1972 Dodge Demon 340 – Un grande dibattito

Aggiornamento GSS o no, questo Demon 340 del ’72 è una stranezza opzionalizzata

Vedi tutte le 1 fotoBob BriarphotographerWade CasselswriterMar 1, 2004

Un buon mistero è parte di ciò che rende il collezionismo automobilistico un grande hobby. Questo Demon 340 del ’72 appartiene a Sharleen Barbagallo di Bristol, Connecticut, e il suo possibile collegamento con una leggendaria partita di musclecars lo rende un classico grattacapo.

Sharleen e suo marito, Ralph, credono di avere un’edizione Grand Spaulding Special (GSS) che è stata potenziata presso la concessionaria di Chicago. Non c’è alcuna prova documentata che il Demone di Sharleen sia un’auto di aggiornamento GSS, e le probabilità che ce ne siano mai state. Ralph e Sharleen hanno tentato di far autenticare l’auto, ma si è sparsa la voce che i record per i VIN alti come il loro erano stati distrutti dai danni dell’inondazione.

Ma ci sono diversi indizi che indicano la possibilità di un patrimonio di Grand Spaulding. In primo luogo, le decalcomanie “Mr. Norm’s Dyno Tested” e “Mr. Norm’s Grand Spaulding Dodge”, che ogni auto ricevuta, indicano che l’auto potrebbe essere stata acquistata lì. Anche il cofano è stato modificato per ospitare un filtro dell’aria Air Grabber. “E’ ovvio che chiunque abbia fatto le modifiche al cofano sapeva davvero cosa stava facendo”, osserva Ralph.

Tuttavia, si potrebbe anche intentare un’azione legale contro quest’auto che è opera della banda del signor Norm, perché i Demoni GSS del ’72 avevano tipicamente cofani a doppia canna. Erano anche dotati di sovralimentatori Paxton, e l’auto di Sharleen non lo è.

Se il caso dovesse essere risolto, spetterebbe all’uomo in persona. Alla riunione della Grand Spaulding Dodge durante i Mopar Nationals del ’97, Ralph e Sharleen hanno avuto la possibilità di incontrare il signor Norm e vedere se poteva riconoscere il suo lavoro.

“In sostanza, ha detto di aver fatto tutto quello che il cliente voleva all’epoca”, dice Ralph. “Quando ha visto che non c’era un compressore, ha detto che ne aveva uno originale sullo scaffale e si è offerto di metterlo. Ma ha detto che [Grand Spaulding] ha messo fuori un sacco di auto, e non c’era davvero modo di dire con certezza che fosse [o non fosse] il suo lavoro”. Tanti saluti a questo.

Comunque, GSS o no, Ralph e Sharleen non potevano lasciarsi sfuggire l’opportunità di far autografare al signor Norm il filtro dell’aria. “È stato piuttosto eccitante incontrarlo perché ha preso quello che la Chrysler stava facendo all’epoca e l’ha moltiplicato per due”, dice Sharleen. “È una leggenda in questo campo, ma era molto accessibile, molto simpatico”.

La storia non finisce qui. La ricerca di Galen Govier mostra che il VIN è avvenuto alla fine dell’anno di produzione, il che significa che questo potrebbe essere stato l’ultimo Demone mai realizzato. Inoltre, quando i Barbagallos hanno trovato questo Demone, aveva il pacchetto di strisce Sizzler, che conserva. Ma, i Sizzlers non erano disponibili con i 340, quindi un proprietario precedente deve aver apprezzato il loro aspetto e averli aggiunti. “Sharleen è nota per avere una strana macchina”, dice Ralph.

