1972 Plymouth Scamp – Un grande cane

Caricato con un Hot 440, questo Scamp del ’72 è diventato

Vedi tutte le 7 fotoGeoff StunkardwriterJun 1, 2008

Bruti di strada. La maggior parte di noi non era un restauratore di auto quando siamo diventati fan di Mopar. Quei cerchioni, i collettori di scarico e le prese di ghisa sono difficili da trovare oggi, perché la maggior parte è finita nel mucchio della spazzatura o come foraggio da scambiare per altri acquisti. Naturalmente, come l’auto vista qui, alcuni di loro non erano molto di cui parlare quando si trattava di limitare l’attrattiva anche quando erano nuovi, e la fortificazione è un dato di fatto.

Nel 1972, i giorni di 383 A-Body ‘Cudas e 440 Freccette erano un lontano ricordo. Le scarse risorse della fabbrica venivano utilizzate per la ricerca sulle emissioni e la progettazione della sicurezza, e i grandi pollici erano solo una nota a piè di pagina nella storia dell’A-Body. Erano addirittura scomparsi dalle linee più sportive degli E-Body. Per la Scamp, una variante della Valiant-sei cilindri e 318s erano il limite.

Gene Egan sa tutto sulla pavimentazione – lavora come supervisore della pavimentazione per la città di Kingsport, Tennessee. Nei 20 anni in cui è stato coinvolto in progetti di auto ad alte prestazioni, è stato proprietario di Dusters, Darts, e Road Runners, e ammette liberamente di essere stato proprietario di auto del progetto Mopar da quando ha iniziato a guidare. Nel 2001, ha avuto la possibilità di acquistare questa ben vestita, ma solida, Scamp e ha trascorso i quattro anni successivi per metterla insieme.

“Il mio lavoro mi tiene piuttosto occupato in estate, quindi ho potuto lavorare seriamente sull’auto solo nei mesi invernali”, dice il 41enne Gene. La trasmissione inclinata 225 Slant Six e 904 era già uscita anni prima, quando un corridore stradale locale aveva adattato un 440 all’auto utilizzando supporti a blocco piccolo e una catena di torsione! L’amico di Gene, Phil Helton di Kingsport, Tennessee, ha ricostruito il mulino, che ha richiesto la pulizia del blocco a .030 pollici per una cilindrata totale di 452 pollici. Lavorando su un budget, il pacchetto prevedeva una serie di teste di fabbrica 906 e l’albero motore di riserva. A questo, Phil aggiunse pistoni forgiati 10,5:1, testate Hooker, una camma Mopar Purple Shaft, un’aspirazione Edelbrock Torker e un doppio pompante 750 Holley. Mopar ha anche fornito l’attrezzatura per l’accensione.

Articolo molto interessante
1956 Cadillac Serie 62 Hardtop Coupé - Cadillac A Big Deal

Successivamente, Phil ha iniziato la fabbricazione per far entrare finalmente il grande motore nella Scamp. Dopo la costruzione e l’installazione dei supporti del motore personalizzati, un filtro dell’aria open-top con una base personalizzata e una guarnizione di gomma adiacente sotto il cofano ha creato un vero e proprio pacchetto di aria fresca. Questo viene alimentato con ossigeno fresco attraverso un cofano Dart Sport/Dusterscoop del ’73-’74, un esempio di strato limite diviso che era uno dei progetti più efficaci offerti da qualsiasi produttore su un’auto stradale ai tempi.

Anche il cambio a colonna è andato nella crescente pila di pezzi di scarto, sostituito da un Pistol Grip che passava attraverso il pavimento. L’unità a cui è collegato è un crashbox A833 standard, con quattro marce in avanti e una leggera combinazione di frizione Centerforce e volano collegata al nuovo pedale sotto il piede sinistro di Gene. Un differenziale 83/4 con 3,55 marce e Sure Grip lo rifiniscono. Phil ha anche fatto tutto il cablaggio personalizzato per farlo funzionare.

