1970 AMC AMX – Tutti i Mopar sperimentali

Ritrovamenti rari

Vedi tutte le 1 fotoJerry HeasleywriterMar 1, 2003

Se ascoltate Mark Myrsten, imparerete presto che è un uomo Mopar in tutto e per tutto. “Quando ero piccolo”, ci racconta, “avevo una piccola Duster del ’73 340 a quattro velocità, e mi mangiavo la gente con quella macchina. Ho picchiato a sangue tutte le Chevrolet e le Ford. Non aveva importanza”.

Mark voleva qualcosa fuori dal mainstream, e Mopar non è sicuramente mainstream.

Beh, indovinate cosa c’è di ancora più strano di un Mopar? Un prodotto della American Motors. Quando la Chrysler ha acquistato l’azienda, American Motors è caduta nelle fila di Mopar, e quella scarpa calzava bene a Myrsten. Una vera traversina, secondo Myrsten, è la AMX a due passeggeri costruita tra il 1968 e il 1970.

Non molto tempo fa, Mark ha ricevuto una telefonata da un amico di Fayetteville, North Carolina. L’amico voleva che Mark venisse su per il fine settimana. Si trattava di circa 311/42 ore di macchina, e Mark ha detto all’amico: “Non ho tempo”. Mark vive ad Augusta, in Georgia, quindi il suo amico tira fuori un asso nella manica e dice: “C’è una di quelle piccole auto AMX pazzesche che ti piacevano tanto in questo parcheggio in fondo alla strada”. Mark ha trovato il tempo. Ricorda: “Ne ho avute di belle brutte [Mopar], ma la 390 AMX era intoccabile, sterlina per sterlina”.

Mark non ha mai avuto la sua sete AMX spenta. Anni fa ha comprato una AMX del ’70 da suo fratello, ma era alimentata a 360 gradi. Il frontale è stato smontato in una vita precedente ed è stato sostituito con una griglia del ’69 e paraurti. Più tardi, Mark possedeva anche “due o tre AMX del ’71”, basate sul Javelin a quattro passeggeri.

Mark ha deciso di guidare per le 311/42 ore fino a Fayetteville il sabato. Purtroppo, è arrivato alle 3:30 del pomeriggio, e la Eastern Auto Sales ha chiuso trenta minuti prima. L’auto era parcheggiata fuori in bella vista. Dice: “L’ho vista da lontano e ho detto: ‘Wow, sembra che sia in buona forma’. Ho iniziato ad avvicinarmi e ho visto che è davvero in buona forma. Ho iniziato a guardarla da vicino e mi sono reso conto che è tutta originale”. La felice notizia è stata che l’AMX bianco con le strisce rosse aveva l’ambito Go Package ed era alimentato dal maligno (una ragione in più per amarlo) e potente 390 V8.

Mark è tornato a casa e ha iniziato a fare ricerche sulla macchina. Il rifiuto che l’auto ha subito all’inizio ha reso l’AMX più una macchina alternativa, e lui la voleva. “Da quanto ho capito, la American Motors aveva [problemi], e non aveva abbastanza soldi per spingere le auto. Di conseguenza, l’AMX non era un venditore accorto”. Mark venne a sapere che le auto nuove di zecca della AMX erano ancora in vendita nei parcheggi già nel 1973.

Lunedì mattina, Mark aveva fretta di arrivare all’AMX. La macchina era lì da circa un paio di mesi, ma se qualcuno l’avesse comprata prima che potesse tornare in North Carolina la settimana successiva?

Il concessionario di auto usate aveva fatto un’offerta per l’auto ad una vendita immobiliare. Tre o quattro mesi dopo la vendita, ricevettero una telefonata che diceva loro: “Venite a prendere la vostra AMX. Sei tu il miglior offerente”.

La Eastern Auto Sales ha venduto l’AMX a diecimila dollari. Mark le ha contrattate fino a 8.000 dollari e ha chiesto se avrebbero tenuto l’auto fino al fine settimana successivo se avesse inviato un deposito di 100 dollari. Hanno accettato e l’affare è stato concluso. Mark portò con sé il suo capo per aiutare a rimorchiare l’AMX. Quando andarono a fare il giro di prova, il capo di Mark disse: “Cavolo, questa cosa funziona bene”, seguito da: “Beh, se non la guidi tu, lo farò io”.

“Così l’abbiamo acceso”, ha detto Mark, “abbiamo controllato tutti i fluidi e abbiamo riempito tutto”. Non c’erano perdite, quindi l’abbiamo guidata praticamente senza sosta da Fayetteville alla Georgia. Ci siamo fermati a un’area di sosta e abbiamo guardato sotto. Non c’erano perdite o vibrazioni, così abbiamo guidato fino a qui”.

In sostanza, l’auto è un piccolo driver caldo con non molta usura. Mark dice che il chilometraggio attuale è di 60.000 km, e la frizione è “un po’ debole”, quindi non è ancora andato sulla pista. Con un nuovo disco di pressione, una nuova frizione e un nuovo cuscinetto di scarico, dice che non avrà problemi a guidare la macchina.

Inviate i vostri contatti per Rare Finds a Jerry Heasley all’indirizzo mopar2549@aol.com. Oppure inviate la posta ordinaria a Mopar Muscle, Rare Finds, 3816 Industry Blvd., Lakeland, FL 33811. Ricordate, non c’è niente di più interessante della caccia.

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP

Lascia un commento