l’auto non valeva il prezzo richiesto, Matt chiese se il proprietario era interessato a un qualche tipo di commercio. Non ringraziando Matt, il proprietario ha detto che avrebbe potuto tenere l’auto per un po’ di tempo o ripararla. Scoraggiato, Matt è tornato a casa senza la Charger, ma ha deciso di chiamare o inviare un’e-mail al proprietario ogni due settimane per vedere se aveva cambiato idea. Alla fine, dopo sei mesi di insistenti chiamate per la macchina, il proprietario ha detto che l’avrebbe scambiata, e che stava cercando una trasmissione per un’auto di marca che stava riparando così come alcuni altri pezzi di Mopar per un veicolo aggiuntivo di sua proprietà. Sapendo di avere tutti i pezzi immagazzinati nel suo negozio, Matt ha subito detto che avrebbe fatto lo scambio e che avrebbe caricato i pezzi, dirigendosi di nuovo a Jacksonville per concludere l’affare.

Articolo molto interessante
1962 Pro Street Ford Falcon - Pagine dei lettori

All’arrivo, Matt ha fatto rapidamente il suo scambio e ha caricato l’auto sul suo rimorchio per il viaggio di ritorno a casa. Anche se la macchina era piuttosto arrugginita ed era stata colpita nel quarto di pannello destro, era una macchina completa e i telai erano tutti solidi, il che la rendeva un buon candidato per il restauro. Dopo aver scambiato circa 500 dollari di pezzi di ricambio per l’intero veicolo, Matt dice che gli rimarrà un bel po’ di budget per i nuovi pavimenti, il pavimento del bagagliaio e i quarti di pannello. Il fermaglio anteriore, le portiere, il tetto e il coperchio del bagagliaio sono tutti abbastanza solidi, il che rende questa Charger vale più di quanto Matt abbia pagato per l’intero veicolo. A parte la ruggine, Matt ha trovato l’auto completa fino all’etichetta del parafango (che era nel vano portaoggetti) e un foglio di montaggio ancora incastrato nelle molle dei sedili posteriori. Essendo un’auto 318, Matt ritiene che l’auto sia un ottimo candidato per la modifica, e sta valutando la possibilità di effettuare uno scambio 440 o addirittura di costruire un clone del General Lee con essa. Ye-haw! Matt, e congratulazioni per la vostra rara scoperta.

Vedi tutte le 9 foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP

Lascia un commento