1970 Pontiac GTO vs. 1962 Pontiac Catalina – HPP Pavement Pounders Shootout!

Summit Motorsports Park Edition, Parte 6: Corpo grande B contro corpo medio A

Vedi tutte e 3 le fotoChristopher R. PhillipwriterThomas A. DeMaurophotographerJan 14, 2014

Benvenuti alla Parte 6 del Pavement Pounders Shootout di High Performance Pontiac’s Pavement Pounders Shootout, che abbiamo tenuto al Summit Motorsports Park di Norwalk, Ohio, il giorno prima dell’Ames Performance Tri-Power Pontiac Nationals dell’anno scorso. Come nelle precedenti puntate di questa serie, abbiamo scelto i corridori Pontiac di tutti gli Stati Uniti, li abbiamo invitati in pista e abbiamo detto loro di fare il loro miglior e.t. di sempre.

Questo mese vi portiamo un altro round ricco di azione di Pontiac contro Pontiac drag racing. Incontriamo i corridori.

Steve Hawkey di Elida, Ohio, è un rotativa, ma guardatelo mettere davvero l’inchiostro sulla pagina quando è il momento di domare la pista nella sua GTO del ’70. Ha una 455/462 con testine D-port in ghisa, una Turbo 400 e 3,73 marce.

Brent Flynn di Middletown, Indiana, è un chitarrista professionista di musica country per i Flynnville Train ed è stato firmato con l’etichetta discografica di Toby Keith. È noto per non aver perso un colpo sul palco di Nashville e sulla pista da un quarto di miglio. La sua Catalina del ’62 è alimentata da un 455/463 con testine D-port in ghisa e 3,90 marce.

Bollettino meteorologico

La temperatura al Summit Motorsports Park variava dai 73 agli 87 gradi. La pressione barometrica è stata misurata a 29,93 hg e il punto di rugiada era di 57,9 gradi. La pista è a 853 piedi sul livello del mare e l’altitudine della densità variava da 2.177 a 3.073 piedi. Daremo ad ogni corridore il proprio fattore di correzione in base all’altitudine di densità al momento del suo miglior passaggio. Il passaggio migliore di Steve è avvenuto alle 14:58 con un’altitudine di densità di 2.906 piedi; il passaggio migliore di Brent è avvenuto alle 15:36 con un’altitudine di densità di 3.073 piedi. I fattori di correzione sono progettati per tracciare la migliore prestazione teorica a livello del mare e saranno effettuati solo sul passaggio migliore, sulla base di e.t.

