1996 Boss Hoss

Il Boss Hoss del 1996 è l’epitome di la filosofia “più grande è meglio”. Vedi più immagini di moto . .

Non c’è dubbio, la moto Boss Hoss del 1996 è la più grande, la più brutta moto che abbia mai circolato per le strade. E per non essere scontata come una sorta di assurdità una tantum costruita su misura, state certi che la Boss Hoss è un veicolo di produzione – anche se la produzione è certamente limitata.

Galleria immagini moto

Pubblicità

Al centro di quella che forse è la massima espressione della filosofia “più grande è meglio” c’è una Chevy V-8. La maggior parte, come l’esempio nella foto, utilizza la venerabile variante a blocco piccolo di 350 pollici cubici – cioè 5700 cc – ma le versioni più recenti sono disponibili con un V-8 a blocco grande di 502 pollici cubici.

La potenza in uscita varia da 355 per il blocco base small-block a 502 per il blocco grande più caldo. Sì, certo che è assurdo.

Boss Hoss è stata fondata nel 1990 da Monte Warne, che decise di iniziare a vendere copie della sua scandalosa moto V-8 dopo che aveva attirato folle – e numerosi potenziali acquirenti – alla celebrazione della Daytona Speedweek di quell’anno.

Da allora, dalla fabbrica di Dyersburg, Tennessee, ne sono usciti circa 1.750, anche se la produzione è ora di circa 300 all’anno. Recentemente, sono state aggiunte al roster le versioni V-6 (con “solo” 200 cavalli), così come i trike a tre ruote.

Le prime versioni avevano un cambio a una velocità con frizione a mano, azionata a vuoto, ma la frizione è stata successivamente sostituita da un convertitore di coppia, e le attuali macchine ottengono un automatico a due velocità.

Nessuno è leggero sulla strada – o sul portafoglio: Una versione small-block V-8 della moto di sette metri di lunghezza punta la bilancia a 1.100 sterline e parte da circa 28.000 dollari, mentre un big-block aggiunge 200 sterline e 7.000 dollari a queste cifre.

Ma questo è il prezzo per essere Re.

Vedi la pagina successiva per ulteriori immagini della moto Boss Hoss del 1996.

Per altri articoli e foto di motociclette, date un’occhiata:

  • Moto d’epoca
  • Come funzionano le moto
  • Altre moto d’epoca

Lascia un commento