1970 Chevrolet Chevelle SS – Director’s Cut

Il Bad Boy Chevelle di Michael Mann non sarà presto in un inseguimento in auto.

Vedi tutte le 12 fotoScott DahlquistphotographerRobert NaglewriterApr 13, 2009

Inquietante tra un film e l’altro, il regista Michael Mann (Miami Vice, Heat, The Insider, e così via) alla fine si è imbattuto in una Chevelle SS del ’70. Non ci volle molto prima che questo classico americano iniziasse la sua mutazione in un mostro raffinato. La premessa era la pura funzione di road-racer, ma con i bordi ruvidi affinati per fornire comfort e affidabilità a un guidatore di tutti i giorni.

A prima vista, gli spunti visivi della Chevelle sono piuttosto sottili; a seconda vista, urlano “potenza”. Da lontano, l’auto è una strana tonalità di grigio che ti trascina nei suoi dettagli. Dal paraurti anteriore liscio e le portiere dei fari, costruiti a mano, alle portiere dei fari, fino al lunotto posteriore incassato, funziona tutto insieme. Una volta agganciato all’esterno, ci si avvicina per ispezionare l’interno e scoprire che è lontano da ciò che la GM ha sempre voluto.

Vedi tutte le 12 foto

Tutti i componenti del cruscotto sono formati in un composito composito di carbonio Kevlar blu-nero con finitura lucida trasparente che sembra una profondità di un piede. Il sedile posteriore è stato rimosso e l’area è stata inscatolata per ospitare tutta l’elettronica essenziale. Ogni Recaro è dotata di un’imbracatura personalizzata Crow Enterprizes a cinque punti (si tratta di un corridore da strada, dopo tutto). I pedali sono stati modificati e sono completamente regolabili, permettendo una regolazione fine per una perfetta scalata del tallone verso il basso.

L’attenzione e il dettaglio dato all’estetica e alle prestazioni sono applicati anche al comfort. Sono stati impiegati dinamat e speciali schiume acustiche. Con i finestrini alzati e il giro del viale, si potrebbe pensare che si stia attrezzando una STS Seville STS fuori dal concessionario. Il rumore del motore è moderato, e non ci sono cigolii o sonagli. Mettete il piede nell’acceleratore, mentre 667 libbre di coppia e 678 CV vanno in città, e il vostro pacifico bozzolo si squarcia violentemente. Quando si sta in piedi sui freni Alcon/Baer, è meglio avere i bulbi oculari saldamente in posizione. È come se la Chevelle fosse incatenata a un albero.

Vedi tutte le 12 foto

L’eccezionale maneggevolezza è stata una direttiva di prim’ordine, per cui l’auto presenta il tipico sottosterzo all’entrata di grande-sedano (in curva). Allo stesso modo, passa bene una volta sistemata in curva, e può essere guidata altrettanto facilmente con l’acceleratore. Per migliorare queste dinamiche e aiutare a bilanciare la distribuzione del peso anteriore/posteriore, il motore è stato spinto a poppa per più di 6 pollici in un incavo costruito a mano nel firewall. Il Lingenfelter 540 a iniezione elettronica a carburante funziona in modo fluido come il carrello della spesa di tua madre. Avviamento a freddo, avviamento a caldo, rallentamento urbano da paraurti a paraurti, Mulholland Drive a mezzanotte, o il vostro percorso stradale preferito – si tira senza problemi dal minimo al WFO.

Mann ha finito il suo ultimo lungometraggio, The Insider, ed è di nuovo inquieto, quindi è dubbio che l’odissea sia finita per questa dolce macchina.

Vedi tutte le 12 foto

Ispezione rapidaMichael MannLos Angeles, California’70 Chevrolet Chevelle SS

Motore Tipo: Blocco di ferro Bow-Tie, 540ci (4,50 pollici di alesaggio) Induzione: Induzione ad aria fredda, Accel MPFI, ECU programmabile; pompa carburante Essex e filtro; cella da 22 galloni Fuel Safe; linee di pressione -8AN in acciaio inossidabile e -6 linee di ritorno in acciaio inossidabile della Torino Motor Racing (Orange, CA) Teste: Dart 265 in alluminio, con porta CNC; valvole LPE 2.25/1.88; camere di combustione 118cc; molle della valvola Comp Cams, bilancieri a rulli e aste di spinta Albero a camme: Rullo Comp Cams, durata 242 e 0,635 alzata @ 0,050; set di temporizzazione Cloyes Albero a gomiti: Callie, corsa 4,250 pollici Aste di collegamento: Oliver, 6,135 pollici Pistoni: JE, rapporto di compressione 9,7:1; anelli Speed-Pro Accensione: Accel/MSD Scarico: Testate e sistema in acciaio inossidabile della Dawson Racing; 211/48 primari, collettore da 3,5 pollici, sistema da 3 pollici; barriere termiche NASA tra il sistema e l’interno Potenza nominale: 678hp a 5.900 rpm, 667 lb-ft a 4.700 rpm By: LPE, Decatur, IN

Drivetrain Trasmissione: ZF 6 marce (2,68:1-0,50:1), gruppo frizione Centerforce, cambio Corvette Albero motore: Alluminio Dynotech, diametro 3,5 pollici Rearend: Currie da 9 pollici (stretto 1 pollice) con differenziale a rilevamento di coppia, cassa in ferro nodulare, assi a 31 scanalature, ingranaggi Richmond 3.50:1

Telaio Sospensione anteriore: Bracci Global West A-arms w/negative roll kit, bracci inferiori in scatola con boccole GW Delron; molle elicoidali GW (900 lb-in); ammortizzatori Koni personalizzati, barra d’oscillazione stock Sospensione posteriore: Bracci superiori, bracci inferiori Global West; molle SS (180 lb-in); ammortizzatori Koni personalizzati; barra d’oscillazione Sterzo: Lee Manufacturing a rapporto rapido (12.7:1); mandrini del corpo B modello tardivo Freni anteriori: Baer Racing Alcon 13 pollici Freni posteriori: Baer Racing Alcon 13 pollici Altro: Telaio inscatolato e verniciato a polvere; rollcage Art Morrison modificato a 8 punti Da: Forward Pass, Los Angeles, CA (ingegnere gestionale: Robert Nagle; meccanico: Mike Bell; progettista consulente: Mark Johnston)

Ruote: Ruote da 17 pollici personalizzate Boyds (9,5 pollici davanti, 11,0 pollici dietro) Pneumatici: BFG Comp T/A 275/40 anteriore, 315/35 posteriore

Riparazioni: Riparazioni: Riparazione del corpo, maniglie delle portiere rasate; porte dei paraurti anteriori e dei fari personalizzate; retroilluminazione a filo; firewall personalizzato By: Scott Risley, La Canada, CA Materiali: DuPont a due fasi (custom-mix) Di: Scott Risley, La Canada, CA (color-sabbiato e dettagliato da Dean Coco)

Interni Sedili Recaro con pelle grigia BMW di Prestige Upholstery (North Hollywood); Prototype Concepts (Fountain Valley, CA) cruscotto personalizzato in fibra di carbonio/Kevlar, console, cassetto portaoggetti; piantone dello sterzo regolabile in alluminio ididit; kit di cablaggio Ron Francis; volante Momo; indicatori Autometer; Speed Inc. Sistema A/C; testina di controllo Eclipse, cambia CD a 6 dischi, amplificatore Rockford, altoparlanti al quarzo M-B di Automotive Entertainment (Santa Monica, CA)

Vedi tutte le 12 foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites20094hrdp-0005-pl-1970-chevrolet-chevelle-ss-front-right.jpg

Lascia un commento