Striscia Specs

Anno/modello: ’70 GTO con spoiler del giudice e grafica aggiunta

Peso della gara con il pilota: 3.920 libbre

Peso del cordolo: 3.700 libbre

Livello del carburante quando pesato: 12 serbatoi

Carburante: 110 ottani

Motore: Alesato 71 codice-YC 455

Pollici cubici prima/dopo: 455/462

Sistema di induzione

Carburatore: Demone 850-cfm

Jets: #83/#89

Piastra distanziatrice: 1 pollice, Comp poly, aperto

Collettore di aspirazione: Edelbrock Performer RPM

Sistema di alimentazione

Pompa: Holley Electric Blue

Linee: -AN 8 intrecciate

Regolatore: Holley, impostato a 7 psi

Teste

Casting: No. 62

Porta di testa: Via porto per proprietario

Numeri di flusso: N/A

Valvole: Ferrea 5000 in acciaio inox, 2.11/1.77

Bottom End

Pistoni: Speed Pro, forgiato flat-top, 0.030-over

Anelli: Speed Pro cast file-to-fit; 1/16-, 1/16-, 3/16-in

Aste: Stock cast 6.625-in, ridimensionato

Rapporto di compressione: 11.8:1

Albero a gomiti: Stock di ferro nodulare, 4.210 in corsa

Montaggio rotante Equilibrato: Sì

Albero a camme

Marchio: Comp Camme a rullo idraulico

Durata a 0,050: 248/254-deg

Durata Pubblicizzato: 305/305-deg

Ascensore con bilancieri specifici: 0.563/0.581-in

Angolo di separazione dei lobi: 110-deg

Posizione installata: 4 gradi avanzato

Braccia a bilanciere: Harland Sharp 1.5:1

Accensione

Distributore: MSD Pro-Billet

Amplificatore: MSD 6AL

Bobina: MSD Blaster III

Fili: MSD 8.8mm

Candele di accensione: E3

Tempo totale: 34 gradi

RPM che il tempo totale è raggiunto: 4.400

Scarico

Intestazioni: Hedman Hustlers, tubolare in acciaio, rivestito in ceramica

Le primarie: 1.75-in

Collezionisti: 3.00-in

Tubi di scarico: 3.00-in

Marmitte: Flowmaster Super 44

Crossover: Nessuno

Drivetrain

Trasmissione: Turbo 400

Convertitore: TCI 11-in, 3.400-stallo

Mutaforma: Stock

Posteriore: GM 12 bulloni

Rapporto di trasmissione posteriore: 3,73

Posi: Moser Detroit TruTrac

Assi: Moser, 33-spline

Telaio e sospensione

Freni F/R: Stock 11-in disco / 9.5-in tamburo

Ruote F/R: Weld Superlite 15×5 / 15×9

Pneumatici F/R: Pro Trac Street Fronts 215/75R15 / Mickey Thompson E.T. Trascina 28×10.5×15

Pressione dei pneumatici F/R: 38 psi / 11 psi

Sospensione anteriore

Sorgenti: Eibach, caduta da 2 pollici

Sciocchi: Monroe gas, non regolabile

Bracci di controllo: Stock con boccole in poliuretano

Barra stabilizzatrice: 1.125-in

Altre caratteristiche: Nessuno

Sospensione posteriore

Sorgenti: BMR, caduta da 2 pollici

Sciocchi: Monroe gas, non regolabile

Bracci di controllo: boccole in poliuretano, bracci di controllo inferiori in scatola

Barra stabilizzatrice: 0.875-in

Altre caratteristiche: Dragbags (2-psi a sinistra / 5-psi a destra)

Telaio Mod: Nessuno

Il resto

Interno Mods: Misuratori Auto Meter e shift light

Moduli esterni: Giudice spoiler e strisce

Moduli di sicurezza Anello dell’albero motore

Colore: Orbit Orange (non originale)

Tecnica di lancio: Freno a pedale a 3.300 giri al minuto

Best 1/8-mile ET/MPH prima dell’evento: 7.82/87

Migliore 1/4 di miglio ET/MPH prima dell’evento; 12.39/106

Steve Hawkey

Vedi tutte e 3 le foto

Steve, 46 anni, è mostrato qui con suo figlio Chad (a sinistra) e il nipote Kyle (al centro), e corre da 25 anni. Ha comprato la sua GTO del ’70 nel 2010 perché “voleva costruire una GTO strada/strip”. Per lui è speciale perché “ama lo stile esterno della GTO del ’70, specialmente se dipinta di arancione Orbit”. I momenti preferiti di Steve con l’auto sono la guida su e giù per i box alle dragstrip dove gareggia e conta quanti pollici in su riceve la sua auto. Steve possiede anche una GTO del ’65; una Judge R/A-IV convertibile del ’69, che abbiamo presentato nel maggio del ’02; una Pro-Street Formula del ’73, che abbiamo presentato nell’agosto del ’93; una Trans Am del ’78; e una T/A WS6 del ’00 T/A.

.hdr {

colore:#FFFFFFFFFF;

font:grassetto 20px verdana,arial,helvetica;

colore di sfondo:#00000000;

}

.hdr1 {

colore:#FFFFFFFFFF;

font:grassetto 14px verdana,arial,helvetica;

colore di sfondo:#00000000;

}

.hdr2 {

colore:#00000000;

font:12px verdana,arial,helvetica;

colore di sfondo:#dddddddddddd;

}

.hdr3 {

colore:#00000000;

font:12px verdana,arial,helvetica;

colore di sfondo:#FFFFFFFFFF;

