1970 Mark Donohue Javelin – AMC

H. Il “Best of Show” di Mark Donohue Javelin-MoparNationals di DeWayne Ashmead del 1970

Vedi tutte le 1 fotoJerry HeasleywriterBrooke PittphotographerMeadowbrook RestorationsphotographerJan 1, 2000

A Keith Rohm, capo giudice dei Mopar Nationals, e al suo staff di giudici, era stato detto che un Mark Donohue Javelin di “alta qualità” sarebbe stato iscritto al concorso Mopar Nationals OE Certified per il 1999. Questo marcato evento sarebbe stata la prima volta che un prodotto American Motors sarebbe stato messo sotto il controllo del team di giudici veterani. Jeff Kennedy, un membro del club AMO dell’Ohio che aiuta nel controllo del traffico al ‘Nats, aveva già menzionato l’auto a Rohm, e il suo staff ha passato mesi a fare ricerche sull’AMC per la prossima sfida.

Il proprietario, H. DeWayne Ashmead, è il CEO di Albion Laboratories di giorno. Nel tempo libero, si occupa delle sue auto sportive per passione. Tuttavia, il termine “auto sportive” è usato per descrivere un gruppo di veicoli ad alte prestazioni, un gruppo tanto diverso quanto il soprannome è generico. Nella scuderia di DeWayne, i 30 veicoli comprendono una Allard, una MG-TC, una Jaguar XKE e una Pontiac GTO del ’66. Nella sua collezione c’è anche una Dodge Brothers Speedster del 1916 e una Dodge Brothers Racer del 1920 con un piccolo sovralimentatore tipo Roots, originariamente preparato per il cross country e le piste sterrate.

Ogni auto è “una scultura che rotola”, ha spiegato DeWayne, e ciascuna è squisitamente restaurata. La sua Kissel Speedster del 1925, ad esempio, è un vincitore di classe mondiale. Ha vinto a Meadowbrook, Pebble Beach e a numerosi altri concorsi. È stata anche un’auto da calendario.

Non c’è da stupirsi, quindi, che il giavellotto degli anni ’70 di Ashmead sia così ben restaurato. La cosa più curiosa è che il collezionista di auto sportive dello Utah aveva una tale passione per questo prodotto AMC. “Quando è uscito il Javelin [nel 1968] non mi ha impressionato, così l’ho semplicemente respinto”, ha detto. “Poi, circa 311/42 anni fa ho visto un Mark Donohue Javelin del 1970 in un negozio di restauro. Lo spoiler posteriore bilanciava perfettamente il cofano sporgente e la presa d’aria, e la faceva sembrare un’auto diversa da quella che normalmente è una Javelin. Mi è piaciuta molto e ho deciso che dovevo averne una”.

DeWayne è andato a cercare e ha iniziato a scartare i giavellotti “run-of-the-mill” Donohue Javelins. AMC ha realizzato 2.501 di queste auto per soddisfare la costruzione richiesta di 2.500 per omologare lo spoiler posteriore progettato da Donohue per la Trans Am Racing Series. Per la cronaca, nel 1970 la AMC ha fatto un tour de force quando ha firmato il contratto triennale con Roger Penske e Mark Donohue, il manager/pilota del team più famoso del mondo delle corse, per gareggiare con i Javelins nella popolare serie di berline da corsa Trans Am.

In realtà, tutte queste auto pony sono edizioni speciali, come indica con orgoglio lo spoiler posteriore. La vernice “Big Bad Blue” è ciò che ha davvero catturato l’attenzione di DeWayne. Un centinaio di queste sono arrivate in questo ciano da guardare. L’auto è equipaggiata con calibri da Rally molto rari e sedili in pelle. Altrettanto rare sono le ruote della Rebel Machine.

Per quanto riguarda la motivazione, quest’auto ha anche il motore 325 cavalli 390, il cambio manuale a 4 marce, il differenziale Twin-Grip e i tubi laterali installati dal concessionario.

Questa era l’auto che DeWayne voleva in una Donohue Javelin, e si apprestava a riportarla alla perfezione. L’ostacolo principale sembrava essere la ruggine. Tuttavia, la ruggine non era tanto un demone da affrontare quanto la disponibilità dei ricambi. Ashmead scoprì, attraverso l’esperienza personale, che quest’auto era più difficile da restaurare rispetto alla sua Kissel Speedster del ’25 prima della guerra!

