1970 Pontiac Firebird Trans Am

1981 Mercedes-Benz 380SL Convertible of the 1970-1990 SL (R107) models

With the introduction of the second-generation Firebird, the 1970 Pontiac Trans Am came into its own as a bare-knuckles brawler. Functional spoilers                      and vents abounded, while super-tough underpinnings and                      quickened steering gave it corner-hungry handling. See more muscle car pictures. Con l’introduzione della Firebird di seconda generazione, la Pontiac Trans Am del 1970 si è affermata come attaccabrighe a mani nude. Gli spoiler funzionali e le bocchette di ventilazione abbondavano, mentre i supporti super resistenti e lo sterzo accelerato gli davano una maneggevolezza affamata di curve. Vedere di più immagini di muscle car .

La Firebird e la Camaro sono diventate più europee con la loro seconda generazione di riprogettazione, ma la Pontiac Firebird Trans Am del 1970, rovinata e rovinata, era una vera muscle car americana, più immodesta che mai.

Galleria di immagini di Muscle Car

Il motore standard della Pontiac Trans Am del 1970, il V-8 Ram Air 400-cid V-8 da 345 cavalli, forniva tempi di permanenza in pista di 14 secondi. Questo apparentemente ha soddisfatto la maggior parte degli acquirenti, perché solo 88 delle 3.196 Pontiac Trans Am costruite quell’anno hanno ottenuto il Ram Air IV opzionale. Quella ha aggiunto porte più grandi, testate migliori, valvole lucidate a vortice e un collettore di aspirazione in alluminio per 370 cavalli, 25 in più rispetto al ’69. Rarer era ancora il Ram Air V, un pezzo da banco, di ordine speciale, che contava tra i suoi trucchi solidi sollevatori e teste di tunnel-porta per ben 500 cavalli di potenza.

Tutti questi motori respiravano attraverso un nuovo shaker scoop rivolto all’indietro, progettato per catturare l’aria fresca dell’ambiente che scorreva sopra il cofano. Un cambio a quattro velocità con cambio Hurst era di serie; il Turbo Hydra-matic automatico era opzionale. Entrambi venivano forniti con 3,55:1 marce, e un 3,73:1 era disponibile con il cambio a quattro velocità.

Articolo molto interessante
1930-1932 Packard Otto

Le maniere di strada della Pontiac Trans Am del 1970 hanno ricevuto molta attenzione. Il volante imbottito Formula dirigeva un rapido servosterzo a rapporto variabile 12.1:1. Molle più rigide e barre d’oscillazione anteriori e posteriori pesanti, abbinate a pneumatici Polyglas F60X15 su ruote Kelsey Hayes Rally II. I freni a disco anteriori da 10,9 pollici di serie e i tamburi posteriori da 9,5 pollici hanno fatto l’arresto.

The Pontiac Trans Am's padded Formula steering wheel directed quick 12.1:1 variable-ratio power steering. The interior had a seriously sporty ambience.” ” Il volante imbottito Formula della Pontiac Trans Am ha diretto un rapido servosterzo a rapporto variabile 12.1:1. L’abitacolo aveva un’atmosfera seriamente sportiva.

La Pontiac Trans Am del 1970 indossava lo stesso muso che assorbeva gli urti degli altri Firebirds, ma la Pontiac ha detto che la sua unica diga frontale e gli estrattori d’aria del parafango creavano 50 libbre di deportanza sul naso a velocità da autostrada. Ha dichiarato una deportanza uguale alla coda da un grande labbro di decespugliamento e piccoli spoiler davanti alle ruote posteriori. All’interno, la strumentazione completa era di serie e comprendeva un tachimetro girato su un lato per il redline a ore 12, proprio come in una vera auto da corsa.

I critici sono rimasti colpiti. Anche con il 57% del peso sulle ruote anteriori, Sport Car Graphic ha dichiarato: “La sensazione di maneggevolezza complessiva – per un’auto di serie – è stata la più vicina a un’auto da corsa a motore anteriore che abbiamo mai guidato”. E Car and Driver ha definito la Pontiac Trans Am del 1970 come “un’auto di grande muscolosità, con un’estrema facilità di guida, che non esiste in nessuna parte del mondo, nemmeno per il doppio del prezzo”.

Articolo molto interessante
1949-1954 Chrysler Imperial

Ritorno alla Biblioteca di Muscle Cars Classiche.

  • La Pontiac ha dato il via all’era delle classiche muscle car con un colpo di genio del marketing. Vedi i profili, le foto e le specifiche delle muscle car Pontiac.
  • Le auto muscolose erano disponibili in molte forme e dimensioni. Ecco le caratteristiche di oltre 100 muscle car, con foto e specifiche per ogni modello.
  • Le auto muscolose hanno creato la loro cultura. Per saperne di più, leggi Come funzionano le Muscle Cars.

Questi profili di muscle car includono foto e specifiche per ogni modello:

  • L’Hurst/Olds del 1969 ha lanciato i suoi gadget dapper duds per le palette del cofano a doppio muso, le strisce d’oro e la grande ala posteriore.
  • Rinominata in onore del suo nuovo motore, la Buick GS 400 del 1967 era un segreto di muscle car ben custodito.
  • Con tre carboidrati, 406 cubi e 406 CV, la Ford Galaxie 406 del 1962 dimostrò che i Ford Galaxie 406 potevano volare a grandezza naturale.
  • Il motore è ciò che dà a una muscle car la sua personalità sgargiante. Per imparare tutto quello che c’è da sapere sui motori delle auto, vedi Come funzionano i motori delle auto.
  • Le auto muscolose non avrebbero molti muscoli senza cavalli, ma cos’è esattamente la potenza? Come funziona la potenza in cavalli risponde a questa domanda.
  • Le auto da corsa NASCAR incarnano la filosofia della muscle car del potere. Leggi come funzionano le auto da corsa NASCAR per scoprire cosa fa andare questi corridori carichi.
  • Stai pensando di comprare una muscle car del 2007, o qualsiasi altra auto? Consulta le recensioni, i prezzi e le informazioni della guida per i consumatori Automotive’s New-Car Reviews, Prices, and Information.
Articolo molto interessante
1950s Chrysler Concept Cars

La Pontiac Firebird Trans Am del 1970

Specifiche

Passo, pollici: 108,0

Peso, libbre: 3.800

Numero costruito: 3198

Prezzo base: $4.305

Motore top disponibile

Tipo: ohv V-8

Spostamento, cid: 400

Sistema di alimentazione: 1 x 4 bbl.

Rapporto di compressione: 10,5:1

Potenza @ giri/min: 370 @ 5500

Coppia @ rpm: 445 @ 3900

Prestazioni rappresentative

0-60 mph, sec: 5,6

1/4 di miglio, sec @ mph: 13,9 @ 102

Lascia un commento