}

Log Strip Tuning Log Esegui/Tuning Lancio RPM Shift Pt . 60 piedi 1/8 miglia 1/4 miglia 1. Temporizzazione a 32 gradi, getti #83/#89, 12 psi nei pneumatici posteriori2.5005.5001,667,99/85,9012,69/104,83 2. 1. 1/8 miglia 1/8 miglia 1/8 miglia 1/8 miglia 1. 1/8 miglia 1/8 miglia 34-deg 3.5005.5001,677,85/86,0112,46/105,86 3. 3. #86/#90 jet3.5005.5001.677.86/86.2812.44/106,58 4. #86/#90 jet3.5005.5001,677.86/86,2812.44/106,58 4. Stessa cifra3.3005.5001,697,89/85,7312,49//106,14 5. Stesso3.3005.5001.697.88/86.2512.43/106.68Best Pass Corretto11,99/110,60 Note di esecuzione: 1) Spostati dalla prima alla terza, in Neutro; 2) Buona corsa; 3) Ancora meglio; 4) Leggero testacoda; 5) Buona corsa, agganciato forte. Mostra tutti

Striscia Specs

Anno/modello: ’62 Catalina

Peso della gara con il pilota: 4.025 libbre

Peso del cordolo: 3.785 libbre

Livello del carburante quando pesato: 10-gal

Carburante: 110 ottani

Motore: 1970 codice-YH 455

Pollici cubici prima/dopo: 455/463

Sistema di induzione

Detergente per l’aria: Nessuno

Carburatore: Holley Double Pumper, 800-cfm

Jets: #82/#84, valvola di alimentazione bloccata

Piastra distanziatrice: Nessuno

Collettore di aspirazione: Numero di giri dell’esecutore

Sistema di alimentazione

Pompa: Holley Blue

Linee: 1/2-in, alluminio

Regolatore: Holley, impostato a 7 psi

Teste

Casting: ’69 No. 48

Porta di testa: Nessuno

Numeri di flusso: N/A

Valvole: Ferrea, acciaio inossidabile, 2.11/1.77-in

Bottom End

Pistoni: TRW, forgiato, piano superiore, 4.185 pollici, 4 sopracciglia

Anelli: Manley file-to-fit, 116-, 116-, 316-in

Aste: Stock 6.625 pollici

Rapporto di compressione: 11:1 circa

Albero a gomiti: Ferro nodulare di fabbrica, 4.210 in corsa

Montaggio rotante Equilibrato: Sì

Albero a camme

Marchio: Ultradyne idraulico flat-tappet

Durata a 0,050: 231/239-deg

Durata Pubblicizzato: 288/296-deg

Ascensore con bilancieri specifici: 0.485/0.507-in

Angolo di separazione dei lobi: 110-deg

Posizione installata: 106-deg

Braccia a bilanciere: Stock 1.5:1

Accensione

Distributore: MSD Pro-Billet

Amplificatore: MSD 6A

Bobina: MSD Blaster

Fili: ACCEL 8.8mm

Candele di accensione: AC Delco R43S

Tempo totale: 33-deg

Il tempo totale di rotazione è raggiunto: 2.500

Scarico

Intestazioni: Ciclone a tre tubi

Le primarie: 1.75-in

Collezionisti: 3.00-in

Tubi di scarico: Nessuno

Marmitte: Nessuno

Crossover: Nessuno

Drivetrain

Trasmissione: Turbo 400 costruito da Coan

Convertitore: Coan 10-in, 3.500-stallo

Mutaforma: Hurst Auto Stick 3

Posteriore: Stock

Rapporto di trasmissione posteriore: 3,90

Spool: Fatto in casa da un macchinista alla fine degli anni ’60

Assi: Moser, 31-spline

Telaio e sospensione

Freni F/R: Tamburo di riserva

Ruote F/R: Cragar Super Tricks 15×3.5 / Ruota Vintiques Rallye II 15×8

Pneumatici F/R: . .Moroso 7,60×15 / Pheonix 28,5x9x15 slicks

Pressione dei pneumatici F/R: 36-psi / 16-psi

Sospensione anteriore

Sorgenti: Stock

Sciocchi: Lakewood 70/30

Bracci di controllo: Stock

Barra stabilizzatrice: Nessuno

Altre caratteristiche: Nessuno

Sospensione posteriore

Sorgenti: Stock

Sciocchi: Ingegneria della concorrenza 50/50

Bracci di controllo: Stock, in scatola

Barra stabilizzatrice: Nessuno

Altre caratteristiche: Punti di montaggio superiori rialzati sul corpo dell’assale, bracci di controllo superiori accorciati, boccole in alluminio fatte in casa con manicotti in acciaio

