1977 Harley-Davidson XLCR

L’XLCR è svanito dopo soli due anni perché troppo pochi acquirenti di Harley erano interessati a unirsi alla folla delle corse su strada. Vedi più immagini di motociclette . .

Sebbene la Harley-Davidson XLCR del 1977 fosse una moto attraente, la concorrenza delle moto giapponesi era troppo agguerrita perché la XLCR avesse un grande successo sul mercato americano.

Galleria immagini moto

Pubblicità

Nel tentativo di capitalizzare il trend delle corse dei caffè che stava travolgendo il paese a metà degli anni Settanta, Harley-Davidson si è avventurata di nuovo nel mondo delle dogane per far emergere l’XLCR.

Ha applicato una piccola carenatura “bikini”, parafango anteriore striminzito, serbatoio angolare, sella monoposto con sezione di coda in vetroresina, freni a triplo disco e speciali collettori di scarico “siamesi” a due su due su una Sportster standard da 1000cc, e poi ha mascherato l’intera faccenda in nero.

Il problema era che, sebbene l’XLCR fosse considerato “il più potente ciclo di produzione che la Harley-Davidson abbia mai costruito”, questo non diceva molto; i concorrenti giapponesi erano un po’ più veloci e meno costosi da avviare.

Inoltre, il tipico acquirente di Harley sembrava poco interessato ad unirsi alla folla delle corse su strada, quindi le vendite non sono mai decollate.

Quella che in realtà era una moto molto interessante (e ben presto, una moto da collezione) è svanita dopo soli due anni.

Articolo molto interessante
1971-1973 Buick Riviera

Continua alla pagina successiva per vedere altre foto di moto Harley-Davidson XLCR del 1977.

Per altri articoli e foto di motociclette, date un’occhiata:

  • Moto d’epoca
  • Come funzionano le moto
  • Harley-Davidson Motorcycles

Lascia un commento