1969 Mercury Marauder

The 1969 Mercury Marauder X-100 with optional vinyl roof. See more classic car pictures. Il Mercury Marauder X-100 del 1969 con tetto in vinile opzionale. Vedi altro immagini di auto d’epoca . ©2007 Publications International, Ltd.

La Mercury Marauder del 1969 esemplifica la tradizione delle grandi auto ad alte prestazioni degli anni ’60 che mantenevano in produzione modelli simili anche quando le vendite si erano da tempo assottigliate. La Mercury ha mantenuto una presenza simbolica in questo mercato limitato fino al 1967 con varie S-55, e molti pensavano che quelle grandi e sportive Mercury sarebbero state le ultime della loro razza. Due anni dopo, però, il Big M ha rilasciato un altro grande bruiser, questo che invocava il sacro nome di Marauder.

Galleria di immagini di auto d’epoca

È stato, a dir poco, poco tempestivo. Non solo l’azione sulle prestazioni si è spostata da tempo verso le classi medie, ma le tariffe assicurative sono aumentate vertiginosamente e gli standard di sicurezza e di emissione imposti dal governo hanno promesso di ridurre le prestazioni di tutte le auto di Detroit, indipendentemente dalle loro dimensioni. Il rinato Marauder era quindi destinato a fallire.

Come auto, però, questo Marauder ci è riuscito. In sostanza era una versione “Mercuryized” della Ford XL del 1969 completamente ridisegnata, con un passo identico e tre pollici più corto rispetto alle altre grandi Mercury. La Lincoln-Mercury non si preoccupò di una decappottabile come la Ford, accontentandosi di una coupé hardtop in base e di una X-100 più costosa.

Articolo molto interessante
1955-1965 Bentley S-Type Continental

Il marchese di Mercury ha donato alla Ford un frontale con un faro nascosto “power dome”, mentre un tetto a contrafforte volante con retroilluminazione verticale “a tunnel” è stato condiviso con la Ford. Le X-l00s sfoggiavano ruote in stile sportivo e gonne con parafango posteriore (entrambi opzionali sul modello base), oltre alla finitura del ponte posteriore in “tono sportivo” nero opaco. Quest’ultimo potrebbe essere eliminato a credito o ordinando il tetto in vinile extra-costoso.

Trim detail on the 1969 Mercury Marauder X-100.” ” Dettaglio del taglio sul Mercury Marauder X-100 del 1969. ©2007 Publications International, Ltd.

Con un ampio spazio per i sedili anteriori, un discreto spazio nella cabina posteriore e un tronco cavernoso di 18 piedi cubi, il Marauder era un perfetto mangia-miglia a lungo raggio. Ma lo erano anche altre grandi Mercury, e la concorrenza sui prezzi era feroce.

Anche se i prezzi di partenza della Marauder del 1969 erano attraentemente bassi a 3.368 dollari per la versione base e a 4.091 dollari per la X-100, i prezzi consegnati hanno rotto i 5.000 dollari con l’aria e altre opzioni popolari – solo 1.000 dollari o giù di lì sotto di Ford Thunderbird, Buick Riviera e Oldsmobile Toronado. La Pontiac, nel frattempo, ha avuto un nuovo Grand Prix più piccolo e agile a partire da poco meno di 3.900 dollari. Gli acquirenti hanno votato con i loro portafogli e Marauder ha perso: meno di 15.000 vendite di modellini – appena il tre per cento del volume totale di Mercurio – contro oltre 112.000 Gran Premi.

Articolo molto interessante
1965 Prototipi Ford Mustang

Il Marauder è tornato per il 1970, poco cambiato, tranne che per le vendite, che sono calate di oltre la metà (a 6.043 totali, di cui solo 2.646 X-l00). Le auto sportive di grossa cilindrata avevano ormai superato la loro utilità a Mercurio e altrove, e la Marauder – nonostante il suo fascino – non sarebbe mai più tornata, e non sarebbe nemmeno mancata.

Vai alla pagina successiva per conoscere la performance del Mercury Marauder.

Per ulteriori informazioni sulle auto, vedere:

  • Auto d’epoca
  • Muscle Cars
  • Auto sportive
  • Guida per il consumatore Ricerca auto nuove
  • Guida del consumatore Ricerca auto usate

Lascia un commento