1998 Ford Ranger – Long Nights, Worth It?

Tim Sockness” ’98 Ranger

Vedi tutte le 7 fotoJohn McGannphotographerNov 2, 2009

Tim Sockness cercava un’auto leggera da poter fare a pezzi e da usare come “Pro Street go-fast car”. Lo faceva fin dagli anni ’80, quando vide una Pro Street Duster traballante lungo la superstrada. “Ho pensato che fosse la cosa più bella che avessi mai visto”, dice Tim. Così gli è rimasta in testa per 20 anni. Poi, un giorno, qualcosa è scattato. “Ero un tipo da macchina che sbocciava tardi. Fino a 30 anni ho guidato spazzatura”. Quando Tim si rese conto del suo destino, cominciò a costruire. Prima c’erano quattro ruote motrici, poi un’importazione con un turbo. “Quella macchina era veloce; aveva 240 cavalli al volante e pesava solo 2.100 libbre”. Fu allora che Tim decise di costruire una vera auto.

Lo stai pensando, l’abbiamo chiesto. Perché un Ranger? “E’ piccolo”, dice Tim. “Cercavo un Falco o qualcosa di più piccolo. All’inizio volevo una Nova, ma c’erano così tante Novas ai [Car Craft Summer Nationals] che volevo essere diverso”.

Perché non una Chevy S-10? “Sono un tipo da Ford. Mio padre ha guidato Ford per tutta la vita, così ho iniziato a guidarle anch’io”.

Tim era a caccia di “non una Nova” quando ha trovato questo Ranger del ’98. Aveva 291.000 miglia, ma il corpo era ancora in buona forma. Senza dire al proprietario il suo piano per una completa demolizione, Tim lo pagò 1.700 dollari e lo portò a casa. Dato che Tim era relativamente nuovo nella costruzione di auto, andò ai saloni dell’auto con una macchina fotografica e scattò foto di auto Pro Street per vedere cosa faceva la gente. Se avesse avuto in mente parti specifiche, si sarebbe concentrato su quello allo show. Ben presto, il suo album fotografico conteneva abbastanza informazioni perché Tim iniziasse a ordinare le parti.

Articolo molto interessante
1948 Ford Truck - Un piano semplice

Una volta che ha avuto il piano di base, ha fatto a pezzi il camion. Nel corso di un anno, accumulava pezzi, poi lavorava e poi comprava altri pezzi. Ha iniziato con le sospensioni posteriori, prima staccando la scatola dal telaio, poi portando l’auto da un amico con un saldatore per costruire i quattro collegamenti e la metà posteriore del camion. Quell’amico aveva anche una piegatrice per tubi, così hanno costruito il rollcage nello stesso momento.

Suo figlio Nate ha frequentato un corso di un anno in un istituto tecnico che si occupava di carrozzeria, quindi è stato assunto come battipanni. L’obiettivo era una mano di Volkswagen Indigo Blue, ma c’è ancora del lavoro da fare prima che il camion veda una cabina di verniciatura. Nel frattempo, si blocca e si urta finché la carrozzeria non è dritta. Questo succede un fine settimana alla volta, così Tim e Nate possono guidarlo.

E guidarla, lo fanno. “Non è un autista quotidiano, ma un giocattolo da portare al drive-in di Porky e ad altre crociere durante l’estate”, spiega Tim. “L’obiettivo dell’anno scorso era di portarla ai [Car Craft Summer Nationals]. Tutto il cablaggio del motore è stato legato con la zip al rollcage in modo da poterlo portare lì”.

Perché è primer? Lo scorso inverno, hanno inseguito la ruggine nel supporto del nucleo fino a quando non è tornata l’estate, quindi non l’hanno ancora fatto verniciare. Un altro problema è che è troppo divertente. “Dopo [averla guidata], abbiamo davvero trascinato i piedi smontando di nuovo l’auto”, dice Tim. Così il camion rimane in primer.

Articolo molto interessante
Immagine perfetta con una Ford Coupé del 1933

“Non possiamo credere alla reazione che otteniamo per il primer. Alcuni ragazzi ci dicono di lasciarlo così, ma alla fine verrà verniciato”. Il piano è di finire l’interno della scatola, guidarla con il primer la prossima estate e smontarla il prossimo autunno per la verniciatura finale”, dice Tim. Sì, certo, gli crediamo.

Vedi tutte le 7 foto

Note tecniche
Chi: Tim Sockness
Cosa: ’98 Ford Ranger
Dove: Roseville, Minnesota. Se avete prestato attenzione, è vicino ai Car Craft Summer Nationals. È il più grande e migliore salone dell’auto del pianeta.*

Motore: Il 351 Windsor è stato colpito a 383 da Gary alla Magnum Superchargers a Oak Grove, Minnesota. È stato costruito con pistoni SRP forgiati 8,5:1 per gestire la violenza del compressore 6-71 e ha una camma irregolare di 244/254-at-0,050-dure. Sul banco, produceva 683 CV e 635 libbre di potenza e stava ancora producendo energia oltre i 6.000 quando Tim pensò per la prima volta di acquistare un blocco aftermarket per la costruzione successiva. “Non volevo davvero far saltare il blocco di stock proprio lì sul banco, così ci siamo fermati a 6.000”, dice. Le testate sono di Trick Flow, i carboidrati sono un paio di Holley 750, e le testate sono state fatte a mano e poi rivestite da Jet-Hot.

Drivetrain: In fondo alla linea, il Ranger ha una trasmissione C4 costruita da St. Croix Transmission con un corpo valvola a comando manuale inverso e un convertitore A-1 Transmissions da 10 pollici. La parte posteriore è una Lincoln da 9 pollici di una Lincoln di metà degli anni ’80, a grandezza naturale, con freno a disco, che è stata tagliata per adattarsi. Per divertimento, è dotato di una bobina e di 4,88s.

Articolo molto interessante
1971 Chevrolet C10 - Cogliere l'attimo

Interno:

Corpo: Nate ha rasato gli emblemi, ha ucciso la terza luce dei freni, e ha praticamente eliminato le tasche dei paletti, il chiavistello del portellone posteriore e lo sportello del tappo del gas, poi ha modellato un roll pan-all mentre Tim supervisionava. Nate ha anche fatto fuori più di 60 fori nel vano motore e si è bloccato la strada verso una mano di primer dritta. La vernice è la prossima, o almeno così dicono.

Sospensione: La maggior parte delle sospensioni sono state costruite da Tim e dal suo amico costruttore Dusty Ewing. E con questo intendiamo dire che hanno costruito una maschera con la stessa geometria del punto di montaggio delle sospensioni di fabbrica, poi hanno costruito dei bracci di controllo anteriori inferiori tubolari e un quadrilatero. Il salto e il rimbalzo sono gestiti da QA1.

Ruote/gomme: Puoi costruire il tuo camion Pro Street con 15×15 e 15×4 Weld Drag Lites, 165R15 pneumatici, e 33×16-15 Goodyears, quindi vai al punto.

Grazie a: Dusty, Wendy, Nate, Lindsey, soffiatori, benzina e i CC Summer Nats. OK, abbiamo aggiunto gli ultimi tre.

Vedi tutte le 7 foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP

Lascia un commento