1970 Chevrolet Crew Cab – Pro-Tow

L’ultimo Jaw-Dropping Classic di Pro Design Hot Rods

Vedi tutte le 9 fotoJeremy CookwriterOct 5, 2004

Con la recente popolarità dei SUV di ultima generazione e degli autocarri con cabina equipaggio, non c’è da stupirsi che stiamo cominciando a vedere esempi sorprendenti di versioni precedenti spuntare in tutto il paese. Qualche anno fa, Mike Filion della Pro Design Hot Rods ha entusiasmato l’intera industria automobilistica costruendo quello che è ampiamente riconosciuto come il Suburban più estremo mai costruito. Conosciamo diversi progetti in cantiere in cui una foto di quel camion è appesa al muro, sia per ispirazione, sia per ricordare quanto in alto è stata posta la barra prima di loro. Sfortunatamente per loro, Mike stesso si è dimostrato all’altezza della situazione con quello che doveva essere un semplice veicolo da traino. Sembra una costruzione semplice, con un minimo di modifiche, ma questo carro attrezzi degli anni ’70 è tutt’altro che un carro attrezzi.

Molti sono pronti a supporre che la Mike’s Crew Cab di Mike sia semplicemente una cabina e un letto di periferia abbinata a una cabina e un letto per camion, ma guardate il tetto. Il tetto di un Suburban ha circa 5 cm di altezza in più rispetto alle grondaie. Il tetto di questo camion è della stessa altezza di qualsiasi pickup, per non parlare del fatto che il ’67-72 Subs non ha una quarta porta sul lato del conducente. Gli addetti ai lavori sono a conoscenza delle carrozzerie costruite in quell’epoca. Le due versioni in cui ci siamo più spesso imbattuti sono o il tipo a due porte estese, in cui la parte posteriore superiore sembra un po’ un ripensamento, o i veri modelli di Crew Cab, che sembrano anch’essi un po’ goffi per il fatto che nella parte posteriore è stata utilizzata una seconda serie di porte standard per camion (lasciando un grande triangolo verso l’alto per un montante B). La Crew Cab di Mike era in realtà della varietà a triangolo rovesciato e con un pianale lungo di 3/4 di tonnellata, ma proprio come per la Suburban, Mike si è messo in testa di vedere quanto potesse essere bello il camion con proporzioni più simili a quelle dei camion di oggi.

Articolo molto interessante
1956 Camion GMC - Costruirlo una volta, costruirlo a destra

Il primo ordine del giorno è stato quello di mettere in forma le porte e il montante B. Le porte d’ingresso sono state sostituite con le versioni ad angolo quadrato di un Suburban. Da lì, la parte superiore dei montanti B è stata tagliata e totalmente ricostruita da zero, riducendoli drasticamente. Le porte posteriori erano di gran lunga le più complicate. Dopo essere state tagliate di 15 centimetri, due porte in metallo in più sono state usate per grattare i nuovi telai delle finestre. Le linee pulite che ne sono risultate erano la giustificazione per la lavorazione del metallo che richiedeva molto lavoro. Invece di cercarne una, Mike ha convertito il letto lungo in quello corto. Il pavimento e i pannelli interni sono stati tagliati e accoppiati a una nuova paratia e ai lati del letto di Goodmark. Mike ha rasato le tasche dei paletti, e poi ha costruito la copertura tonneau in alluminio personalizzata – una specialità della Pro Design. L’estremità anteriore e il portellone posteriore sono stati realizzati in un’intatta versione del ’67, rendendo questi oggetti una semplice operazione di imbullonamento. Le altre sottili modifiche che potreste non vedere includono la rimozione degli emblemi, dei buchi della serratura e della luce di carico.

Per portare alla pari il telaio da 3/4 di tonnellata, sono state apportate diverse modifiche. In primo luogo, è stato accorciato per accogliere il letto corto. Mike ha poi inscatolato nell’area del telaio allungato dalla compagnia di pullman, così come l’area che riceve il CPP C-notch. Davanti, Mike ha usato una traversa Suburban dell’87 da 3/4 tonnellate con componenti DJM. La parte posteriore è stata convertita in una sospensione a braccio di traino con un rearend Posi a 12 bulloni e borse Firestone. Le ruote Budnik e le BFG si adattano perfettamente alle proporzioni.

