1994 Corvette

Per la Corvette del 1994, le revisioni del motore LT1 di base comprendevano un’accensione più potente per tempi di avviamento più brevi (soprattutto in condizioni di freddo) e un nuovo sistema di iniezione sequenziale per una migliore risposta all’acceleratore, qualità al minimo, guidabilità generale e minori emissioni di scarico. In linea con i miglioramenti del motore, il primo cambio automatico a controllo elettronico della Corvette è stato il primo cambio automatico della Corvette, che offre una cambiata più fluida e costante rispetto al precedente cambio completamente meccanico a quattro marce. Inoltre, nelle preoccupazioni dell’industria per quanto riguarda i cosiddetti episodi di “accelerazione indesiderata”, un interruttore di blocco sul nuovo cambio automatico richiedeva che il guidatore premesse e tenesse premuto il pedale del freno prima di uscire dal “parcheggio”.

Newly avaliable for the 1994 Corvette were five-spoke wheels wearing Goodyear

Le nuove Corvette disponibili per il 1994 erano a cinque razze
.
ruote con pneumatici Goodyear “run-flat”.

I cosiddetti pneumatici “run-flat” o “a mobilità estesa” sono stati aggiunti di recente all’elenco delle opzioni per il 1994. Progettati da Goodyear, questi pneumatici a basso profilo sono stati tra i primi disponibili su un’auto di serie. Presentavano una speciale costruzione a tallone che poteva mantenere la sua forma, anche con una completa perdita di pressione dell’aria. I pneumatici sono stati pubblicizzati come in grado di resistere per un raggio di almeno 50 miglia dopo aver perso aria senza una notevole perdita di qualità di guida e di maneggevolezza. Il sistema opzionale di avviso di bassa pressione delle gomme era obbligatorio quando gli acquirenti ordinavano le gomme run-flat, tuttavia, poiché un conducente potrebbe non essere in grado di dire in altro modo quando una di esse era “piatta”.

Articolo molto interessante
1949-1954 Allard J2 e J2-X

>.

Anche per il 1994, i tassi di molleggio del pacchetto RPO FX3 selettivo per la guida e la maneggevolezza sono stati un po’ attenuati per migliorare il comfort di guida, e la pressione dei pneumatici sui modelli standard è stata ridotta da 35 psi a 30 psi.

I cambiamenti cosmetici per l’anno del modello sono stati limitati all’aggiunta di due nuovi colori, Admiral Blue e Copper Metallic (anche se solo 116 vetture sono state vendute con questi ultimi a causa della limitata disponibilità) e gli unici non direzionali a cinque ruote non direzionali inclusi nel pacchetto ZR-1. All’interno, un airbag lato passeggero e un kneebolster sono stati resi standard, in conformità con la seconda fase dei requisiti di sicurezza di “immobilizzazione passiva” del governo federale. I sedili in pelle sono stati resi standard e sono stati resi disponibili nelle versioni base e “sport”, mentre i rinforzi meno restrittivi sono stati inclusi per accogliere i passeggeri più grandi e per facilitare l’entrata e l’uscita.

Nuovo anche un volante a due razze ridisegnato che, per la maggior parte dei recensori, era un funzionale passo indietro rispetto a quello che ha sostituito (non c’erano più raggi nelle comode posizioni “10 e 2”, per esempio). Anche per il ’94 è stato aggiunto un alzacristallo elettrico laterale “express down” con un solo tocco, e la nuova strumentazione del cruscotto ha cambiato colore – dal bianco al mandarino – di notte. Inoltre, il sistema di condizionamento dell’aria dell’auto ora utilizza un refrigerante ecologico, l’R-134a, al posto dell’R-12 Freon, uno strato di ozono poco ecologico. Inoltre, i finestrini posteriori delle decappottabili erano ora in vetro invece che in plastica e venivano forniti di serie con uno sbrinatore.

Articolo molto interessante
1967 1968 Specifiche Ford Mustang

ReevesCallaway avrebbe continuato a massaggiare le Corvette, e nel maggio del 1994 ha guidato una Corvette modificata a LeMans – la prima volta in quasi 20 anni la Chevy era apparsa qui. Mentre la vettura si qualificava per la pole position nella classe GT-2, e conduceva il gruppo al traguardo delle sei ore (8° posto assoluto) – un’ora dopo sarebbe rimasta senza benzina a causa di un errore di calcolo del consumo di carburante. La fortuna della Corvette sarebbe stata più favorevole a luglio, quando una Callaway SuperNaturalCorvette di Andreas Fuchs ed Enrico Bertaggia si sarebbe classificata prima nella classe GT-2 e seconda assoluta nella gara di durata di quattro ore di Vallelunga, Italia. Nello stesso mese, una Callaway SuperNatural di Boris Said e Halmut Reis si sarebbe classificata prima nella classe GT-2 e terza assoluta nella gara di Spa/Francorchamps di quattro ore.

Sorprendentemente,1994 le vendite di Corvette sono salite a 23.330 nonostante pochi cambiamenti degni di nota e un modesto aumento del prezzo a 36.185 dollari. Il pacchetto ZR-1 da 31.258 dollari ha gestito solo 448 ordini. Fu successivamente annunciato che il 1995 sarebbe stato l’ultimo anno modello per il Re della Collina. Il pacchetto veniva proseguito per poter utilizzare le diverse centinaia di motori LT5 costruiti dalla Mercury Marine che restavano in produzione (la Mercury aveva completato la produzione della LT5 già nel novembre 1993).

Articolo molto interessante
1991 Pontiac Firebird Convertibile

Ona nota più lieta, dopo anni di pianificazione e raccolta di fondi con il supporto sia di Chevrolet che di privati, il National Corvette Museum avrebbe aperto a Bowling Green, Kentucky, non lontano dallo stabilimento di assemblaggio, il 2 settembre 1994.4.000 Corvette da quasi tutti gli stati del sindacato sarebbero state presenti per le cerimonie di apertura, e 118.000 visitatori avrebbero visitato il museo durante i tre giorni di festa; il solo negozio di souvenir avrebbe fatto registrare un milione di dollari di vendite.

Sì.
Scopri le altre Corvette di questa generazione:
1984 Corvette1985 Corvette 1986 Corvette 1987 Corvette 1988 Corvette 1989 Corvette1990 Corvette1991 Corvette1991 Corvette1992 Corvette1993 Corvette1994 Corvette1995 Corvette 1996 Corvette

Cerchi altre informazioni su Corvette e altre auto? Vedi:

  • Corvette: Imparare la storia di ogni anno di modelli e vedere le fotografie delle Corvette.
  • Specifiche della Corvette: Ottenere le specifiche chiave, i tipi di motore e di trasmissione, i prezzi e i totali di produzione.
  • Museo della Corvetta: Il Museo Nazionale della Corvetta attira gli amanti della Corvetta da tutto il mondo. Per saperne di più sul museo.
  • Corvette Pictures: Trova le immagini delle Corvette più calde del classico e dell’anno in corso.
  • Muscle Cars: Ottenere informazioni su più di 100 giostre per ragazzi difficili.
  • Consumer Guide Corvette Recensioni: Stai pensando di acquistare una Corvette? Vedi cosa ha da dire la Guida per il consumatore.

Lascia un commento