1979 Chevy C10 – Low-Faux Bonanza

Pochi buoni Mods hanno trasformato un magazzino C10 in un classico personalizzato

Vedi tutte e 4 le fotoTim BernsauwriterTim SuttonphotographerBrandon Van TasselwriterFeb 24, 2014

Alcuni progetti di autocarri sembrano richiedere un’eternità, che si sviluppano con la velocità di un ceppo d’albero. Il pericolo di questo ritmo lento è che il progetto vada fuori rotta verso una direzione non voluta e più costosa.

Non è quello che è successo qui. Brandon Van Tassel sapeva quello che voleva. Sorprendentemente, il camion è stato costruito in sei mesi e si è rivelato esattamente come previsto.

L’unico passo del progetto che ha richiesto un po’ di tempo è stata la prima decisione di acquistare il camion. “Volevo un vecchio camion da molto tempo”, ci ha detto Brandon. “Mi sono imbattuto in questa Chevy Scottsdale C10 del 1979 completamente disponibile su Craigslist. Si trattava di un autocarro di un solo proprietario che era stato rimesso in garage con solo 75.000 miglia originali sul motore 250 di serie. Me ne innamorai e capii subito cosa volevo farne.

“Dopo aver visto il camion di persona sono rimasto ancora più colpito. La mia unica battuta d’arresto è stata il motore. L’ho provato con un grande guscio bianco da camper ed ero un po’ preoccupato che il sei cilindri di serie potesse fornire abbastanza potenza. Ma un camion di un solo proprietario così pulito è difficile da trovare.

“Passò circa una settimana e tornai con mia moglie Rachel. Convinsi il proprietario a togliersi il guscio e facemmo un altro giro. Era molto meglio senza il guscio pesante del camper. Sorridevamo entrambi da un orecchio all’altro per tutto il tempo, e sapevo che dovevo averlo”.

Articolo molto interessante
Ampia apertura in Wisconsin per Road America

Brandon non ci ha messo molto a darsi da fare sul camion. Il giorno dopo averlo acquistato, stava comprando nuovi paraurti, un nuovo lunotto per sostituire il dispositivo di scorrimento e nuove ferramenta per il portellone posteriore. Il suo prossimo acquisto fu un kit di abbassamento McGaughy’s 4/6, che comprendeva mandrini a caduta e molle elicoidali per l’anteriore e un kit di ribaltamento e un kit di bulloneria a C per il posteriore. Gli ammortizzatori Belltech erano montati ad ogni angolo. Brandon ha rimosso il letto per rendere più facile dare alla parte inferiore un po’ di vernice nera fresca e per facilitare l’installazione delle sospensioni posteriori. Dice di aver smontato l’estremità anteriore “circa una dozzina di volte” per ritagliare un po’ di più dalle bobine fino a quando la posizione non è stata perfetta.

Quando è stato il momento di scegliere pneumatici e ruote, Brandon ha consultato il cognato Ryan Reed, proprietario della Reed’s Ride Designs a Corona, California. Dopo aver deciso per le ruote da 17 pollici con finitura fusa E-T Classic V, Ryan ha misurato il corretto offset e ha ordinato ruote su misura. Mastercraft ha inviato alcuni set di pneumatici al negozio in modo che Brandon e Ryan potessero scegliere la misura che sembrava e si adattava meglio, e fare qualsiasi modifica fosse necessaria per ottenere la giusta posizione. Ryan ha suggerito dei grandi 275/65/17 Courser HTRs per riempire i pozzetti posteriori, e 235/60/17 Touring LSRs per l’anteriore.

Articolo molto interessante
Rifacimento della prima generazione di Camaro - Retrogrado

Il corpo e il letto erano in ottime condizioni, e i piani di Brandon non richiedevano ampie modifiche del corpo. “Il proprietario l’ha chiamato creampuff e che lo era”. Abe Rodriguez alla Abe’s Custom Painting di Riverside, in California, si è occupato della piccola quantità di lavori in lamiera e di ritocchi di vernice, in particolare dove era stato il guscio del camper. Le guarnizioni meteorologiche e i canali dei finestrini sono stati sostituiti e sono state installate nuove boccole per il montaggio posteriore della cabina per far sì che la modanatura della cabina si allinei con la modanatura del letto. Il letto e il portellone posteriore sono stati ridipinti e Brandon ha incaricato il leggendario pittore grafico Dennis Ricklefs di rifinire le scritte del portellone posteriore in foglia d’oro.

Brandon ha ammesso che quando ancora si chiedeva se acquistare o meno il camion, ha deciso di continuare a cercare, soprattutto a causa del motore sei cilindri in linea. È stato Ryan a convincerlo ad andare a cercarlo. Avrebbe ottenuto un miglior chilometraggio di benzina dalla 250 – un vantaggio per un guidatore giornaliero – e avrebbe potuto sostituire il motore per qualcosa di più grande lungo la strada. Oggi, il camion sta ancora percorrendo la sei cilindri in linea retta, ripulito, ma con una riserva d’ossa. Dietro il motore originale c’è la trasmissione originale TH350. Nella parte posteriore – avete indovinato – il cambio originale da 8,5 pollici e 3,42:1 per sfruttare al massimo la coppia della 250.

Articolo molto interessante
1966 Ford GT 40 - Roaring To Go

L’interno era – e lo è ancora – immacolato e completamente in stock. Il pacchetto di rifiniture Scottsdale offriva rivestimenti in vinile personalizzati per il sedile della panchina e tappetini in gomma colorati, entrambi conservati nel camion di Brandon. Bonanza era un ulteriore livello di rifinitura per Scottsdales. No, quello di Brandon del 1979 non è un Bonanza originale, ma indossa il distintivo. “Il nome del precedente proprietario è Bonanza, così ha sostituito gli emblemi originali di Scottsdale con quelli di Bonanza, e ho deciso di tenerlo”.

Il viaggio più lungo della C10 (finora) è stato dalla sua prima casa a Escondido, in California, alla sua nuova casa a Corona, ed è stata l’autista di Brandon da quando l’ha acquistata. È un classico esempio di un semplice autocarro a basso costo che ha un ottimo aspetto, guida alla grande e viene guidato ogni giorno.

Il corpo e il letto erano in ottime condizioni, e i piani di Brandon non richiedevano ampie modifiche del corpo. “Il proprietario l’ha chiamato creampuff e che lo era”.

Vedi tutte e 4 le foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites201421979-chevy-c10-front-three-quarter.jpg

Lascia un commento