1979 Pontiac Trans Am – Macchina da discoteca

A Disco TV Show ha presentato This Solar Gold T/A al suo proprietario originale, Anche se non è un fan di quel genere musicale

Vedi tutte e 5 le fotoChristopher R. PhillipphotographerThomas A. DeMaurowriterOct 28, 2013

Il corretto posizionamento di un prodotto in un forum pubblico di alto profilo può creare un desiderio di proprietà che resiste alla prova del tempo. Molti dei lettori di HPP legano il loro amore per i Trans Ams del secondo genio a Smokey and the Bandit, i giudici a Blacktop a due corsie, i giudici a Blacktop a due corsie e i terzi a Knight Rider. Questa storia è un po’ diversa, ma il suo filo conduttore è familiare.

Tom Gray della Florida centrale ha detto a HPP: “All’inizio del 1979, la Trans Am era l’auto ‘cool’ da acquistare. Uno degli spettacoli più popolari era Dance Fever, una gara di ballo in discoteca che si svolgeva settimanalmente sulla TV nazionale. Il gran premio per la coppia di ballerini vincitrice fu una coppia di Trans Am Solar Gold del ’79”.

L’esposizione iniziale di Tom al Solar Gold T/As ha portato ad un’altra scoperta. “In ognuno dei concessionari Pontiac che ho visitato a Tampa, Orlando e Daytona Beach, c’era un poster con una foto in alto di tutti i modelli del ’79, uno per ciascuno. La Trans Am nella foto era una Solar Gold WS6 con tetto a botola e interni in pelle di cammello. Tutti i concessionari l’hanno chiamata Trans Am the Gold Edition. Non era un’edizione speciale della Pontiac [come nel ’78], ma era il poster-modello Trans Am, ed era molto difficile trovarne uno”.

Articolo molto interessante
1929 Ford modello A Roadster - Re-Tiring

Acquisto

Nel maggio del 1979, Tom ha finalmente collocato il suo T/A a Ferguson Pontiac a Daytona Beach, dove si è seduto con tre T/A a quattro velocità per il decimo anniversario. Una sana lista di opzioni di costo extra (vedi l’adesivo della finestra) aveva spinto il prezzo a 9.726,55 dollari.

Un aspetto che non è piaciuto a Tom è che il suo T/A automatico ha il motore Olds 403 invece di una Pontiac 400. Uscire da un T/A del ’78 con una Pontiac 400, lo sentiva come una necessità. “Ho chiesto al concessionario se poteva scambiare la 403 con una 400 e ho anche ordinato la decalcomania ‘T/A-6.6’ per il cofano Shaker, che oggi è sulla vettura”. Presto però ha ceduto. “Dopo aver guidato il mio nuovo T/A per una settimana, ho chiamato il concessionario e ho annullato la sostituzione del motore. La 403 era un grande motore e pari alla 400 standard, secondo me”.

Venditore per professione, Tom ha accumulato 95.000 miglia sul T/A in soli due anni. La sua fame di carburante ha portato a un autista giornaliero più parsimonioso e alla retrocessione della Pontiac al fine settimana e alle occasioni speciali. Si è trasferito molte volte nel corso degli anni, eppure il T/A è sempre venuto con lui.

Vedi tutte e 5 le foto

Restauro

Alla fine degli anni ’90, l’Uccello d’oro stava mostrando la sua età, così Tom decise di agire. “Ho fatto un restauro cosmetico per oltre un anno, perché era tutto quello che potevo permettermi. Le mostre d’auto e le crociere erano diventate molto popolari e sono rimasto affascinato dall’hobby”.

Articolo molto interessante
1968 Carro Pontiac GTO

All’epoca, l’F-Body è stato trattato con una nuova base per paramotore/riverniciatura chiara in oro solare (codice GM-50) e le ruote sono state rimesse a nuovo. I dettagli della vernice non sono disponibili perché il negozio, che ha fatto il lavoro, non è più in attività. Anche il restauro degli interni è stato fatto in questo periodo.

Dopo essersi goduto il T/A sulla strada attraverso i primi dieci anni del 21° secolo, Tom ha fatto fare a Slim Gawne di Slim’s Auto Repair In Debary, Florida, tirare il motore L80 403 Olds e il Turbo 350 trans nel 2011 per le ricostruzioni. Il suo amico Tim Weber ha fatto riemergere il blocco, lo ha annoiato 0,030 e ha affinato i cilindri. Ha anche ridimensionato le barre d’acciaio SAE 1140 da 6 pollici, ristrutturato la manovella da 3.385 pollici, rifatto la superficie delle teste ed eseguito gli altri lavori della macchina. Slim ha effettuato il montaggio del motore, la reinstallazione e i dettagli.

I pistoni sono Speed Pro forgiati flat-top con anelli di molibdeno, e il sistema di lubrificazione a stock è stato potenziato con una pompa ad alto volume Melling. È stata inserita una camma di ricambio idraulica di Melling con una durata pubblicizzata di 250/264 gradi e 0,400/0,400 di sollevamento.

Vedi tutte e 5 le foto

Le teste sono state ricostruite ed è stato eseguito un lavoro sulle valvole. Sono rimaste le valvole 2.00/1.50 e sono state installate delle valvole di ricambio di serie per lavorare con i bilancieri in acciaio stampato in rapporto 1.60:1 e le aste di spinta di serie.

Articolo molto interessante
Lamborghini Eurosex 1000 - Lambo Rises Again

Dopo tutti questi anni, tranne che per la sostituzione degli articoli di usura, il T/A è in sella alle sue sospensioni di serie, il che ovviamente non è una brutta cosa quando si tratta di una WS6. Con la barra stabilizzatrice anteriore standard del T/A da 1,25 pollici, accoppiata alle boccole WS6; la barra da 0,75 pollici nella parte posteriore; il rapporto 14:1, il servosterzo ad alto sforzo, le molle HD e i freni a disco posteriori che aiutano i freni a disco anteriori standard da 11 pollici, questo sistema di sospensione è stato uno dei migliori della sua epoca. Le ruote a fiocco di neve codice JF WS6 15×8 hanno scambiato i loro pneumatici originali 225/70R15 con pneumatici più moderni e di profilo inferiore 235/60R15 BFG Radial T/As.

Conclusione

Cosa ne pensa Tom del suo nuovo T/A dopo 34 anni di proprietà? “Questa macchina è un sogno che si avvera per me”, dice. “Ha un aspetto e un funzionamento eccezionale. Amo i sorrisi che ricevo dalle persone che la vedono e le storie che raccontano delle loro avventure Trans Am”.

Giusto per la cronaca. Tom dice: “Odio il disco-rock and roll forever!”.

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:\www.hotrod.com\uploads\sites\2013\10\1979-pontiac-trans-am-front-side-view.jpg

Lascia un commento