1993 Pontiac Firebird Formula – Banshee urlante

Louisell Motors mantiene vivo il Firebird con questa conversione spirituale

Vedi tutte le 1 fotoMike BlakewriterMar 1, 2004

Cosa fa un uomo che ha precedentemente modificato le riproduzioni di Knight Rider e che è stato per anni un “Uomo Uccello di fuoco di Pontiac”? Se quell’uomo è Rob Louisell della Louisell Motors, prende un telaio F-Body e crea un corpo selvaggio per adornarlo.

Louisell ha passato circa un anno a costruire la sua nuova creazione, la Banshee, come un’ossessione. “Una volta entrato in questo progetto, sapevo di doverlo completare”, ha detto. Aveva creato il replicar Knight Rider per il grande pubblico negli anni ’80, e quando la Pontiac ha ucciso la Firebird, Louisell, ispirato dalla concept car Banshee dell’88, ha stilizzato una F-bird di quarta generazione per riportare l’eccitazione ai fan della Bird.

La concept car Banshee originale era un tempo considerata l'”Uccello del futuro”, ma nel 1994 quel sogno era stato abbandonato dai funzionari della GM. Louisell portò un modello in scala della “sua” Banshee alla sede centrale della Pontiac e gli fu detto che se l’avesse costruita, la Pontiac avrebbe preso in considerazione di offrirla come opzione. Tornò un anno dopo con un progetto finito e gli fu detto di portarlo a fare dei crash test. Poiché quella era la sua unica auto, scelse di portare il suo progetto a casa.

Articolo molto interessante
1978 Pontiac Trans Am - Trading Up

Dopo aver ridisegnato la sua conversione, è venuto fuori con quello che vedete qui. Questo modello di Banshee di Louisell è andato qualche passo più lontano dell’originale. La fascia anteriore ha ora una “ala fluttuante”, che è uno spoiler inferiore attaccato al naso anteriore, solo nella parte centrale. I parafanghi e la fascia anteriore sono modellati come un unico pezzo composito senza soluzione di continuità. Gli spoiler posteriori si alzano di circa 3 pollici, sono separati al centro, si estendono verso la parte anteriore dell’auto e si fondono nella parte superiore delle portiere, che si aprono con un telecomando.

La carrozzeria era una Firebird Formula del ’93, che ha modificato al suo attuale status di Banshee, fatta nel ’93 Firebird rosso e nero.

È tornato al Bow Tie per il potere. Il motore Chevy LT1 V-8 del ’93 è di serie (350 ci) e raggiungerà circa 285 CV a 4.500 giri/min con una coppia di circa 310 lb-ft a 4.500 giri/min. Potrebbe non sembrare troppo potente, ma Louisell ha detto che la sua auto raggiungerà una velocità massima di 155 mph. L’ha portata in viaggio fino a 2.500 miglia – dal suo quartier generale a Mt. Pleasant, Michigan, al Berry Farm Show di AHA Knott’s Berry dell’anno scorso a Buena Park, California – e la guida per circa 10.000 miglia all’anno, ottenendo circa 23 mpg sull’autostrada.

Articolo molto interessante
Migliore Banana

Louisell ha detto: “Sono stato membro del TransAm Firebird Club e sono stato un ragazzo di Pontiac. Quest’auto sembra la migliore del mondo delle Pontiac con una carrozzeria del XXI secolo”.

Grazie a Louisell, la Pontiac è viva e vegeta, e urla come una Banshee.

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:\www.hotrod.com\uploads\sites\2004\03\0403kc-02-ps-1993-pontiac-firebird-formula-feature.jpg

Lascia un commento