1984 Chevrolet C-10 – Lone Star State Of Mind

Non scherzare con il Texas

Vedi tutte le 10 fotoJoseph DowlingphotographerChance WentzwriterSep 1, 2007

A un certo punto della nostra vita abbiamo tutti sentito quelle famose parole: “non scherzare con il Texas”, che fosse su un adesivo per paraurti, in un film o in una canzone di George Strait. Anche se alcuni potrebbero prendere il detto come parole di lotta, tutto ciò a cui si riferisce è l’orgoglio che i texani prendono in se stessi e nel loro stato. Jeff Spencer di Beaumont, Texas, non è diverso dalla maggior parte dei texani, e come molti altri prima di lui ha deciso che non c’è modo migliore di mostrare il proprio orgoglio che nell’automobile di un uomo o, in Texas, nel suo camion.

Con 10 anni di esperienza e diversi camion Chevrolet C-10 sotto la sua cintura, ha deciso di far girare la palla sul suo pickup Chevrolet C-10 del 1984. La prima decisione che Jeff dovette prendere fu se voleva salire o scendere con il camion. Ha preso la decisione, la decisione giusta, di metterlo a terra. Poi ha deciso che se lo si voleva far cadere, perché non sbatterlo, e le cose da lì sono andate a rotoli.

L’ordine del giorno successivo era quello di determinare cosa avrebbe avuto luogo sotto il cofano. Jeff ha scelto di attenersi alla 350 e a una trasmissione GM 700R, ma ha deciso di dare alla 350 un lifting. Fece alzare il blocco di 0,30 e installò dei pistoni piatti forgiati, che lasciarono il motore con un rapporto di compressione di 10 a 1. Successivamente, ha seguito questi aggiornamenti con un albero a camme idraulico della Competition. Il successivo lotto di pezzi installati, tutti di Edelbrock, fu un collettore di aspirazione, un carburatore da 650, un filtro dell’aria ed i coperchi delle valvole. Per finire, ha aggiunto una serie di testate Hedman e marmitte Flowmaster.

Articolo molto interessante
Duster '70 Duster - Little Banger

Con il motore in funzione, Jeff ha iniziato a lavorare sul telaio del camion. Poiché voleva che il camion fosse letteralmente a terra, l’unica opzione era l’airbag. Ha equipaggiato la sua Chevy con airbag Firestone nella parte anteriore, e nella parte posteriore è stata installata una configurazione personalizzata con due molle a contatto con gli airbag. Per ottenere l’aspetto a terra a cui aspirava, il camion richiedeva ancora alcune importanti regolazioni del telaio. Jeff si rivolse ai ragazzi della Ekstensive Metal Works. Il telaio era Z’ed due pollici nella parte anteriore, e sul retro era stata costruita una tacca di gradino nel telaio. Hanno anche agganciato Jeff con un sistema di sterzo costruito su misura e un set di mandrini a caduta anteriori Belltech. Il pacchetto completo ha dato a Jeff la posizione che desiderava, ma deve ancora venire la sua decisione su quali ruote e gomme scegliere, perché, diciamocelo, anche la posizione giusta può essere rovinata da una scelta sbagliata di ruote. Jeff ha scelto di accompagnare le sue sospensioni di nuova costruzione con ruote Budnik Raptor da 18 pollici e un set di pneumatici Nitto.

Vedi tutte le 10 foto

Dicono che la vera bellezza è all’interno – altamente negoziabile – ma con il telaio completo, Jeff ha iniziato a lavorare su una fase molto cruciale, l’esterno. Con l’aiuto di alcuni suoi amici di Autobody Excellence, Jeff e l’azienda hanno rasato le maniglie delle porte, i gocciolatoi, lo sportello del serbatoio del gas, le rifiniture, e modellato nel roll pan per dare alla carrozzeria un aspetto più pulito. Ora che l’esterno si stava avvicinando alla fase finale, l’unica cosa che restava da fare era trovare qualcuno che lo verniciasse. Fortunatamente per Jeff, un pittore di mestiere, ha pensato che se vuoi che una cosa sia fatta bene, devi farla tu stesso. Per questo, ha girato il C-10 dell’84 con una nuova mano di PPG Electric Blue.

Articolo molto interessante
Corvette ZR1 - Inside The OES

Finalmente il progetto si stava avvicinando alla fine, e spettava ai ragazzi di Auto-Stitch dare il tocco finale al camion. Il camion era dotato di un sedile posteriore Chevy Tahoe del ’98. I pannelli delle portiere di serie sono stati levigati, non lasciando braccioli o maniglie interne, e poi avvolti in vinile grigio da abbinare al sedile. Per aggiungere quel piccolo extra all’interno, gli accessori in billet sono stati verniciati in tinta con l’esterno blu elettrico.

Con lo straordinario risultato finale del suo camion e un nuovo bambino in arrivo, l’unica cosa che resta da fare a Jeff è sedersi e andare fiero della sua abilità artigianale, e servire a ricordare a tutti noi cosa significa il detto “Don’t Mess With Texas”.

Vedi tutte le 10 foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites20079709cct-01-pl-1984-chevy-c10-.jpg

Lascia un commento