1969 Dodge Daytona – Meraviglia alata

Questo All-American Daytona salta lo stagno

Vedi tutte le 1 fotoKevin ShawwriterMike KeyphotographerAug 1, 2005

Sembra esserci un interessante scambio di cultura tra Stati Uniti e Gran Bretagna. In cambio dei loro classici gruppi rock (The Beatles, Rolling Stones e The Who), noi gli scambiamo i nostri film, i soldi e la febbre automobilistica. Certo, l’Inghilterra ha una ricca storia di piccole sport-roadster sinuose, ma niente ha suscitato più scalpore dall’altra parte dell’oceano della vista di una rombante musclecar americana che si abbatte sulla strada panoramica.

Pete Wiseman di Melbourne, Inghilterra, si è preso quel prurito della musclecar molto tempo fa. Oltre a questa squisita Hemi Orange e Daytona nera, Pete possiede anche una Six-Pack Super Bee, che lo rende l’invidia del suo quartiere. Dopo aver individuato questa soluzione XX29-codice per la stagione NASCAR del ’69 online, Pete doveva averla. Il precedente proprietario aveva fatto un restauro quasi perfetto della leggenda alata con qualche accenno di estro personale. Pete ammette che l’auto è quasi identica a come l’ha trovata la prima volta; le uniche modifiche che ha apportato all’auto sono state minime.

Al momento dell’acquisto, il 440 della Daytona aveva un albero a camme ad alto sollevamento, che purtroppo non riusciva ad alimentare correttamente i freni a vuoto e i fari a scomparsa. così Pete ha fatto tirare il motore, rinfrescato e dotato di una camma Mopar Performance Purple di serie. ora scherza sul fatto di sostituire il blocco RB originale con una Ray Barton Hemi.

Articolo molto interessante
SEMA Show Cobra Replica - Visualizzazioni SRMA

Anche se erano in stock con l’auto, Pete ha scambiato le Magnum 500 in stile originale con un set di cerchioni in acciaio abbinati alla carrozzeria e tappi per piatti lucidi. Le Magnum erano di 14 pollici, e Pete sapeva che un cerchio più alto di 15 pollici si sarebbe adattato meglio alla carrozzeria a forma di bottiglia di coca. Il look significa un po’ più di business, più o meno come le A-12 Super Api sono arrivate con i cerchioni in acciaio anneriti dalla fabbrica.

La Daytona è stata ordinata con alcune opzioni scoraggianti, come una Dana 60 caricata con pesanti ingranaggi da 4,10 e una trasmissione 727 TorqueFlite. Questo, accoppiato al potente 440, è stato realizzato per una combinazione di strada selvaggia. Le Daytona più orientate alla pista sono state opzionate con un 3,23 più alto e una quattro marce, ma Pete non può lamentarsi in entrambi i casi, dato che le piccole strade a due corsie attraverso la nebbia inglese e la pioggia grigia non sono d’accordo con nulla, indipendentemente dai rapporti di trasmissione.

L’auto è arrivata con il foglio di costruzione originale e un elenco completo dei precedenti proprietari, risalente a un certo cantante Country Western senza nome che per primo ordinò la B-Body arancione. La storia, come parafrasato da Pete, è che tutti i membri della band guidavano auto alate, Daytonas o Superbirds, e questo membro si sentiva obbligato a seguire l’esempio.

Articolo molto interessante
Risultati della gara della Drag Week 2015: Giorno 4

Pete è molto orgoglioso dei dettagli, dal naso originale delle Creative Industries ai martinetti gemelli che erano di serie in tutte le Daytona, il tipico martinetto verticale a paraurti che veniva su tutti i caricabatterie, e il martinetto specifico per le forbici Daytona per la parte anteriore. Grazie all’industria aftermarket, tutte le etichette e le decalcomanie corrette per l’epoca sono a posto, così come i tubi, i fermi e le clip. “Sono le piccole cose che rendono giusto questo restauro”, ha detto Pete.

Indipendentemente dal fatto che la Daytona sia un restauro certificato o meno, sembra ancora spaventosa quando soffia sulle verdi viuzze a baldacchino della città natale di Pete, che è esattamente il motivo per cui ha il prurito della musclecar. A quanto pare non importa dove ti trovi, basta che lo gratti.

Fatti in frettaChi: Pete WisemanDove: Melbourne, InghilterraCosa: ’69 Dodge DaytonaColore: Hemi Orange, striscia nera, alaMotori: 440 MagnumTrasmissione: 727 TorqueFlite AutomaticRearend: Dana 60 4.10 GearWheels/Tires: Anteriore e posteriore: Cerchi in acciaio da 15 pollici, calotte centrali lucidate

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites20058508-MOPP-01-ps-WING.jpg

Lascia un commento