1970 Chevy C10 – Big Shorty

SSBC costruisce un C10 su misura con un buon aspetto “frenante” a cuore

Vedi tutte e 4 le fotoScotty LachenauerwriterMar 7, 2014

Quindi siete proprietari di una delle più grandi aziende di freni del mondo, che vende una grande varietà di componenti di alta qualità per gli hobbisti dell’automobile in tutto il mondo. E non solo vendete questi sistemi frenanti e accessori, ma li producete anche in casa, nel cuore degli Stati Uniti d’America. Nel corso della promozione della vostra azienda e dei suoi prodotti, decidete di mettere insieme un pezzo da esposizione – un’attrazione veicolare che non solo impressionerebbe gli hot roders e i motorheads, ma che fungerebbe anche da esposizione mobile dei vostri prodotti top di gamma. Pensate a quale stile di guida potete costruire, visto che realizzate pezzi per praticamente tutto su quattro ruote. Quindi che tipo di macchina decidete di costruire…?

Beh, se sei Mike Jonas, proprietario della Stainless Steel Brake Company, decidi di costruire un camion. E non un camion qualsiasi; costruisci un camion da esposizione imbottito con un assortimento di goodies go-fast, un’estetica moderna e, naturalmente, un sistema frenante da urlo! Mike è un appassionato d’auto in tutto e per tutto, avendo lavorato nel settore dei freni fin da quando era un ragazzino. Suo padre ha fondato la SSBC, prima lavorando nel seminterrato della sua casa fuori Buffalo, a New York, e poi spostando l’azienda in superficie, nel proprio spazio.

È stata un’azienda familiare fin dal primo giorno, e nel 1997 Mike ha acquistato l’azienda da suo padre e ha continuato la tradizione di costruire componenti per freni di alta qualità per una grande varietà di auto e camion. Mike ha costruito una varietà di aste e muscle car nel corso degli anni, ma non aveva mai costruito un camion. Era affezionato alla fine degli anni ’60 e all’inizio degli anni ’70 alla C10 Chevys, e presto decise che questo modello sarebbe stato il suo prossimo progetto. Trovò un 1970 quasi privo di ruggine seduto in un campo asciutto a 60 miglia a est di Los Angeles. Il pesante autocarro a sei martelli aveva condotto una vita da operaio, essendo stato usato per diversi anni come mezzo di trasporto per paesaggisti.

Articolo molto interessante
Giorno 4: Trascina la settimana 2014 Indicazioni stradali - Great Bend to Tulsa

Mike ha comprato il camion a vista per 1.500 dollari e l’ha fatto spedire a casa sua nella “cintura arrugginita” dello stato di New York. È stata una scelta saggia quella di acquistare il West, perché il camion era molto utilizzabile fin dall’inizio. Il letto era distrutto, ma sorprendentemente la cabina era quasi perfetta con solo una nebbia di ruggine superficiale. Mike e la sua squadra hanno demolito l’intero camion in otto ore con un set di 38 chiavi inglesi e un po’ di muscoli. Poi è stato inviato al blaster per una pulizia. La cabina, il portellone posteriore e il telaio sono stati salvati per la nuova costruzione, mentre la sana clip anteriore è stata venduta. Il proprietario aveva altri progetti per il resto del corpo.

A Mike piaceva molto il look della lamiera del 1967, così fu ordinata una clip frontale completa alla Dynacorn. Il cappuccio è un design a cappuccio personalizzato e il letto di 8 piedi è stato accorciato a 6 piedi per dare alla corsa un aspetto più robusto e potente. Le ruote posteriori sono state raddoppiate e la carrozzeria locale Aero Collision si è occupata di tutto il lavoro di fabbricazione e poi ha preparato la carrozzeria per una dose di Sherwin Williams bianco standard con l’aggiunta di un sacco di argento metallico.

Mentre ciò accadeva, la cornice è stata intagliata a C per una posizione abbassata e poi dipinta. Il disegno complessivo delle sospensioni è stato realizzato con il Silverado del 1973-87. All’anteriore, i fuseruole da 2 pollici a caduta insieme alle molle Eaton tengono il muso basso, mentre sul retro un cambio sopra/sotto la molla e una molla a balestra posteriore rovesciata ha abbassato il posteriore di 5,5 pollici e mezzo. Anche le molle a balestra sono di Eaton. Le barre di ondeggiamento anteriori e posteriori di Hotchkis aiutano negli angoli.

