1969 Plymouth Barracuda Formula-S Convertibile – Elementare, Mio caro Watson

Il californiano Keith Wysocki svela i misteri di questa Formula-S Cabrio del ’69

Vedi tutte e 4 le fotoRandy BoligphotographerJim FryewriterDec 1, 2002

Dovremmo chiamarlo Detective Keith Wysocki per tutte le ricerche che ha dovuto fare per finire il suo Barracuda. Il trentunenne Whittier, California, che proviene da una famiglia Chrysler multigenerazionale, si è fatto un giro del paese per questo progetto di auto. Ma prima, un po’ di auto, poi vi racconteremo della ricerca e del recupero. E, sì, si tratta di un raro ritrovamento seduto per molti anni in un campo. Un mistero, per essere sicuri.

L’auto, una Sunfire Yellow Formula-S del ’69 convertibile con motore 340 di serie, ha un passo di 110 pollici con disco anteriore e freni posteriori a tamburo che fermano la Redline Goodyears da 14 pollici. La 8 3/4 posteriore ha un cambio 3,23:1. Il motore è della Dodge Dart del ’69 di Keith, che ha corso a 22 anni.

I pistoni del calcio, l’albero motore e la manovella in acciaio aiutano a costruire una compressione 10,25:1. Una camma di sollevamento da 0,502 pollici e testine porzionate e lucidate mantengono il motore ronzante. Parlando di ronzio, i fumi di scarico vengono inviati attraverso le marmitte a due camere di Flowmaster.

Vedi tutte e 4 le foto

Il materiale Sungold Yellow dell’interno fa parte del mistero. I sedili a secchiello e il volante in grana di legno sono bellissimi con la parte superiore rivolta verso il basso, in crociera lungo la costa, in occasione di fiere automobilistiche vincenti o di altri divertimenti al sole. E la moquette nera completa la combinazione.

Ora, passiamo alla parte della nostra storia dedicata alla ricerca. Quando Keith aveva poco più di vent’anni, ha ritirato una carta riciclata al Chrysler Spring Fling in California. Aveva sempre desiderato una decappottabile A-Body, e la pubblicità della Formula-S 340 decappottabile da 1.700 dollari fece rombare il suo motore. L’annuncio indicava il veicolo come un po’ malconcio. Tuttavia, un tizio alla fiera sapeva dell’auto e gli disse, francamente, che era distrutta.

Articolo molto interessante
Ford modello A Coupé 31 - A '31 Coupé Saluto agli aerei da combattimento degli anni '40

“Dire che era un po’ malconcio”, dice Keith, “è un po’ esagerato, per usare un eufemismo”. Dopo essersi organizzato per vedere l’esemplare “malconcio”, Keith ha incontrato il proprietario in un campo (cosa c’entrano i fienili e i campi che tendono ad attrarre i vecchi Mopar?) e ha posato gli occhi su quello che poteva solo descrivere come “un telaio mobile”.

“Vedere le foto precedenti ti fa davvero apprezzare l’auto completata”, dice. “Circa l’80% della macchina era lì, ma la maggior parte era in scatole e casse. Non sapevo di cosa fosse dotata”.

Originariamente era dotato di un contagiri e di un tachimetro standard a 150 giri, ma tutto ciò non c’era più. Qualcuno deve aver cercato di sostituirlo.

Vedi tutte e 4 le foto

Indossando il cappello di Sherlock Holmes, Keith ha cercato di rintracciare qualsiasi informazione sulla storia dell’auto. Nel vano portaoggetti ha trovato una ricevuta del dentista di Greensboro, North Carolina. Seguendo quella pista, alla fine ha trovato la strada per Waynesboro, Georgia (un sacco di boros), appena fuori Augusta-casa del Masters Golf Tourney. È interessante notare che Keith viveva vicino ad Augusta prima di trasferirsi in California. La sua famiglia lo fa ancora. Così la sua famiglia, e il Southern Moparts Club, lo hanno aiutato a rintracciare il proprietario originario, che anni prima aveva venduto il Barracuda a un acquirente di Van Nuys, in California. È così che si è trasferito da una costa all’altra.

