1991 Pontiac Firebird Convertibile

For the first time since 1969, Pontiac offered a Friebird convertible in 1991. See more Pontiac Firebird pictures. Per la prima volta dal 1969, Pontiac ha offerto una Friebird convertibile nel 1991. Vedi altro Pontiac Firebird immagini . ©2007 Publications International, Ltd.

Poiché la Banshee si era dimostrata popolare tra i frequentatori delle docce, Pontiac ha adattato il suo muso deciso per portare un lifting. Ben presto arrivò il ritorno della Firebird aperta – la prima convertibile in più di due decenni – offerta in versione base e Trans Am, la Pontiac Firebird Convertible del 1991. La sua parte superiore in tela ad azionamento manuale è stivata sotto un tonneau a scomparsa. Circa duemila piani di tela sono stati costruiti nel Model Year del ’91.

Pontiac Firebird Image Gallery

Tutti i modelli Firebird hanno ottenuto nuovi fascias anteriori/posteriori e mini-lampade alogene a scomparsa. Speciali condotti sottosuperficiali canalizzano l’aria fredda verso i freni anteriori. Sotto il portellone sono stati riposizionati i fanali di stop centrali ad attacco alto. Formula, Trans Am e GTA hanno aggiunto nuovi spoiler sul ponte posteriore, a forma di profilo alare rovesciato. La Trans Am e la GTA hanno anche ottenuto nuovi taillamp e battiscopa a bordo carrozzeria.

Trans Ams ha adottato i pneumatici da turismo P215/60R16 su ruote a raggi diamantati a carbone, in sostituzione dei 15 pollici. I raccordi GTA includevano un V-8 da 5,7 litri da 240 CV con corridori di aspirazione accordati, sollevatori a rulli e scarico a doppia conversione; più un asse a slittamento limitato 3,23:1, sospensioni di livello III, freni a disco intero e pneumatici “Gatorback”. Un nuovo pacchetto di aspetto sportivo per i modelli base è servito come alternativa a basso costo al look Trans Am/GTA. Le scelte del motore sono rimaste invariate: 3,1 litri V-6 di serie sulla base Firebird; 170 CV 5,0 litri V-8 opzionale (di serie sulla Formula). Di serie sulla Trans Am e opzionale sulla Formula era un 5.0 litri V-8, ora valutato a 205 o 230 cavalli.

Articolo molto interessante
AMX-400: Profilo di un'auto personalizzata

Non è abbastanza? Allora considerate il pacchetto “Street Legal Performance”. Commercializzato attraverso i rivenditori, comprendeva prodotti come le guide di aspirazione in alluminio siamese e i collettori di scarico in acciaio inossidabile tri-Y. Aggiungendo circa 50 cavalli, ha tagliato di circa un secondo i tempi di accelerazione da 0-60 e un quarto di miglio.

Se volete saperne di più su muscle car e Firebirds, date un’occhiata a queste pagine:

  • Recensioni di Firebird secondo la Guida per il consumatore
  • Muscle Cars

Lascia un commento