Per una stalla così grande di ferro d’epoca, DeWayne utilizza un piccolo negozio, Meadowbrook Restorations a Kaysville, Utah, per restaurare e mantenere le sue auto sportive. Ha affidato la maggior parte dei lavori di restauro a Brooke Pitt. Questo è stato il primo incarico AMC di Brooke.

Un giorno Brooke ricevette per posta la sua copia di Mopar Muscle. Nelle sue parole, “La rivista ha mostrato a Roger Gibson una foto di questa Hemi e la trasmissione seduta su questo carrello. Ho copiato l’idea e ho fatto un carrello con il motore AMC 390 e il cambio a 4 marce”.

Gli appassionati di Mopar saranno interessati a sapere che i prodotti AMC dell’epoca ’70 e i prodotti Chrysler dell’epoca ’70 condividono alcune fasi di montaggio comuni. Senza entrare troppo nei dettagli, i motori entrano nel telaio dal basso, non dalla parte superiore. Così, il carrello è stato necessario per un restauro del concours. Inoltre, i pezzi di sospensione si avvitano alla traversa in una Chrysler come in una AMC.

Articolo molto interessante
All'aperto al Fairplex della contea di Los Angeles - Grand National Roadster Show 2011

Pitt ha effettivamente intervistato i lavoratori della catena di montaggio AMC per imparare a mettere insieme il giavellotto nei passi giusti. Durante questo periodo, lui e Ashmead hanno cacciato parti e restaurato e/o fabbricato parti. Se pensate che alcune parti di Mopar siano inesistenti, dovreste provare a restaurare un AMC

Brooke ha riso quando ci ha detto: “Non mi sono reso conto che quando la fabbrica che produceva le auto non c’è più, crea un grosso problema nel trovare i pezzi di NOS. Non potevamo semplicemente comprare un pezzo per l’auto e metterlo su. Dovevamo sempre lavorarci sopra e modificarla”. (Vedi la barra laterale intitolata “You Thought You Had It Bad!”)

Nella sua ricerca, Brooke ha stabilito che una carrozzeria AMC è completamente assemblata, compreso il cofano, i parafanghi, le porte, e poi viene tenuta dal tetto e immersa in un primer fino ai pilastri. Poi viene verniciata completamente assemblata. Brooke dice che i parafanghi anteriori sono in realtà brasati ai bilancieri. C’è una piccola saldatura a puntina, dove è tutto saldato. Tutte le chiusure del cofano e i supporti sono accesi al momento della verniciatura. Quindi, quello che dovevano fare era andare a mettere della vernice nera su tutto.

Armata di queste informazioni, Brooke ha duplicato la procedura di restauro di Roger Gibson per un Mopar in modo che potesse mettere la macchina su un ascensore e far rotolare il motore e la trasmissione sotto di essa e mettere la macchina sopra di essa. Ha dovuto farlo in questo modo per il restauro di un concours perché con il cofano della macchina e la carrozzeria completamente verniciata come assemblata, non poteva installare il motore dall’alto senza rovinare la finitura. La procedura era simile sul retro. A livello di fabbrica, l’albero motore è stato installato sul retro, quando la parte posteriore dell’auto è stata verniciata. Così Brooke ha dovuto costruire un altro carrello che tenesse la parte posteriore e l’albero di trasmissione tutti in un unico pezzo, spruzzarlo, poi farlo rotolare sotto l’auto e installarlo.

Dopo aver fatto ricerche sul restauro di questa vettura, l’inclusione dei prodotti AMC nei Mopar Nationals ha avuto più senso per noi. Keith Rohm, capo giudice certificato OE, è d’accordo. In una dichiarazione molto controversa e coraggiosa, ha detto: “Ad essere molto sincero, le Chrysler non sono mai state paragonate alla Ford e alla GM. Il controllo di qualità della Chryslers mancava di “qualcosa”. All’AMC mancava anche qualcosa di più”.

Alcune persone Mopar si lamenterebbero del fatto che gli AMC non appartengono ad un evento Mopar. Rohm ha detto: “Ammettiamolo. La AMC è stata acquistata dalla Chrysler Corporation. Ora, dove va a finire l’hobby perché la Chrysler è stata acquistata dalla Daimler? Ho già deciso che non inizierò a fare ricerche sulle auto europee”.

Per quanto riguarda la vittoria dei Mopar ‘Nats, Rohm ha aggiunto: “Il punto è che è stata la vettura con il sistema OE che ha ottenuto il miglior punteggio ai Mopar Nationals di quest’anno. Abbiamo sempre dichiarato ai Nationals che il foglio è un insieme di standard per lavorare su qualsiasi marca di auto. È il primo prodotto AMC ad aver raccolto la sfida. È il primo AMC che ha superato il sistema OE. Cosa facciamo quando qualcuno si avvicina e si sforza davvero di ripristinare un’auto nel modo corretto? Dovremmo dire: “Ooooh, vai a casa”?”