Telaio Mod: Nessuno

Il resto

Interno Mods: Auto Meter tachimetro, Hurst Shifter

Moduli esterni: Super-Duty hoodscoop

Moduli di sicurezza Anello di sicurezza dell’albero motore, cella a combustibile

Colore: Laccato nero

Tecnica di lancio: 2.000 giri al minuto con freno a pedale

Best 1/8-mile ET/MPH prima dell’evento: 7.64/87.50

Il miglior ET/MPH da 1/4 di miglio prima dell’evento: 12.15/108.90

Brent Flynn

Vedi tutte e 3 le foto

Brent, 43 anni, è un macchinista di Bastin’s Custom Fabricating quando non fa concerti e non corre. Ha iniziato a correre nel 1986. Suo padre, David, ha comprato quella che oggi è la Catalina del ’62 di Brent per 75 dollari nel 1973. “Ricordo ancora il giorno in cui l’ha portata a casa”, dice Brent. I suoi momenti preferiti sono stati quelli del padre: la guida – con testate aperte e slick – a casa della nonna, quando Brent aveva sette o otto anni; l’irruzione nei 13 nel 1979 con un 455 a palo d’osso; e la corsa della serie NMCA nel 2005, dove si è classificato nono della classe. Quando David è morto nel 2006, Brent ha ereditato l’auto. Brent possiede anche una Firebird del ’68 solo a strisce e una station wagon LeMans del ’72 con l’opzione Endura nose option.

.hdr {

colore:#FFFFFFFFFF;

font:grassetto 20px verdana,arial,helvetica;

colore di sfondo:#00000000;

}

.hdr1 {

colore:#FFFFFFFFFF;

font:grassetto 14px verdana,arial,helvetica;

colore di sfondo:#00000000;

}

.hdr2 {

colore:#00000000;

font:12px verdana,arial,helvetica;

colore di sfondo:#dddddddddddd;

}

.hdr3 {

colore:#00000000;

font:12px verdana,arial,helvetica;

colore di sfondo:#FFFFFFFFFF;

}

Registro di sintonizzazione della striscia Esegui/sintonizzazione Avvia RPM Shift Pt. 60-ft. 1/8-mile 1/4-mile 1. 32 gradi, #82/#84 jet, 16 psi in pneumatici posteriori2,0005,3001.647.78/86.1812.40/105.33 2. 17 psi in pneumatici posteriori2.0005.3001.627.75/86.3512.37/105,23 3 . #79 getti primari2.0005.3001.627.74/86.4312.35/105,68 4. . Stessa cifra2.0005.3001.637.77/86.2512.38/105,95 5. . Stessa cifra2.0005.3001.647.75/86.8512.32/106.83Best Pass CORRECTED11.86/111.00 Run Notes: 1) Corsa Shake-out, bel passaggio rettilineo, agganciato duro; 2) Corsa ancora migliore; 3) Al motore sono piaciuti i getti più magri nella giornata calda, raccolti per tutto il passaggio; 4) Stessa cosa, ma ha perso un po’ di tempo sui 60 piedi a causa del caldo; 5) Arrotolato ulteriormente per cercare di migliorare i tempi di reazione. Mostra tutti

Alla pista

Steve Hawkey

Steve ha recentemente cambiato la camma nella sua GTO del ’70, passando da un tappetino idraulico piatto ad un rullo idraulico, che ha fatto avanzare di 4 gradi. Il suo miglior e.t. precedente era di 12,39, e sperava che il nuovo bumptick sarebbe stato la forza guida per romperlo negli 11. Voleva anche valutare se il suo getto del carburatore era troppo magro per ottimizzare le prestazioni.

Per il suo primo passaggio, ha lanciato a 2.500 giri al minuto, ha attraversato i 60 piedi in 1,66 secondi e ha stabilito una velocità di 12,69 secondi a 104,83 mph. “Il cambio si è trasformato in Neutro, il che mi ha fatto perdere tempo”, dice.

Il suo secondo passaggio ha prodotto una linea di base più accurata della sua performance GTO. Alzando il suo lancio a 3.500 giri al minuto, ha fatto scattare il 60 piedi in 1,67 secondi e ha domato i 1.320 in 12,46 secondi a 105,86 mph. “E’ stata una buona corsa, ma non migliore della mia vecchia camma”, dice.

