1969 Plymouth Road Runner – Dal pezzo al premio

Keith & Deb Shue’s Right-On Resto Road Runner

Vedi tutte le 19 fotoJerry HeasleyphotographerScott RosswriterDec 9, 2007 Fact File

  • Road Runner ’69
  • Punto di montaggio finale: Stabilimento di assemblaggio stradale Chrysler’s Lynch Road Assembly Plant, Detroit, MI
  • Mostra tutto Vedi tutte le 19 foto

    Andate a qualsiasi spettacolo Mopar, e vedrete sicuramente un sacco di hardtops Road Runner del ’69. Non c’è da meravigliarsi – il catalogo standard delle auto americane del 1946-75, ce n’erano 48.549 costruite quell’anno, che ne fanno la Plymouth a due porte più venduta e la B-Body più venduta della Plymouth. Ma sarà difficile trovarne una che sia bella come quella del ’69 di Keith e Deb Shue di Berlino Est, Pennsylvania.

    In effetti, quest’auto era talmente in cattive condizioni in una volta che quasi si è ridotta a una bella pressione.

    Come ricorda Keith, “Era – come l’ha messo mia moglie? – “un pezzo”. Aveva bisogno di assi per il pavimento, di quarti di dollaro e molto di più di un semplice TLC. Dico a tutti che quello che è originale sulla macchina sono le travi a vista, il tetto, la portiera sinistra e il firewall”, aggiunge, “in più il motore non era un granché di cui scrivere a casa”, e così non ha fatto. Non potevo occuparmi del motore”. Aveva un’asta che usciva dal lato del blocco”.

    Anche se la carrozzeria era gravemente arrugginita, agli occhi di Keith c’era ancora abbastanza auto per iniziare, anche se questo progetto è iniziato solo nel 2001 (otto anni dopo l’acquisto dell’auto). “L’avevamo più o meno lasciata lì perché avevamo un’altra macchina”, dice Keith. Quell’altra auto era una Charger del ’68 che aveva costruito e che gli era piaciuta prima di venderla e di iniziare con questa. Invece di costruire un’auto Pro Street o Pro Touring, decise di tornare indietro fino a come era uscita dalla linea a Lynch Road – un’auto originale a quattro marce, spostata da console, con sedile a secchiello.

    Articolo molto interessante
    1948 Ford F-1 - Camion per lettori

    Approvvigionandosi di lamiere da restauro di Harden e Auto Body Specialties, oltre a un sacco di componenti elettrici e parti sotto cofano di YearOne, Keith ha impiegato circa 1.400 ore in questa macchina per trasformarla nell’attrazione che vedete qui. “Ho coltivato il lavoro in lamiera al Terry’s Rod Shop di Hummelstown. Quando è tornato, abbiamo fatto tutto il lavoro di plastica e anche la vernice”.

    Per quanto riguarda il colore, Keith dice che c’è voluto molto lavoro per renderlo il più possibile simile all’originale prima di spruzzarlo. “Ho passato innumerevoli ore al telefono con la biblioteca del paramotore per essere sicuro di avere la formula giusta per il colore giusto”.

    Vedi tutte le 19 foto

    Mentre Keith rimetteva a posto il corpo ringiovanito, nella vicina York aveva un aiuto per la meccanica. “Avevo un amico, Dave Leaonard, che lo faceva. Ha fatto la trasmissione per me mentre rimettevo a posto il resto della macchina”.

    Un grande dettaglio che è corretto per il ’69, ma che non era sulla vettura quando era nuova, sono i cerchi in alluminio fuso “recall”. Invece di correre i rischi associati a uno dei rimanenti set di ruote Kelsey Hayes, Keith ha ottenuto un set di riproduzione da Specialty Wheels.

    Quando tutto è stato detto e fatto, il Bird era finito poco prima del weekend del ’06 Chryslers At Carlisle. Qualcuno ha detto che se sei abbastanza grande da ricordare gli anni ’60, non eri davvero lì. Keith c’era, ma allora non era abbastanza grande per prendere un nuovo Mopar. Dice: “Ho 43 anni e mi ricordo vagamente di queste auto [quando erano nuove]”. Se fossi stato lì allora, ti ricorderesti che la Motor Trend ha scelto la Road Runner come Auto dell’anno 1969.

    Articolo molto interessante
    La Ford Sedan del '28 di Terry Booth - Stand And Deliver

    Ha qualche consiglio per chi progetta un progetto di restauro simile? “Fatelo bene la prima volta, vi costerà molto meno a lungo termine”. Keith dice anche che andare in giro a spettacoli come il Chryslers At Carlisle e i Mopar Nationals e chiedere informazioni sulle fonti di ricambi e sui negozi di restauro può rivelarsi prezioso in seguito.

    Vedi tutte le 19 foto

    Fast Facts’69 Plymouth Road Runner Hardtop

    Mopar Power Motore: Un motore Chrysler “B” 383ci, costruito originariamente nello stabilimento Chrysler di Mound Road Engine Plant, Detroit, Michigan. Completamente ricostruito da Dave Leonard, York, Pennsylvania. Accessori per cofani e decalcomanie di YearOne.

    Transmissioin: Chrysler A-833 a quattro velocità con cambio OEM Hurst. Ricostruita da Dave Leonard, York, Pennsylvania.

    Riavviare: Chrysler 8 3/4 rearend. Ricostruita da Dave Leonard, York, Pennsylvania. (Dave era un tipo impegnato. -Ed.)

    Sure Grip Sospensione: Stock di fabbrica.

    Freni: Fusti di fabbrica.

    Vedi tutte le 19 foto

    Ruote: Riproduzione W23 “richiamo” ruote stradali in alluminio fuso provenienti da Specialty Wheels Ltd.

    Alto impatto Corpo: Pezzi intatti della carrozzeria originale (firewall, pannello del tetto, porta a sinistra, cornici laterali e posteriori) combinati con il pianale di restauro, il pavimento del bagagliaio, i quarti di pannello, i parafanghi anteriori, il cofano, la porta laterale destra, e così via, provenienti da Harden’s e Auto Body Specialties. (Altri pezzi della carrozzeria originale erano oltre il risparmio e la rottamazione dopo la rimozione). Lavori in lamiera presso Terry’s Rod Shop, Hummelstown, Pennsylvania.

    Articolo molto interessante
    1949 Chevrolet 3100 - La roba giusta

    Dipingere: preparazione da parte del proprietario. Vernice (in rosso originale) di origine paramotorea e spruzzata dal proprietario.

    Interno: Originali sedili a secchiello neri – con interni a consolle replicati da Legendary Auto Interiors e installati dal proprietario.

    Vedi tutte le 19 foto

    Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

    e-mail newsletter

    Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

    SEGNARE UP

    Lascia un commento