Un’altra domanda è come fa un giudice Mopar OE a valutare un prodotto AMC? Rohm ha spiegato: “La quantità di ricerche che io e il mio team abbiamo dovuto fare è stata enorme”.

DeWayne Ashmead e Brooke Pitt hanno aiutato con la documentazione arrivando armati fino ai denti con 900 delle 2.500 foto che avevano scattato durante il restauro, manuali di fabbrica e bollettini, persino una scatola NOS. Una volta, i giudici hanno chiesto: “Dimostrate che il bullone nella staffa del paraurti è veramente un bullone AMC e non qualcosa che avete preso dal ferramenta”. Pitt e Ashmead hanno trovato la foto a sostegno dell’originalità dell’auto. Uno di loro ha mostrato il bullone originale e le marcature.

Il coperchio del tappo del gas era un’altra domanda. I giudici l’hanno messo in discussione perché non ci sono indicazioni precise, al che Pitt e Ashmead hanno prodotto la scatola originale di NOS.

Ashmead non era più rigoroso di Randy Hunter quando si trattava della furia sportiva del ’65 di suo padre che vinse i Mopar Nationals del ’98. Randy ha fatto quello che Rohm considerava la documentazione definitiva. Ha filmato l’intero smantellamento dell’auto. Ogni parte è stata citata da immagini in un libro. Il giudice ha potuto portare il nastro in quella posizione per vedere il restauro.

Per Ashmead e Pitt, il risultato finale è stato che questo giavellotto del ’70 ha ottenuto il maggior numero di punti in OE Certified e di conseguenza ha ottenuto il premio Best of Show sponsorizzato da Mopar Muscle Muscle. Né Pitt né Ashmead si erano preparati ad ottenere il maggior numero di punti. Ashmead ha spiegato: “Abbiamo detto: ‘Ok, se riusciamo ad ottenere il bronzo [85% dei 2.000 punti totali giudicati], sarebbe fantastico. Sarebbe meraviglioso”. E ho pensato tra me e me: “Un argento” [90 per cento dei 2.000 punti totali giudicati], che è quasi impossibile pensare: “Sarebbe eccezionale”. Nessuno di noi due pensava all’oro [95 per cento o più dei 2.000 punti totali giudicati] perché questa è la nazione Mopar con i migliori restauri Mopar del paese ad essere giudicata. Un AMC non era mai stato restaurato a questo livello in precedenza. Stavamo aprendo un nuovo terreno. Quando mi hanno detto che avevamo il punteggio più alto, determinando così il Javelin come Best of Show, sono rimasto assolutamente scioccato. Non riuscivo a crederci. Presentare questo premio a un AMC al Mopar Nationals parla molto dell’integrità di quell’organizzazione e dei criteri di giudizio certificati OE. Sono così impressionato che vorrei che tutti lo sapessero”.

Articolo molto interessante
L'Imperatrice d'Oro 1949 Caddy Vert riporta i giorni di gloria di Kustoms con un ¿ K¿ K¿

Anche Brooke è stata colta di sorpresa. “Penso che ciò che ha impressionato di più me e DeWayne sia stato quando abbiamo guidato la macchina lungo la pista dopo la premiazione. La stavamo riportando indietro attraverso i box e la gente ci chiedeva di fermarci per fotografarla e ci stringeva la mano mentre passavamo. Erano tutti molto eccitati, e ho pensato che fosse davvero bello. Ci sono diverse migliaia di persone che sanno cos’è un giavellotto del Donohue che non lo sapevano prima di quello spettacolo”.

La propaggine di tutto questo trambusto del giavellotto si rivela nelle e-mail e nelle telefonate che Pitt e Ashmead stanno ricevendo. Molti dicono: “Congratulazioni”, ma molti dicono anche: “Ora forse toglierò la copertina dal mio [AMC] e ci farò qualcosa”.

L’AMC è stato in gran parte un marchio di sinistra per quanto riguarda la copertura di grande tempo nei libri di buff. Un AMC che si aggiudica un premio così importante in occasione di un incontro nazionale di Mopar è sicuramente in grado di aumentare l’interesse per i restauri. Pitt conosce già diverse persone che stanno tirando fuori i loro prodotti AMC per restaurarli.

