1970 Plymouth Sport Satellite Satellite – Just Reward

Il satellite sportivo del ’70 di Steve Tucker ottiene un po’ di meritato rispetto e di relax.

Vedi tutte e 4 le fotoChuck JamesphotographerTom RoundswriterJul 1, 2000

C’era una volta un Satellite che serviva bene la sua famiglia. Originariamente acquistato da un meccanico che lavorava alla Mitchell Chrysler in Ontario, Canada, ogni inverno trainava persino un rimorchio da viaggio di 24 piedi verso la Florida. Dopo anni di servizio così fedele, sarebbe stato Steve Tucker a venire a dare a questa Plymouth la giusta ricompensa.

Steve ha trovato il satellite in un Auto Trader locale. Quasi subito, lui e suo fratello, Mike, andarono a vedere il Satellite e quella sera era nel garage di Mike, pronto per essere restaurato: stava per iniziare una nuova vita.

Vedi tutte e 4 le foto

Con 92.000 miglia arrotolate sul contachilometri, il 383 Super Commando non era mai stato ricostruito e funzionava ancora bene. Certamente, l’esterno necessitava di un lavoro di riparazione dei parafanghi, dei pannelli dei quarti, del pavimento del bagagliaio e dei binari del telaio posteriore.

Steve e Mike hanno deciso che avrebbero fatto tutto da soli. Tuttavia, visto che Mike è un professionista della carrozzeria, ci si aspettava che le cose andassero bene. Steve ci ha detto: “Abbiamo iniziato il restauro nell’aprile del ’92 e lo abbiamo finito nel maggio del ’94. L’auto è stata lavorata ogni giorno di lavoro la sera e tutto il giorno nei fine settimana”. Steve stima che ci sono volute complessivamente oltre 6.000 ore di lavoro per portare l’auto nelle condizioni che vedete qui.

Articolo molto interessante
1970 Plymouth Hemi Barracuda - Petal Powered

Il 383 era in così buone condizioni che non c’è stato bisogno di una pulizia anche solo per la pulizia. Tutte le parti interne originali sono state riutilizzate, così come i collettori di scarico originali, che alimentano un sistema di scarico equipaggiato con marmitta DynoMax con tubi di scarico da 211/42 pollici che escono sotto il paraurti posteriore.

Vedi tutte e 4 le foto

La trasmissione ha anche ricevuto una revisione di stock, con l’eccezione che Steve voleva che la trasmissione colpisse gli ingranaggi un po’ più forte, così è stato installato un kit di modifica del corpo valvola Mopar Performance.

L’interno è stato rinfrescato con una nuova tappezzeria in vinile nero e a scaglie sui sedili a secchiello e una nuova moquette nera in pile ad anello per coprire il pavimento. Mantenendo il cruscotto, Steve ha usato tutti i calibri originali. Quest’auto era equipaggiata in fabbrica con una consolle centrale che è stata restaurata e rimessa a posto.

Vedi tutte e 4 le foto

L’esterno del satellite aveva bisogno di una buona parte delle riparazioni della carrozzeria. Il precedente proprietario aveva effettuato le riparazioni, utilizzando molti bulloni in fibra di vetro e bulloni di carrozzeria. Per questo motivo, i pannelli del quartiere hanno richiesto un’ampia ricostruzione. Il proprietario precedente aveva anche fatto verniciare l’auto di rosso Massey Ferguson, in quanto proprietario di una concessionaria di attrezzature agricole. Una volta che l’auto era stata spogliata della sua vecchia vernice, uno dei collaboratori di Mike si sarebbe unito a lui applicando una nuova mano di FE5 Rallye Red basecoat/clearcoat.

Articolo molto interessante
44° Annuale NSRA Street Rod Nationals - Parte 1

Nei quattro anni trascorsi dal completamento dell’opera sono stati vinti diversi premi. Steve guida l’auto solo per gli spettacoli, le notti in crociera e, occasionalmente, per i viaggi estivi. Quando l’auto non viene mostrata, si siede nel garage di Steve, vivendo una vita viziata accanto agli altri due Mopar della collezione di Steve: una Polara del ’71 e una Coronet R/T del ’70.

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:\www.hotrod.com\uploads\sites\2000\07\mopp-0007-02-pl-1970-plymouth-sport-satellite-rear-right-side.jpg

Lascia un commento