1987 1988 1989 1989 1990 1990 1991 1992 1993 Ford Mustang

Il look di base della riprogettazione per il 1987 sarebbe durato per tutto l’anno del modello 1993. Vedere di più immagini di auto sportive . .

Le fortune rapidamente migliorate della Ford Mustang dal 1982 al 1986 hanno rispecchiato quelle della stessa Ford Motor Company. Dopo aver vacillato sull’orlo della crisi finanziaria, la Ford non solo è tornata alla redditività, ma è diventata la più redditizia di Detroit. Nel 1987 guadagnava ogni anno più soldi della gigantesca General Motors – e con solo la metà del volume delle vendite. I critici erano sconcertati, gli azionisti sollevati, la stampa automobilistica impressionata.

Non c’era nessun segreto. Come la Chrysler sotto Lee Iaccoca, la Ford sotto Don Petersen (che è passato alla presidenza nel 1985) è diventata più efficiente, chiudendo vecchie fabbriche, modernizzandone altre, tagliando le spese generali e licenziando i lavoratori (solo per riassumerne alcuni in seguito).

Sebbene tali passi siano stati quasi sempre dolorosi, non c’è stata scelta di fronte a una concorrenza straniera senza precedenti. Ma dove la Chrysler ha messo tutti i suoi chip su una piattaforma di base, la K-car adattabile, la Ford ha tirato fuori una serie di nuovi modelli con un appeal di vendita molto più ampio, in parte dovuto a una nuova firma di stile aerodinamico istigato da Jack Telnack. Si rivelò così popolare che fu promosso a metà del 1987 per sostituire Don Kopka come vice-presidente del design per l’intera azienda. La passione di Telnack per “aero” aveva un lato pratico: come aveva dimostrato con il Mustang del ’79, la riduzione della resistenza aerodinamica migliora il risparmio di carburante. E poiché gli standard CAFE non andavano via, questo era ancora vitale negli anni ’80. Ma le forme nate dalla galleria del vento hanno anche dato a Ford un modo per distinguersi dalla mandria in un momento in cui il design – un buon design – stava di nuovo influenzando le vendite più del numero di chilometri dell’EPA.Sicuramente, in mezzo a un mare di prodotti Chrysler per lo più squadrati e di auto GM in apparenza simili a quelle della GM, gli acquirenti accorrevano a frotte di nuove e inconfondibili offerte Dearborn come la Thunderbird del 1983 e soprattutto la Ford Taurus e la Mercury Sable del 1986, berline di medie dimensioni a prezzi accessibili che sembravano delle costose Audi tedesche, ma la chiave del successo della Mustang in questi anni era la performance, non lo styling. Naturalmente, è stato di grande aiuto il fatto che nel 1982 si sia avuta una ripresa economica, che ha dato una spinta al reddito personale anche quando l’inflazione, i tassi d’interesse, la disoccupazione e soprattutto i prezzi del gas sono scesi.

Articolo molto interessante
Il Dodge Charger del 1969 ha spiegato

” ” Il V-8 da 302 pollici cubici (5,0 litri) ha dato a questa generazione di Mustangmutande la sua identità e il suo fascino.

Come abbiamo visto, anche la Ford ha aiutato la causa della Mustang con lo stesso tipo di raffinazione implacabile che la Porsche usava per mantenere la sua 911 sportiva degli anni Sessanta così sempreverde. Questo non solo comportava non solo più potenza quasi ogni anno, ma anche nuove caratteristiche e opzioni, oltre a una lavorazione molto migliorata, ma più le cose rimangono invariate, più difficile può essere cambiare, per parafrasare una vecchia sega. Anche se migliorava sempre di più, la Mustang sembrava sempre più una reliquia del passato della Ford – e sempre più datata accanto alle auto sportive più recenti. Ma le vendite erano in ripresa, e la nostalgia era un fattore importante, anche per i più giovani che negli anni Sessanta si erano persi la “Mustang Mania”.

Tuttavia, Ford si preoccupava di cosa sarebbe successo alle vendite se il mercato si fosse improvvisamente ribaltato o se i concorrenti avessero lanciato una nuova sfida. Con tutto questo, ha ragionato Ford, una Mustang di nuova generazione dovrebbe apparire al più tardi nel 1989.

In una mossa impensabile, Ford ha originariamente inviato i compiti di progettazione fuori dal paese. Nella pagina successiva, scoprite come l’auto progettata da Mazda, che è diventata la Ford Probe, portava quasi un distintivo Mustang.

Articolo molto interessante
1936-1940 Jaguar SS Jaguar 2 1/2 Litro/3 1/2 Litro

Per saperne di più sulla Ford Mustang, consultate i seguenti link.

  • In sella per la storia completa dell’auto sportiva più amata d’America. Come la Ford Mustang Works racconta la leggenda dalla sua nascita nei primi anni Sessanta fino alla nuovissima Mustang di oggi.
  • Quando il gioco si fa duro, i duri vanno a correre nel Mustang Country. Scoprite come un ritorno alle prestazioni geniali ha portato vendite e profitti solidi nel 1982-1986 alla Ford Mustang.
  • Una nuova Mustang più forte, più elegante e più agile è arrivata in tempo per il trentesimo anniversario dell’icona. La Ford Mustang 1994-1998 racconta la storia della migliore Mustang degli ultimi anni.
  • Per un rapporto completo sulla Ford Mustang del 2007, consultate la Consumer Guide New Car Reviews. Qui troverete i risultati dei test su strada, foto, specifiche e prezzi per centinaia di auto, camion, minivan e SUV.

Per saperne di più sul Mustang

Per le specifiche e altre informazioni interessanti sui Mustang di oggi e degli anni passati, date un’occhiata:

  • Parole e immagini raccontano solo una parte della storia del Mustang. Per le dimensioni del veicolo, i dati del motore, i dati sulle vendite annuali, i prezzi e altre informazioni, consultate le specifiche della Ford Mustang 1987-1993.
  • La Shelby Cobra GT 500-KR del 1968 non era una semplice Mustang. Date un’occhiata a questo profilo di muscle car, che include foto e specifiche.
  • La Ford Mustang Mach 1 428 Cobra Jet del 1969 era la muscle car che i fan del Mustang avevano aspettato. Galoppa nel suo profilo, nelle foto e nelle specifiche.

Lascia un commento