Pitt ci ha detto: “Mi ha chiamato un tizio proprio qui nello Utah che ha detto di avere questo Donohue Javelin e una AMX del ’70 da cinque anni. Dice che è così eccitato che andrà a iniziare”.

Pensavi di averla avuta male! I pannelli di un Javelin RestorationDoor PanelsDoor erano inesistenti. Così, Pitt è stato costretto a “lavorare duramente” sugli originali, che avevano degli strappi sui bordi laterali posteriori, dove la gente entra ed esce dall’auto. Un saldatore di vinile ha rimacinato il vinile e ne ha saldato le spaccature e ne ha tinto alcune parti. “Poi abbiamo usato il balsamo e i trattamenti del vinile Meguiar e abbiamo strofinato e lavato”, dice Brooke. “Siamo stati in grado di pulire la maggior parte delle abrasioni causate dai piedi che entravano in macchina. Ho tirato via il vinile dal supporto di cartone per tutto il percorso intorno al pannello e l’ho risistemato”.

CarpetCarpet è un’altra storia interessante. AMC, nella loro saggezza per risparmiare, ha usato un tappeto con la metà anteriore modellata e la metà posteriore piatta. Sta lì dentro. Si possono acquistare sia tappeti modellati che tagliati, quindi quello che ho dovuto fare è stato comprare due set di tappeti, uno tagliato e uno modellato, e poi ho dovuto metterli insieme per rendere l’intero tappeto corretto. Ho dovuto tagliare la moquette modellata alla lunghezza corretta e rielaborarla per renderla corretta”.

Tappezzeria e Headliner “Vendono coprisedili per queste auto in pelle, ma sono solo i secchielli anteriori, per una AMX. Non vendono i sedili posteriori. Abbiamo fatto abbinare il nostro uomo alla grana e l’abbiamo cucito. Stessa cosa per l’headliner. Non si può comprare un headliner per queste auto. Il materiale è obsoleto. In realtà abbiamo dovuto abbinare la grana del materiale, poi incollarvi la schiuma da otto pollici e poi modellarla sul guscio per riprodurla in questo modo.

Marti Autoworks, Dept. MPRM, 12007 W. Peoria Ave., El Mirage, AZ 85335; (623) 935-2558

* “Bob e Bonnie hanno molti pezzi di NOS di alta qualità.”

Avere quelle ruote richiedeva pneumatici E60, e nessuno riproduce questi pneumatici. Abbiamo dovuto trovare pneumatici originali. C’erano alcune persone che avevano accumulato dieci pneumatici nel tempo, e siamo volati in Ohio perché non volevano venderli per telefono. Abbiamo dovuto vederli fisicamente e scegliere i quattro che volevamo. Hanno un bel battistrada, e sono in buona forma. Abbiamo dovuto carteggiare un po’ le scritte su di esse, dove sono state pulite per pulirle, ma sono pneumatici originali.

Articolo molto interessante
Goodguys Nashville Nationals - Nashville Thrill

Fonti chiaveAshmead e Pitt hanno utilizzato oltre 50 fonti individuali per ripristinare l’auto presso il negozio di Brooke Pitt, Meadowbrook Restorations (Dept. MPRM, 181 North Angel St., Kaysville, UT 84037; (801) 444-7110; e-mail: Medbrook01@aol.com) dove è specializzato in restauri automobilistici di qualità. “Ci dispiace di non poter elencare tutti, ma senza nessuno di quelli elencati qui, semplicemente non avremmo fatto lo spettacolo”.

* “Abbiamo trovato molti elementi di fissaggio difficili da trovare di Max Kotlowski e AMK Products, compresi alcuni elementi di fissaggio NOS”.

AMK Products, Dept. MPRM, 18600 E. 96th St., Broken Arrow, OK 74012; (918) 455-2651; www.amkproducts.com/* “Auto Exotica è specializzata in parti di restauro e prestazioni per AMC e Mopar”.

Auto Exotica, Dept. MPRM, 727 Cheston St., New Smyrna Beach, FL 32168; (904) 426-5020

* “La specialità di Concours Creations è la ricostruzione e la replica di qualità dei motori dei tergicristalli, dei carburatori e di vari telai e componenti elettrici per Chrysler e AMC”.

Concours Creations, Dept. MPRM, 615 Cypress Avenue, Orange City, FL 32763; (904) 774-4686

* “Se è una parte estremamente rara o difficile da trovare di NOS, Tony può trovarla!

