1998 Corvette

Con un’auto che, a quanto pare, ha colpito un bersaglio fin dall’inizio, poteva sembrare difficile ampliare il fascino della C5. Ma la Chevy ha fatto proprio questo, introducendo una nuova versione decappottabile per la Corvette del 1998.

The 1998 Corvette convertible sported the first external trunklid on an open-air Corvette in 36 years.

La Corvette cabriolet del 1998 ha sfoggiato il primo coperchio esterno del bagagliaio
.
su una Corvette all’aperto in 36 anni.

Chevrolethad ha pianificato di costruire una compagna convertibile per la coupé letteralmente dal primo giorno del progetto C5. Infatti, il veicolo è stato progettato per accogliere aragtop senza aggiungere i pesanti rinforzi strutturali che la maggior parte delle auto aperte richiede. Di conseguenza, la cabriolet pesava solo un chilo in più rispetto alla coupé ed era solo leggermente meno rigida. Inoltre, pesava 114 libbre in meno ed era quattro volte più resistente alla torsione rispetto alla sua equivalente C4. Inoltre, è stata anche dotata di un baule tradizionale, il primo ad essere incluso su una Corvette convertibile dal 1962. E non si trattava nemmeno di un semplice bugigattolo: con i suoi 13,9 piedi cubi, l’area di itscargo era più grande di quella di qualsiasi altra decappottabile contemporanea.

Il team di progettisti ha anche fatto rivivere la “cascata” della cabriolet, un pannello di carrozzeria che continuava a scendere dal tonneau, scorrendo tra i sedili come nelle versioni dal 1953 al ’62. Il lunotto posteriore in vetro con sbrinatore elettrico era di serie, ma la parte superiore doveva ancora essere sollevata o abbassata manualmente. (Un top elettrico avrebbe ridotto lo spazio nel bagagliaio e aggiunto quasi 15 libbre al pacchetto).

Tuttavia, la parte superiore a doppio rivestimento era più leggera e più facile da azionare rispetto alle C4; poteva essere sollevata o abbassata in circa 20 secondi, anche se il peso del sistema e i punti di sgancio prevedevano che ciò avvenisse dall’esterno dell’auto. Il nuovo design ha eliminato gli antiestetici fori di ancoraggio tonneau e i perni di localizzazione del tetto delle Corvette precedenti.

Articolo molto interessante
Ferrari 275 GTS

Il prezzo della convertibile del 1998 è stato fissato a 44.425 dollari, contro i 37.495 dollari della coupé – all’incirca lo stesso differenziale di prezzo dei modelli C4 (anche se era ancora lontano dagli anni Sessanta e dai primi anni Settanta, quando le Corvette di pezza costavano in realtà meno delle basecoupé).

A new 1998 Corvette convertible was the 11th Chevrolet and the fourth Corvette to pace the Indianapolis 500.

Una nuova Corvette convertibile del 1998 è stata l’undicesima Chevrolet e

la quarta Corvette a percorrere la 500 Miglia di Indianapolis.
Una C5 convertibile del 1998 è stata scelta per essere la quarta Corvette a battere la 500 Miglia di Indianapolis: Il motore LS1 della pace car ha un collettore di aspirazione e un sistema di scarico che aumenta la potenza da 25.370 a 370 cavalli, l’altezza di marcia è stata leggermente abbassata, un roll bar è stato montato dietro il sedile di profondità e le luci stroboscopiche rivolte all’indietro sono state integrate nelle carenature della tonneau.

Per celebrare l’occasione, la Chevy ha costruito 1.158 cabriolet di pace-car replica per la vendita al pubblico al prezzo di 5.039 dollari (5.804 dollari per le auto con il cambio manuale). Mentre le repliche non includevano nessuna delle modifiche meccaniche o delle attrezzature di sicurezza della pace car, esse portavano la sua esclusiva vernice blu radar, decalcomanie, tappezzeria bicolore e ruote gialle. Erano inoltre dotate di un insieme completo di altre caratteristiche opzionali, tra cui una nuova opzione per le prestazioni della Corvette introdotta a metà anno: un sistema antislittamento.

Articolo molto interessante
1969 AMX/2 Concept Car e 1970 AMX/3

Il nuovoActive Handling System (RPO JL4), disponibile a 500 dollari, è stato progettato per rilevare lo sbandamento durante una curva e guidare l’auto di nuovo in linea mediante l’applicazione selettiva di freni individuali e l’attivazione del sistema standard di controllo della trazione; il controllo dell’acceleratore è rimasto inalterato. A differenza di altri sistemi antislittamento di questo tipo, e mantenendo il carattere sportivo del veicolo, questo ha aggiunto una “modalità Competizione”.

Attivato da un pulsante della console, ha disattivato la parte di controllo della trazione del sistema per le situazioni estreme in curva in cui era auspicabile un certo slittamento della ruota posteriore.

Anche le ruote in magnesio opzionali sono state introdotte per il 1998, ma i cerchioni da 3.000 dollari si sono rivelati inaspettatamente popolari e hanno dovuto essere interrotti quando le forniture si sono esaurite.

The 1998 Corvette was named the 1998 Noth American Car of the Year for its power, structural strength, and workmanship.

La Corvette del 1998 è stata nominata l’auto nordamericana dell’anno 1998 perché

della sua potenza, della sua resistenza strutturale, della sua vivibilità e della sua lavorazione.
I miglioramenti incrementali a livello generale per il 1998 comprendevano una serie di sforzi per la riduzione del rumore; questi includevano un tenditore di azionamento degli accessori modificato, la rimozione del tutore dell’analternatore che è stato trovato per produrre un “lamento” ad alto numero di giri, guarnizioni delle finestre migliorate e, più tardi nel corso della produzione, una pompa elettrica più silenziosa.

Inoltre, l’angolo di incidenza del sistema di sterzatura è stato aumentato per una migliore tracciatura, e la sospensione opzionale Real-Time Damping Damping opzionale ora permette un migliore controllo delle ruote. Alla trasmissione automatica a quattro velocità di serie è stata aggiunta una modalità di avviamento a seconda marcia per limitare lo slittamento delle ruote da fermo su strade a scorrimento veloce. Infine, il radiatore della trasmissione è stato realizzato in acciaio inossidabile invece che in lega di rame-nichel.

Articolo molto interessante
1936-1940 Jaguar SS Jaguar 2 1/2 Litro/3 1/2 Litro

Le vendite per il primo anno completo di modelli della C5 sono salite a 31.084 unità – il più alto totale di produzione della Corvette in 12 anni – con la nuova convertibile che rappresenta circa il 38% del volume.

Scopri le altre Corvette di questa generazione:
1997 Corvette1998 Corvette1998 Corvette1999 Corvette 2000 Corvette 2001 Corvette 2002 Corvette2003 Corvette2004 Corvette

Cerchi altre informazioni su Corvette e altre auto? Vedi:

  • Corvette: Imparare la storia di ogni anno di modelli e vedere le fotografie delle Corvette.
  • Specifiche della Corvette: Ottenere le specifiche chiave, i tipi di motore e di trasmissione, i prezzi e i totali di produzione.
  • Museo della Corvetta: Il Museo Nazionale della Corvetta attira gli amanti della Corvetta da tutto il mondo. Per saperne di più sul museo.
  • Corvette Pictures: Trova le immagini delle Corvette più calde del classico e dell’anno in corso.
  • Muscle Cars: Ottenere informazioni su più di 100 giostre per ragazzi difficili.
  • Consumer Guide Corvette Recensioni: Stai pensando di acquistare una Corvette? Vedi cosa ha da dire la Guida per il consumatore.

Lascia un commento