L’acquirente californiano lo ha acquistato per un restauro. Ma poi la politica californiana ha stroncato quel piano sul nascere. Vedete, quel proprietario aveva la sua auto in un negozio per il restauro, ma una nuova norma sulle emissioni della California ha chiuso il negozio. Tutti i progetti di auto in corso nel negozio sono stati abbandonati. Il proprietario del negozio ha chiamato e ha detto al tizio di venire a prendere la Barracuda. Cosa che ha fatto. E l’ha bloccata in un campo, per essere salvata 16 anni dopo da Keith.

Articolo molto interessante
1959 Ford F-100 - Cinque-nove Ford

Keith e il suo buon amico Russ Kugelman hanno completato da soli l’intero progetto, un compito non facile. Keith possiede un proprio negozio, ma è specializzato in veicoli commerciali più grandi, non in muscolose classiche. Quando i due hanno iniziato a chiamare per i ricambi, hanno colpito il proverbiale muro di mattoni più volte di quanto non abbiano fatto. Per esempio, l’auto aveva bisogno di due porte e due parafanghi. Keith e Russ hanno chiamato ovunque, ma non sono riusciti a trovare quello di cui avevano bisogno. Così, invece, hanno passato diversi mesi a lavorare a mano e a depositare le porte e i parafanghi originali nello showroom – qualità che si vede oggi. Riscaldarono l’acciaio, lo rimpicciolirono e lo spinsero con un carrello.

“Abbiamo meno di mezzo gallone di carburante sulla macchina”, dice Keith. “Potresti attaccarci un magnete intorno”. Quando Keith ha preso l’auto, aveva i freni a bulloni grandi, qualcuno ha iniziato a cambiarla. L’intero gruppo per il modello a bulloni piccoli era all’interno, sul pavimento. “Tutti pensavano che fossi pazzo, ma sono tornato al bullone piccolo”, dice.

La maggior parte delle persone con cui Keith ha lavorato per i ricambi non aveva mai visto una versione giallo su giallo di quest’auto prima d’ora. Trovare il colore degli interni che si abbinasse all’originale è stato monumentale. I sedili erano stati recuperati, così Keith e Russ hanno dovuto dividerla e trovare un’area non sbiadita dal sole. Da questo campione, il servizio di restauro automatico SMS di Champlain, New York, è stato in grado di duplicare il vecchio modello.

Articolo molto interessante
La Ford Coupé del '41 di Jack Parker - Principalmente Coupé Business

La strana tappezzeria ha anche aiutato l’indagine di Keith sulla storia dell’auto. SMS Upholstery in Oregon ha preso il materiale datato ’68 e determinato dal numero di produzione (101050) che l’auto è probabilmente uscita dalla linea il secondo giorno del gennaio 1969. Ulteriori indagini hanno dimostrato che, delle 83 340 cabriolet Formula-S prodotte, la trans automatica di Keith la rendeva ancora più rara.

Vedi tutte e 4 le foto

Dai 15 metri di nuovo materiale di SMS, Keith ha fatto recuperare a Tony’s Upholstery a Sante Fe Springs, Arizona, i telai dei sedili e ha potuto far fabbricare a Legendary Auto Interiors nuovi pannelli per le porte laterali. Legendary ha anche fornito il nuovo cruscotto e il colore abbinato al colorante per i quarti posteriori degli interni.

Questa bellezza ha vinto il suo primo spettacolo, e ha anche attirato l’attenzione dell’appassionato di auto e del talk-show Jay Leno, che ha posato con Keith e l’auto per una foto. Ora Keith sbatte la moglie giù lungo l’oceano, dall’alto verso il basso, godendosi le strade di mare e le auto da mare che fanno della California un paradiso per i sognatori.

Anche se questo caso è risolto, Keith ha in programma il prossimo: una E-Body decappottabile Grand Coupé 383 del ’70 convertibile. E’ una Plum Crazy Purple, interni bianchi e optional. Sherlock Holmes e Watson (Keith e Russ) stanno passando a un altro mistero.

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP

Lascia un commento