1982 1983 1984 1984 1985 1986 Ford Mustang

See more sports car pictures. Vedi altro immagini auto sportive . Mustang ha nuovamente elencato diverse opzioni per il tetto per il 1982, tra cui un tetto apribile .

La Ford Mustang del 1982 si è lanciata sulla forza dello slancio che stava costruendo dal 1979. Ora il ritmo stava accelerando e la generazione del design del 1982-1986 avrebbe dimostrato all’America che la Mustang poteva ancora una volta fornire un vero potere alla gente.

Guardando indietro, la famiglia Fox della Mustang che fece il suo debutto nel 1979 fu una felice svolta per i fan della vettura più sportiva della Ford. Il suo predecessore, la Mustang II, era puntuale e popolare, ma non era una vera e propria pony car, anche se serviva al nobile scopo di mantenere vivo lo spirito della Mustang attraverso gli oscuri e difficili anni Settanta.

A New Era of Ford Management La Ford Motor Company doveva essere all’erta, perché la sua situazione finanziaria nel 1980 era quasi terribile come quella della Chrysler Corporation. Facendo eco alla fine degli anni Quaranta, la Ford ha affrontato un altro cambiamento di leadership in un momento in cui il suo futuro sembrava tutt’altro che roseo. Il presidente Henry Ford II si dimise, lasciando molti a chiedersi se i suoi successori avrebbero potuto cambiare le cose. L’ispirazione nei ranghi esecutivi era estremamente necessaria. Anche se Ford aveva goduto di buone vendite negli ultimi anni, i suoi profitti erano stati danneggiati dagli alti costi di una revisione del prodotto, iniziata con il Fairmont/Zephyr del ’78 e la Mustang del ’79. Quando, a metà del 1979, l’economia e il mercato dell’auto sono stati colpiti dalla “Crisi Energetica II”, la Ford si è trovata improvvisamente ad affrontare una grave crisi di liquidità: gli azionisti non devono essersi preoccupati, perché il 1980 ha dato il via a due esperti: Philip A. Caldwell come presidente e, per sostituirlo, Donald E. Petersen. Un po’ più tardi, Eugene Bordinat si ritirò dopo circa 20 anni come vice-presidente del design, sostituito da Donald Kopka, i cui gusti erano molto simili a quelli del capo del design nordamericano Jack Telnack. Fu anche in questo periodo che una generazione più giovane di Ford cominciò a dare una mano. Tra di loro c’era Edsel B. Ford II, figlio del presidente scomparso e appassionato di Mustang, che gestiva la pianificazione del mercato della Divisione Ford. Tra gli altri talenti emergenti c’era Harold A. “Red” Poling, executive v-p delle operazioni nordamericane. Edsel ha definito Poling “un maniaco della qualità”, così pochi sono rimasti sorpresi quando la pubblicità aziendale ha adottato un nuovo slogan nel 1980: “La qualità è il primo lavoro”.

” ” Un confronto tra la rara e grintosa McLaren Mustang dell’81 (sinistra) e due allenamenti per la GT di produzione dell’82 con cofano scartato e idee a basso valore.

Tutto questo si sarebbe rivelato un bene per Ford, ma la stampa ha preso nota in particolare della promozione di Petersen. Era un avido e competente “ragazzo dell’auto” (avendo lavorato per anni nella pianificazione del prodotto). E aveva idee ben precise sul futuro di Ford, in particolare nel design e nelle prestazioni. L’entusiasmo di Petersen si sarebbe presto manifestato in una nuova e drammatica flotta di veicoli Ford.

Nel frattempo, ha messo i suoi stilisti e ingegneri al lavoro per impregnare i modelli esistenti con un po’ del vecchio stile “Total Performance” che aveva fatto la magia delle vendite negli anni Sessanta. Come diretta discendente di quei tempi, il Mustang fu uno dei primi Ford a beneficiarne. Vai alla pagina successiva per sapere tutto sulla Ford Mustang GT dell’82.

Vuoi scoprire ancora di più sull’eredità del Mustang? Segui questi link per saperne di più sull’auto pony originale:

  • In sella per la storia completa dell’auto sportiva più amata d’America. Come la Ford Mustang Works racconta la leggenda dalla sua nascita nei primi anni Sessanta fino alla nuovissima Mustang di oggi.
  • Il Mustang ha iniziato una seconda rivoluzione con la bella e sofisticata “Nuova Razza”. Nel 1979-1981 la Ford Mustang, scoprite come ha ottenuto grandi risultati nello showroom e nel cuore dei fan.
  • La generazione Fox dei Mustang ha avuto un nuovo slancio con un restyling del 1987 e ulteriori perfezionamenti nei primi anni Novanta. Scopri tutto su di essa nel 1987-1993 Ford Mustang.
  • La Ford Mustang Boss 351 del 1971 è stata l’ultima Mustang ad alte prestazioni della Ford dell’era delle classiche muscle car. Ecco un profilo, foto e specifiche.

Per saperne di più sul Mustang

La saga del Mustang comprende decine di specifiche, personalità chiave ed eventi chiave. Ecco i migliori:

  • Parole e immagini raccontano solo una parte della storia del Mustang. Per le dimensioni del veicolo, i dati del motore, i dati di vendita annuali, i prezzi e altre informazioni, consultate le specifiche della Ford Mustang 1982, 1983, 1984, 1985, 1986.
  • La Ford SVO è stata la fonte di alcune delle auto americane più veloci e meglio bilanciate degli anni ’80 e ’90. Leggi tutto su Ford SVO: Special Vehicle Operations.
  • Per un rapporto completo sulla Ford Mustang del 2007, consultate la Consumer Guide New Car Reviews. Qui troverete i risultati dei test su strada, foto, specifiche e prezzi per centinaia di auto, camion, minivan e SUV.

Lascia un commento