Ok, quindi ora l’auto ha avuto un morso, quale sarebbe il suo abbaio visivo? Gene ha fatto fare la carrozzeria a Darrell Mullins. Quando è arrivato il momento di stendere la vernice, il colore selezionato era una perla rosso granato di Sikkens dall’aspetto di carne cruda. Dopo che la vernice di fondo/clearcoat era sul metallo, il tocco finale è stato dato da alcune scritte e grafiche di Jim Caswell, tra cui un piccolo terrier umoristico che non ha nulla a che fare con l’appetito vorace che un 440 A-Body ha per le vittime di brand-X, la paura del bordo del marciapiede e la benzina. Un piedistallo Go Wing montato sul ponte posteriore è stato il tocco di coronamento.

Articolo molto interessante
1951 Chevy Suburban - Cosa c'è sotto

Con così tanto peso sul naso e un’inclinazione personale per la crociera piuttosto che semplicemente martellare in linea retta e tenere duro per la vita, Gene ha aggiornato le sospensioni con pezzi come i freni a disco a quattro ruote, ammortizzatori Monroe tutto intorno, cerchi Cragar con tappi centrali Pentastar personalizzati, pneumatici Cooper, e una barra ondulante integrata. Phil è tornato come uomo di punta per installare boccole in poliuretano ovunque potessero essere usate sulle sospensioni.

Vedi tutte le 7 foto

All’interno, un set di sedili a secchiello Cuda del ’68, un volante Grant e un Sun Pro tachimetrico di facile utilizzo montato sul piantone dello sterzo lo completano. Il piantone dello sterzo è stato realizzato su misura e lucidato, e il cablaggio del tachimetro è ora al suo interno. L’auto è dotata anche di un’entrata senza chiavi e di serrature elettriche sulle portiere e sul bagagliaio. Naturalmente, il lettore CD è fornito.

Dal suo completamento, Gene ha vinto diversi premi per il salone dell’auto con la Scamp, ma la sua gioia più grande è quella di averla come cruiser nel mondo abbastanza corpulento delle auto degli appassionati del nordest del Tennessee. Dopo tutto, Gene passa le sue giornate di lavoro a stendere il marciapiede, tanto vale che si diverta a guidarla.

Fast Facts ’72 Plymouth ScampGene EganKingsport, TN

Mopar Power

  • Motore: La fabbrica Sei è storia; la motivazione è ora da una combinazione di 440 blocchi e 906 teste con 10,5 pistoni di compressione, una camma idraulica Mopar .488/292, accensione elettronica Mopar, e un Holley 750 a doppio pompante su un singolo piano Edelbrock Torker. Le testate del gancio con tubi rombanti lo mantengono in buona salute, oltre a un completo di ariete a pieno ribaltamento realizzato su misura in lamiera d’acciaio inossidabile e una guarnizione montata sul cofano. Molto ben fatto.
  • Trasmissione: Bastone grande con un bastone corto – E-Body Pistol Grip e A833 a quattro velocità.
  • Differenziale: Un’unità 8 con una marcia di 3,55 poiché il motore distruggerà i battistrada dei pneumatici prima che qualsiasi metallo si spezzi.
  • Potenza e prestazioni: Il rombo e i 440 piccoli emblemi avvertono gli spettatori di non prendere in giro questo mastino, ma nessuna gabbia e le cinture di sicurezza di serie gli hanno impedito di essere un pitbull alla vicina Bristol Dragway.
Articolo molto interessante
Retrò radicale per una Ford Modello A del 1930

Sure Grip

  • Sospensione: Stock, anche l’OEM shocking è stato mantenuto.
  • Freni: Dischi a quattro ruote.
  • Ruote: Falesie: 14 pollici davanti; 15 pollici dietro.
  • Gomma: I frontali sono Cooper P195-70R14; i posteriori sono Cooper Cobra P255-60R15.

Alto impatto

  • Corpo: La leggera personalizzazione di questo Scamp mantiene ampiamente l’immagine “he-man” di Gene. Lo scoop Dart OEM e l’ala Go Wing sono un plus.
  • Dipingere: Sikkens basecoat/clearcoat Garnet Red Pearl, per gentile concessione dell’amico Darrell Mullins, con scritte personalizzate e immagini “li’l Scamp” di Jim Caswell.
  • Interno: Un grande tachimetro, lettore CD, secchielli Barracuda del ’68, alcuni indicatori periferici, più un pesante piede destro a volte (carta di credito per la benzina non inclusa).
  • Migliori prestazioni: Vieni fuori dal portico e corri con i cani di grossa taglia. Grrrrrrr . . . .

Vedi tutte le 7 foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP

Lascia un commento