E’ stato ai Mopar Nationals del ’91 che Sharleen ha acquistato l’auto. “Avevo due Dusters al liceo, niente di speciale, ma quella era l’auto che stavo cercando”, dice Sharleen. Non avendo avuto fortuna, l’ultimo giorno stava facendo le valigie per andarsene, mentre Ralph tornava a dare un’altra occhiata. “Ralph ha detto: ‘Devi tornare a vedere questa macchina’. Al mio occhio inesperto, la carrozzeria sembrava [come una Duster], era in buone condizioni, e il prezzo era giusto, così ho detto: ‘È quella giusta’. “

L’auto era stata ben curata. “Il modo in cui la vedi è più o meno com’era quando l’ha comprata”, dice Ralph. La tappezzeria originale era ancora sui sedili anteriori, e aveva un nuovo strato di nero di paramotore che si abbinava all’originale. La riverniciatura, tuttavia, non includeva le strisce nere sul cofano, sui lati e sul pannello posteriore, quindi da allora sono state applicate. Dopo alcuni anni di utilizzo come guidatore, anche la tappezzeria dei sedili anteriori è stata sostituita con la pelle Leggendary.

La modifica più notevole è lo spoiler. Era una delle poche opzioni di fabbrica non ordinate originariamente sul foglio di costruzione. “Non volevo che [Ralph] lo mettesse”, dice Sharleen. “Sono stata irremovibile al riguardo. Mi piaceva la mia auto così com’era, e non volevo che la tagliasse a pezzi. Ma lui si è preso la libertà”. “Il retro della macchina aveva bisogno di qualcosa”, dice Ralph. “Ho trovato uno spoiler originale, e dopo che [l’ho messo], le è piaciuto”.

Questo demone è dotato di quasi tutte le opzioni disponibili in fabbrica: Doppi specchietti da corsa cromati, servosterzo, servofreno, servofreno, console automatica, ruote Rallye, terminali di scarico, volante in tufo, modanature delle labbra delle ruote e sedili a secchiello, solo per citarne alcuni.

“Non era quello che cercavo all’inizio”, dice Sharleen. “Ma ero più felice di avere qualcosa di più unico di un Duster”. Mi sentivo come se avessi un’auto da un milione di dollari. Incolpo mio padre per tutto questo. Lavorava in una concessionaria di Plymouth. Aveva una Charger e mio zio aveva una Road Runner. [La mia auto] è solo un oggetto, ma diventa parte della tua famiglia. Me la godrò per molto tempo”.

Il signor Norm’s Mighty MoparsNel 1962, Norm Klaus e suo fratello Leonard lasciano l’attività di auto usate per aprire una concessionaria Dodge a Chicago. Ma non sarebbe stata una concessionaria Dodge come le altre. La missione di Grand Spaulding Dodge era quella di soddisfare la giovane popolazione ad alte prestazioni. Grand Spaulding si è specializzata in potenziamenti delle prestazioni non disponibili in fabbrica.

La mossa ha dato i suoi frutti. Nel giro di pochi anni, Grand Spaulding è diventata la concessionaria Dodge più grande del mondo e il centro dell’universo ad alte prestazioni della Dodge. Nel frattempo, Norm Klaus divenne “Mr. Norm”.

Parte del fascino del signor Norm era l’atmosfera familiare che si creava tra i suoi clienti. Tutti coloro che hanno acquistato un’auto sono stati inseriti nello Sport Club di Mr. Norm, guadagnando pezzi di ricambio e servizi a prezzi scontati, abbigliamento da club ed eventi speciali.

Gli aggiornamenti delle prestazioni GSS non solo hanno fornito energia ai bambini, ma hanno anche aperto nuove possibilità per la fabbrica. Le Dart 383 uscivano da Grand Spaulding nel 1967, e la Dodge Dart 383 GTS del ’68 seguì presto dalla fabbrica. Allo stesso modo, dopo che la GSS 440 Freccette GSS si presentò a Grand Spaulding, la fabbrica produsse 440 Freccette nel 1969. Ma i Demoni non hanno avuto la stessa sorte, dato che la Dodge le ha abbandonate dopo il 1972. I Demoni del ’72 erano l’ultima delle auto GSS. Dopo di allora, la Grand Spaulding si allontanò dai miglioramenti delle prestazioni (soprattutto a causa delle normative sulle emissioni) e si specializzò nella fornitura di auto della polizia e di altri veicoli per uso statale. Ma il signor Norm è rimasto una figura chiave nel mondo delle alte prestazioni. È membro della Mopar Hall of Fame e della Super Stock A/FX Hall of Fame.

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites20043mopp-0403-01-ps-1972-dodge-demon-340-front-drivers-side-view.jpg

Lascia un commento