Per quanto riguarda i freni, Mike ha scelto i suoi freni a disco SSBC da 14 pollici a tripla potenza per l’anteriore e il posteriore. I freni a tre pistoncini sono allo stato dell’arte e, cosa interessante, il pistoncino centrale posteriore funge da freno d’emergenza sulle pinze posteriori. Un bel trucco! Le pinze sono in argento verniciato a polvere. I rotori sono rotori Turbo Slot H/D da 14 pollici di SSBC per il massimo raffreddamento e la massima potenza di arresto.

Articolo molto interessante
1957 Cadillac Eldorado e 1960 Cadillac Coupe Deville - His, Hers, Theirs

Il booster originale dei freni è stato riutilizzato e verniciato con il colore della carrozzeria. Il cilindro maestro è un master in SSBC ricavato da un blocco di alluminio ricavato dal pieno con un foro di 118 pollici. Tutti i tubi dei freni sono stati forniti da Classic Tube e sono inossidabili… come ogni pezzo di hardware di questa costruzione! Il posteriore è l’originale Truetrac factory 12-bolt rear con 3,08 marce. Negli angoli, le ruote Centerline abbelliscono i fianchi, 18×7 davanti e 20×9 dietro. I pneumatici sono Goodyear, 225/55/18 e 285/40/20 rispettivamente.

Una volta tolte le sospensioni, Mike ha dovuto scegliere la motivazione del motore per questa corsa. Ha deciso per una nuova GM ZZ383, una nuova accarezzatrice di fabbrica per casse GM ZZ383 di Scoggin-Dickey. Fuori dalla scatola il motore è valutato a 450 CV, potenza sufficiente per il suo Bow Tie personalizzato. È stato aggiunto un sistema di iniezione del carburante Holley Pro-Jection, MSD gestisce l’accensione, e Painless ha fornito il cablaggio.

Un radiatore Be Cool in alluminio gestisce il calore insieme ad un set di ventilatori Spal. Tutti i pedali e i cavi sono di Lokar. I gas esausti sono rimossi da una serie di testate JBA che alimentano un sistema MagnaFlow inossidabile personalizzato. Una trasmissione 700-R4, costruita da Bowler Transmissions, gestisce tutta la potenza che questa Chevy può raccogliere e si aggancia a un albero motore in alluminio personalizzato di Denny’s Driveshaft.

Per l’interno, Mike voleva fare un po’ di spazio, così ha spostato il serbatoio del gas sotto il letto. Ha poi ottenuto un sedile da panchina per camion Chevy modello 2004, ha rimosso le bretelle d’angolo, e poi ha fatto rivestire il sedile. Classic Industries ha fornito un pacchetto di spessori deluxe con strumentazione completa per tenere traccia dei segni vitali.

Articolo molto interessante
1971 Plymouth Road Runner - Record Breaker

Flaming River ha realizzato il piantone dello sterzo e i componenti, mentre Classic Industries ha rifinito l’interno con un volante in legno di teak. Auto Custom Carpet ha fornito i tappeti completi e Trim Parts aveva tutte le parti di cui Mike aveva bisogno per rifinire l’abitacolo. E, naturalmente, Vintage Air ha fatto un salto di qualità!

Sul retro, Bed Wood ha fornito la quercia bianca a cui Mike ha aggiunto 14 strati di vernice e poi l’ha lucidata a specchio. I marcatori e i fanali posteriori sono di una Blazer del 1967. A Mike è sempre piaciuto l’aspetto di questi pezzi, che sembrano proprio a casa loro in questa miscela del 1970/1967. Infine, ma non meno importante, le brave persone del Dakota Digital hanno fornito il sistema di fanali posteriori a LED.

Oggi Mike passa un po’ del suo tempo libero in giro per gli spettacoli locali, dove è un costante vincitore di trofei. È una bella pacca sulla spalla per un lavoro ben fatto, anche se non è questo il motivo per cui ha costruito il camion. L’ha costruito per andare in crociera e per mostrare un campione dei suoi prodotti americani. Beh, complimenti a te Mike.

Un ultimo urlo, Mike vorrebbe ringraziare Harvey Reeves, un brav’uomo che sapeva cosa cercava il nostro proprietario… e l’ha trovato. Mike vuole anche ringraziare la sua famiglia per essere rimasta con lui mentre questo camion passava da un cestino all’altro per mostrare il tappo.

Vedi tutte e 4 le foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:\www.hotrod.com\uploads\sites\2014\03\1970-chevy-c10-front-three-quarter.jpg

Lascia un commento