Per il suo terzo e quinto passaggio, ha corso con i jet #86/#90 al posto dei suoi #83/#89. Il suo tempo è sceso a 12,43 a 106,68 mph, il suo miglior passaggio della giornata.

“I jet hanno aiutato alcuni, ma sono rimasto deluso dal fatto di non aver visto di più dal cambio di camma. Mi aspettavo che mi avrebbe portato a 11,99 o meglio”, dice Steve. “L’anno prossimo farò la stessa combo, e sperimenterò ancora di più con i jet, e troverò quelli perfetti per la mia combo quando fa caldo. Dopo di che, sto pensando di costruire una combo diversa: un 455 accarezzato a 496, teste KRE High-Port, e un Holley 1.150-cfm Dominator. Spero che la mia GTO salti completamente gli 11 e corra nei 10 alti”.

Steve dice che la sparatoria è stata “molto divertente”, e che la sua GTO “ha corso bene, tranne qualche testacoda”.

Brent Flynn

Brent è venuto anche a fare modifiche di sintonia al suo carburatore per affrontare le alte temperature della giornata. “Non avevo apportato alcuna modifica al [carburatore] nei sei anni da quando l’ho impostato per la prima volta”, dice.

Dopo una solida corsa di shake-down che gli è valsa un salto temporale di 12,40/105,33, è tornato in pista per una linea di base, lanciato a 2.000 giri al minuto, ha attraversato i 60 piedi in 1,62 secondi e ha fatto scattare i raggi in 12,37 secondi a 105,23 mph. “Questo è esattamente quello che sono abituato a correre con la Big-Car”, dice.

Prima del suo terzo passaggio, si è appoggiato ai getti primari del suo carburatore (#79 contro #82). Poi, usando la sua stessa tecnica di lancio, ha attraversato di nuovo i 60 piedi in 1,62 secondi esatti, e ha spinto il Gatto ruggente attraverso le trappole in 12,35 secondi a 105,68 mph. “Il cambio di getto ha abbassato il mio e.t. e alzato la mia mph”, dice. Ha mantenuto i getti più magri per il resto del nostro evento.

Brent ha salvato la sua migliore prestazione per la fine della giornata. Anche se ha lanciato forte per questa quinta volta sulla linea di partenza, il suo tempo di 60 piedi è salito a 1,64, ma questo ha solo reso più difficile il tiro determinato di Catalina. E’ arrivato al traguardo in 12,32 secondi a 106,83 mph, il suo miglior tempo della giornata. “Ho imparato che i getti che ho usato per sei anni sono troppo ricchi per una giornata calda al dragstrip, e userò i #79 in futuro, quando sarà necessario”, dice.

Quando gli è stato chiesto cosa gli è piaciuto dello Shootout, Brent ha risposto: “E’ stato bello sintonizzarsi sulla vettura senza la pressione di cercare di farcela tra i normali vincoli temporali. Ha descritto le condizioni della pista come “nel complesso abbastanza buone, ma leggermente migliori prima di pranzo”.

Conclusione

I partecipanti alla Shootout di questo mese sono venuti al nostro evento per mettere a punto i loro carboidrati per le gare di un caldo giorno d’estate. Sebbene entrambi sapessero già che i cambiamenti del getto di carboidrati avrebbero avuto un effetto sui loro e.t., il nostro Shootout ha dato loro la possibilità di convertire questa conoscenza in numeri reali.

Come Steve e Brent, si può scegliere di correre in giornate ad alta densità di altitudine. Potreste considerare di aggiungere un set completo di jet di dimensioni alternate alla vostra cassetta degli attrezzi, solo per l’occasione. Siamo sicuri che le auto e le combo descritte in questa storia vi daranno molte idee per il vostro progetto.

HPP desidera ringraziare la direzione e la troupe del Summit Motorsports Park per l’assistenza fornita nel rendere possibile questo Shootout, e John Labuda, Arnie Brewer e Billy Farrell che hanno contribuito a rendere la giornata molto più scorrevole.

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP http:enthusiastnetwork.s3.amazonaws.comuploadssites20141hpp-pavement-pounders-shootout-1962-pontiac-catalina-rear-view.jpg

Lascia un commento