Articolo molto interessante
Greg Caccavo - Il garage di questo tizio

Con tutta la carpenteria metallica e meccanica gestita da Pro Design, il camion è stato consegnato a Doug Starbuck per il lavoro di finitura impeccabile e la verniciatura bicolore. Poi la Line-X di Huntington Beach, in California, si è abbinata esattamente alla tinta della biancheria da letto personalizzata a spruzzo. Il camion è stato riassemblato utilizzando tutte le nuove cromature e finiture di Goodmark e Classic Parts Depot, comprese le finiture laterali del ’67 che sono state assemblate da Mike per la Crew Cab. Con uno strato di Scosche Accumat e una coppia di sedili Glide abbinati come base, un sistema audio e video all’avanguardia di Clarion è stato montato su misura all’interno della cabina. Poi si è passati all’Auto Upholstery di Bill per gli interni personalizzati in vinile bianco e oro dall’aspetto retrò.

Anche se il camion si è rivelato essere di qualità di copertura e ferma la gente sui binari a qualsiasi spettacolo a cui partecipa, Mike insiste sul fatto che questo camion è stato costruito appositamente e non ha problemi a caricare la famiglia e a trainare il sottomarino, il binario della sabbia o la barca fino a destinazione. Vi faremo sapere se costruisce un veicolo per trainare la Crew Cab.

Mike e Kristen FilionPro Design Hot RodsSanta Ana, California1970 Chevrolet Crew Cab

TESSUTO

Telaio’70 Chevy, accorciata e convertita da foglia a sospensione posteriore a braccio trainato, traversa anteriore Rearend / RatioGM 12-bolt / 4. 10: 1 Sospensione posteriore PosiRear suspensionClassic Performance Products C-notch, boxed in, Firestone ‘borse’ freni posterioriCPP discFront suspensionDJM drop coil, mandrini e bracci di controllo superioreFront brake’87 GM truckFront wheel make, sizeBudnik Flares, 19x8Ruota posteriore, sizeBudnik Flares, 20x10Ruota anteriore, sizeBF Goodrich G-Force, P255/40R19R19Ruota posteriore, sizeBF Goodrich G-Force, P295/40R20Gas tank34-gal under bed by Pro Design

Articolo molto interessante
Cavalli! - Mustang Twin Turbo

MOTORE

Anno e marca’98 GM Vortec 350Manifold / InductionHeadersGibson PerformanceExhaust / Silenziatori3″ con marmitte Gibson di Mesa Muffler, Costa Mesa, CAEngine harnessTransmissionGM 4L80E

CORPO

Stile carrozzeria / MaterialeCrew Cabina pickup / acciaioParabordi anteriori e posteriori’67 ChevyModifichePorte anteriori suburbane, quattro porte per camion usate per fare le porte posteriori accorciate da 6″, nuove grondaie, serrature a chiave rasata, emblemi e luci di carico, Goodmark ’67 modificato trimHood’67 Chevy, ShavedGrillestock ’67, lunette da Classic Parts DepotBedcut giù dal letto lungo con i lati del letto Goodmark, tasche rasate, tonneau in alluminio personalizzato di Pro Design, colore abbinato Line-X di Line-X di Huntington Beach, CAMetalwork di Pro Design Hot RodsBodywork e vernice di Doug Starbuck a Starside Design, Riverside, CAPaint type / ColorPPG mix personalizzato / Gold and WhiteHeadHeadlights / Taillightsstock Outside mirrorsstockBumpersGoodmark

INTERNO

Dashboardstock, pad si estende a parabrezza Gauges new from Classic Parts DepotAir conditioningFactory, plumbed by the Air Shop, Santa Ana, CASteering wheelBudnikSteatsGlide Engineering, anteriore e posteriore Upholstery byBill’s Auto Upholstery, Brea, CAHead UnitClarion, DVD, touch screen AmpsClarion, 2 digital four-channelSubs, separatesClarion, 4 10″ subs, 4 6. 5″ canale centrale in cruscottoMostra tutto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP

Lascia un commento