1994 1995 1996 1996 1997 1998 Ford Mustang

La Ford Mustang del 1994 ha quasi perso il suo classico design da pony con una base sulla sonda Mazda a trazione anteriore. Uproar dei fan della Mustang ha fatto cambiare idea alla Ford, e il risultato è stata la piacevole nuova forma mostrata . Vedi altre immagini di auto sportive .

La Ford Mustang del 1994 era un’auto per lo più nuova, che ha cavalcato un’ondata di attesa e nostalgia. Ads l’ha fotografata con un classico del ’65 per dichiarare: “È quello che era”. In realtà, quasi non lo era.

Il clamore quando Ford ha preso in considerazione la possibilità di sostituire il classico design della Mustang con la Mazda a trazione anteriore Probe aveva dimostrato che i fan della Mustang non avrebbero mai accettato un sostituto in stile giapponese per la loro auto.

Ma con la domanda di “vere” auto con pony in ritardo rispetto alla fine degli anni ’80, alcuni a Dearborn cominciarono a mettere in discussione la necessità di un’altra nuova Mustang. Inoltre, Ford aveva un prodotto più redditizio da friggere (l’Explorer sport-utility per uno), e le vecchie Mustang si vendevano ancora abbastanza bene, quindi perché affrettarsi? Con questo, la pianificazione è fallita per ben due anni. Poi Ford ha saputo che la General Motors stava abbandonando una Chevrolet Camaro/Pontiac Firebird a trazione anteriore per un nuovo concetto di trazione posteriore del 1993. L’orgoglio aziendale richiedeva una risposta adeguata, così all’inizio del 1989 fu avviato un nuovo programma per la Mustang, denominato SN95. Questo sforzo iniziò con una serie di cliniche per i consumatori secondo la tradizione di Dearborn, ciò che le pubbliche relazioni chiamarono più tardi “sondaggi al galoppo”. Questa volta, tuttavia, è stato dato un peso insolito al punto di vista dei proprietari di Mustang. In cima alle liste dei desideri c’erano lo stile moderno con accenni all’originale, un V-8 economico e di facile manutenzione, la trazione posteriore, un prezzo base basso e un sacco di opzioni: In breve, una buona vecchia Mustang nuova di zecca. Poiché la Ford era diventata un’organizzazione più snella, e con il “concetto di squadra” ormai gospel in tutta Detroit, la SN95 si è sviluppata in modo molto diverso dalle precedenti Mustang. La grande partenza è stata la formazione di un gruppo di progetto multiprofessionale abbastanza piccolo e indipendente. Tra le figure chiave c’erano il direttore generale Mike Zevalkink, il business manager John Coletti, il designer manager Bud Magaldi, l’interior designer Emeline King, il responsabile dell’ingegneria Kurt Achenbach e il manager del powertrain John Bicanich. Considerando la leggenda loro affidata, il team SN95 ha lavorato con un budget sorprendentemente modesto: 700 milioni di dollari in totale, con soli 200 milioni di dollari destinati al design e all’ingegneria. Per contro, la Ford ha speso 3 miliardi di dollari per la Taurus del 1986, che ha fatto tendenza.

Articolo molto interessante
1967-1968 Plymouth Sport Fury e VIP

” ” All’inizio del 1989 erano in corso i lavori di progettazione per il Mustang del ’94. Le cliniche Cnsumer hanno mostrato una forte preferenza per le linee moderne che si fondono con le tradizionali firme Mustang. I primi concetti variavano da lievi a selvagge (come in questo schizzo).

I fondi limitati hanno escluso una nuova piattaforma, anche se la Mustang era ora l’unica sopravvissuta della famiglia originale Fox e la Ford aveva a disposizione fondazioni più recenti. (Le voci hanno brevemente turbinato su una versione ridotta della Thunderbird MN12 Thunderbird dell’89). Anche il tempismo era avaro: appena 36 mesi.

Si è trattato di tre mockup Mustang molto diversi tra loro per la finale del ’94, soprannominati “Bruce Jenner”, “Rambo”, e il mockup vincente, “Arnold Schwarzenegger”. Continuate a leggere per sapere come la Mustang del ’94 ha avuto il suo bell’aspetto.

Vuoi scoprire ancora di più sull’eredità del Mustang? Segui questi link per saperne di più sull’auto pony originale:

  • In sella per la storia completa dell’auto sportiva più amata d’America. Come la Ford Mustang Works racconta la leggenda dalla sua nascita nei primi anni Sessanta fino alla nuovissima Mustang di oggi.
  • La generazione Fox dei Mustang ha avuto un nuovo slancio con un restyling del 1987 e ulteriori perfezionamenti nei primi anni Novanta. Scopri tutto su di essa nel 1987-1993 Ford Mustang.
  • L’auto pony senza età della Ford è stata ringiovanita ancora una volta per il 1999 con lo stile “New Edge”, più potenza e molte rifiniture chiave. Leggi la Ford Mustang del 1999-2004 per conoscere la Mustang più veloce e più stradale di sempre.
  • Le muscle car Ford sono state tra le migliori interpreti dell’era delle muscle car. Date un’occhiata ai profili, alle foto e alle specifiche di alcune robuste muscle car Ford.
Articolo molto interessante
1936-1940 Jaguar 100 delle SS

Per saperne di più sul Mustang

La saga del Mustang comprende decine di specifiche, personalità chiave ed eventi chiave. Ecco i migliori:

  • Parole e immagini raccontano solo una parte della storia del Mustang. Per le dimensioni del veicolo, i dati del motore, i dati sulle vendite annuali, i prezzi e altre informazioni, consultate le specifiche della Ford Mustang 1994, 1995, 1996, 1997, 1998.
  • La Ford Mustang Boss 429 del 1969 prometteva ciò che non poteva offrire. Scopri perché, e guarda le foto e le specifiche.
  • La Ford Mustang è il fulcro della mania delle muscle car americane. Scoprite alcune delle Mustang più veloci di sempre, insieme ai profili, alle foto e alle specifiche di oltre 100 muscle car.

Lascia un commento