California Classic AMC Inc., Dept. MPRM, 977 Florida St., Imperial Beach, CA 91932; (619) 423-0364; www.amx-perience.com/

* “Dave Miller era disposto a prendersi il tempo di cercare i ricambi AMC nel localizzatore di ricambi Chrysler quando poche persone lo avrebbero fatto”.

Cutrubus Motors Chrysler/Plymouth/ Jeep, Dept. MPRM, 1234 North Main, Layton, UT 84041; (801) 544-5800

* “Riproduzione di qualità e parti NOS per AMC”.

Kennedy American, Dipartimento MPRM, 7100 State Route 142 Southeast, West Jefferson, OH 43162; (614) 879-7283

* “Kevin è specializzato in fascette stringitubo Wittek codificate con la data, così come le targhette del motore e della trasmissione.”

Tappezzeria e Headliner “Vendono coprisedili per queste auto in pelle, ma sono solo i secchielli anteriori, per una AMX. Non vendono i sedili posteriori. Abbiamo fatto abbinare il nostro uomo alla grana e l’abbiamo cucito. Stessa cosa per l’headliner. Non si può comprare un headliner per queste auto. Il materiale è obsoleto. In realtà abbiamo dovuto abbinare la grana del materiale, poi incollarvi la schiuma da otto pollici e poi modellarla sul guscio per riprodurla in questo modo.

Marti Autoworks, Dept. MPRM, 12007 W. Peoria Ave., El Mirage, AZ 85335; (623) 935-2558

* “Bob e Bonnie hanno molti pezzi di NOS di alta qualità.”

Avere quelle ruote richiedeva pneumatici E60, e nessuno riproduce questi pneumatici. Abbiamo dovuto trovare pneumatici originali. C’erano alcune persone che avevano accumulato dieci pneumatici nel tempo, e siamo volati in Ohio perché non volevano venderli per telefono. Abbiamo dovuto vederli fisicamente e scegliere i quattro che volevamo. Hanno un bel battistrada, e sono in buona forma. Abbiamo dovuto carteggiare un po’ le scritte su di esse, dove sono state pulite per pulirle, ma sono pneumatici originali.

Fonti chiaveAshmead e Pitt hanno utilizzato oltre 50 fonti individuali per ripristinare l’auto presso il negozio di Brooke Pitt, Meadowbrook Restorations (Dept. MPRM, 181 North Angel St., Kaysville, UT 84037; (801) 444-7110; e-mail: Medbrook01@aol.com) dove è specializzato in restauri automobilistici di qualità. “Ci dispiace di non poter elencare tutti, ma senza nessuno di quelli elencati qui, semplicemente non avremmo fatto lo spettacolo”.

* “Abbiamo trovato molti elementi di fissaggio difficili da trovare di Max Kotlowski e AMK Products, compresi alcuni elementi di fissaggio NOS”.

AMK Products, Dept. MPRM, 18600 E. 96th St., Broken Arrow, OK 74012; (918) 455-2651; www.amkproducts.com/* “Auto Exotica è specializzata in parti di restauro e prestazioni per AMC e Mopar”.

Auto Exotica, Dept. MPRM, 727 Cheston St., New Smyrna Beach, FL 32168; (904) 426-5020

* “La specialità di Concours Creations è la ricostruzione e la replica di qualità dei motori dei tergicristalli, dei carburatori e di vari telai e componenti elettrici per Chrysler e AMC”.

Concours Creations, Dept. MPRM, 615 Cypress Avenue, Orange City, FL 32763; (904) 774-4686

* “Se è una parte estremamente rara o difficile da trovare di NOS, Tony può trovarla!

California Classic AMC Inc., Dept. MPRM, 977 Florida St., Imperial Beach, CA 91932; (619) 423-0364; www.amx-perience.com/

* “Dave Miller era disposto a prendersi il tempo di cercare i ricambi AMC nel localizzatore di ricambi Chrysler quando poche persone lo avrebbero fatto”.

Cutrubus Motors Chrysler/Plymouth/ Jeep, Dept. MPRM, 1234 North Main, Layton, UT 84041; (801) 544-5800

* “Riproduzione di qualità e parti NOS per AMC”.

Kennedy American, Dipartimento MPRM, 7100 State Route 142 Southeast, West Jefferson, OH 43162; (614) 879-7283

* “Kevin è specializzato in fascette stringitubo Wittek codificate con la data, così come le targhette del motore e della trasmissione.”

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites20001mopp-0001-01-ps-1970-mark-donohue-javelin-exterior.jpg

Lascia un commento