1970 Plymouth Road Runner – Bird Of Play

Questo Road Runner Ragtop del ’70 è un Laid-Back Cruiser

Vedi tutte le 1 fotoBob StonephotographerWade CasselswriterFeb 1, 2004

Questo Road Runner del ’70 appartenente a Joe Marchi di Natrona Heights, Pennsylvania, è arrivato a lui grazie alla migliore motivazione che un appassionato di auto possa avere. Era l’estate del 1994, e secondo Joe: “A mia moglie, Karen, sono sempre piaciute le decappottabili, e io stavo cercando un progetto [auto]”. Joe ha salvato l’uccello da un certo decesso perché il tempo e l’usura avevano preso un pesante tributo.

“L’auto aveva bisogno di un’ampia carrozzeria”, dice Joe. “Era un caso disperato. Ho preso lezioni di carrozzeria e pittura al college della comunità locale. Ho sempre fatto parte del lavoro sulle mie auto, e sono stato in grado di fare circa il 90% del lavoro su questa. Mi piace l’armeggiare. Per me è un’attività ricreativa”.

Tra le altre auto c’erano una Six Barrel Road Runner del ‘6911/42 e una Hemi Hardtop Road Runner del ’68. Uno dei motivi per cui a Joe piace così tanto il suo ultimo uccello è che è un po’ meno intenso degli altri due. “Questo ’70 è una corsa più facile”, dice.

Ma, a quanto pare, questo Road Runner era più di un semplice incrociatore della domenica nella sua vita precedente. “Al momento dello smontaggio”, dice Joe, “abbiamo trovato una pistola sotto il sedile”. [Abbiamo sentito parlare di auto equipaggiate con una Pistol Grip, ma…-Ed.]

Articolo molto interessante
La Chevy coupé di Dave Jordan del 1934 - Turtle Wax Kansas City Top 100

Joe’s Road Runner ha ancora il motore originale 383, che è valutato a 335 CV. TRW pompa a pistoni piatti con un rapporto di compressione di 10:1. Essendo un mulino originale, contiene quasi tutti i componenti di serie, tra cui il carburatore Carter AVS, un 3.23-gear, un 831/44 Sure Grip rearend, un’aspirazione 383 in ghisa, e la trasmissione e il cambio. Joe lo spara con un sistema di accensione elettronica Chrysler. Una modifica che ha fatto notare è stata la presenza delle 452 teste.

Anche l’interno è stato restaurato dal libro, con pezzi di ricambio tra cui il rivestimento in vinile bianco per i sedili a secchiello, un volante in legno, uno stereo AM/FM e il cruscotto. L’auto non solo è dotata di aria condizionata, ma anche di una forma più primitiva di A/C-a cabriolet top. Ogni auto che porta questa caratteristica nel suo ultimo anno di produzione gode di un successivo aumento di valore, e il 1970 è stato l’ultimo anno per la Road Runner ragtop.

Quando è arrivato il momento di mettere il piumaggio sull’uccello, c’erano pochi dubbi che Joe si sarebbe attaccato all’ombra della fabbrica. Una nuova pelle di FJ5 Limelight si è presto illuminata sul corpo del Road Runner. Alcune altre caratteristiche esterne provenienti dalla fabbrica su quest’auto includono i perni del cofano, le protezioni del paraurti posteriore e il pacchetto di strisce che include la scia di polvere sul pannello laterale. È qui che è entrata in gioco una delle deviazioni di Joe dal magazzino. “L’auto doveva avere una striscia nera sul cofano”, dice, ma Karen preferiva il bianco. Quindi è bianca”. Semplicissimo.

Articolo molto interessante
Jeg Coughlin Jr. Azionamenti per Mopar

“Voglio ringraziare mia moglie e la mia famiglia per la pazienza dimostrata in due anni di lavoro”, dice Joe. “Voglio anche ringraziare mio fratello Bob per l’aiuto nella frizione, il mio amico Dave White per l’aiuto nella ricostruzione del motore e Allen’s Driveline per il lavoro sulle sospensioni e sulla trasmissione”.

Le piume luminose di questo Road Runner attirano l’attenzione anche del novizio birdwatcher. Grazie agli sforzi di Joe e dei suoi amici, funziona altrettanto bene, se non meglio, del giorno in cui è nato.

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites20042mopp-0402-02-ps-1970-plymouth-road-runner-convertible-top-down-view.jpg

Lascia un commento