1987-1993 Cadillac Allante

Disappointed that the design of the halo car was given to Pininfarina, division stylists went ahead and worked up a concept of their own. See more classic car pictures. Delusi dal fatto che il design della vettura ad aureola sia stato affidato a Pininfarina, gli stilisti della divisione sono andati avanti e hanno elaborato un loro concetto. Vedi più immagini di auto d’epoca . ©2007 Publications International, Ltd.

Le Cadillac Allantes del 1987-1993 erano lussuose biposto costruite per competere con le auto europee che corteggiavano i clienti americani benestanti. Era un nuovo territorio per General motors in un momento in cui l’azienda si stava occupando di riorganizzazione aziendale, di ridimensionamento del prodotto, di styling simile e di qualità non competitiva di fronte al rafforzamento della concorrenza straniera.

Era ancora all’inizio del mandato di Roger Smith come presidente e amministratore delegato – iniziato nel 1981 – quando la Cadillac decise che aveva bisogno di una biposto al top della gamma. Sarebbe stata un’auto “aureola” ad alta tecnologia, di alto stile, ad alto prezzo, ma di basso volume, destinata a rafforzare l’immagine di una Cadillac che si stava restringendo e che stava diventando meno distintiva.

Galleria di immagini di auto d’epoca

Bob Burger, direttore generale della Cadillac dal 1982 al 1984, ha detto che non è nemmeno sicuro di chi sia stata l’idea. “La nostra ricerca di mercato ha indicato la necessità di un veicolo di questo tipo. Probabilmente abbiamo avuto diversi incontri a livelli più bassi per mettere insieme una presentazione per vedere se era fattibile e poteva vendere in quantità sufficiente per fare soldi”.

Articolo molto interessante
1932 Austin-Swallow

Il risultato è stato l’Allante, introdotto nel 1987. Naturalmente la sua creazione ha richiesto diversi anni, a partire dall’inizio del 1982, quando Cadillac ha inviato un gruppo di ingegneri in Italia per discutere con il famoso designer/coachbuilder Pininfarina la possibilità di progettare e costruire una speciale carrozzeria roadster di lusso.

Ed Anderson fu mandato, per quanto ne sapeva, ad osservare. “Siamo andati a scoprire se avevano la capacità di eseguire una macchina nella misura che cercavamo”, ha spiegato. “Si è discusso di molte cose, e siamo tornati pensando che Pininfarina dovesse essere scelta”. Due settimane dopo, mi hanno detto che sarei stato il responsabile del programma.

“Quell’anno abbiamo stipulato tre contratti con loro”, ha detto Anderson. “Il primo è stato quello di progettare l’auto. Il secondo era l’ingegneria della carrozzeria. Poi, nell’agosto 1983, abbiamo stipulato il contratto per l’esecuzione dell’auto per la produzione. Avevamo molte cose da risolvere. Questo prima della riorganizzazione della GM del 1984.

“Fisher Body era ancora una divisione molto potente e a loro non piaceva l’idea di dare la responsabilità a qualcun altro. Ci vollero diversi mesi per arrivare a un accordo sul coinvolgimento di Fisher, ma conoscevano le ramificazioni legali e i test che dovevano essere fatti”.

Per ulteriori informazioni sulle auto, vedere:

  • Auto d’epoca
  • Muscle Cars
  • Auto sportive
  • Guida per il consumatore Ricerca auto nuove
  • Guida del consumatore Ricerca auto usate
Articolo molto interessante
1948-1957 Raggio di sole Talbot 90

Bob Burger, direttore generale della Cadillac (1982-1984), sulla Allante

“Era un tipo di auto che avrebbe fatto concorrenza alle Mercedes, alle BMW e ad altre che stavano arrivando negli Stati Uniti in quel periodo”, ha continuato Burger. La Mercedes stava andando molto bene. La BMW stava prendendo un vero e proprio punto d’appoggio. I giapponesi avevano auto [di lusso] di cui iniziavamo a sentire parlare. “Non avevamo mai fatto un’auto così perché non ne avevamo bisogno, quindi ci saremmo trovati di fronte a qualcosa di completamente nuovo. Ma siamo giunti alla conclusione che dovevamo fare sul serio con un veicolo di questo tipo”.

Lascia un commento