1999 Corvette

La Chevy ha introdotto una C5 hardtop, lanciando la Corvette del 1999 come auto per gli appassionati di prestazioni serie. Essenzialmente aconvertibile con un tetto fisso in fibra di vetro, la struttura più robusta dell’hardtop rendeva la carrozzeria più rigida del 12% rispetto alla coupé con i pannelli dell’asfalto al loro posto, e la vettura pesava circa 92 libbre in meno. Inoltre, ha mantenuto il bagagliaio esterno della decappottabile.

The 1999 Corvette offered three separate models for the first time with the debut of a notchback hardtop coupe.

La Corvette del 1999 ha offerto per la prima volta tre modelli separati con il debutto
.
di un coupé hardtop dentellato. L’hardtop era più rigido, più leggero, e meno

costosa rispetto alle altre C5, ma la due volumi è rimasta il modello più popolare.
Non proprio economico, l’hardtop è costato 394 dollari in meno del coupé. Eppure è venuto con il 345 CV LS1 small-block V-8 sotto il cofano ed è stato dotato di cambio manuale a sei marce (il suo unico cambio disponibile) e la sospensione Z51Performance Handling, che altrimenti ha aggiunto 1.165 dollari ai coupé e ai convertibili. I colori esterni sono stati limitati al blu, peltro, rosso e bianco; e solo le sedi di cuoio nero base sono stati offerti – senza regolazioni di potere. diverse opzioni di aumento di peso non erano disponibili sul hardtop, come ilReal-Time Damping sospensione. Allo stesso modo, un certo numero di comfort e di inconvenienti erano limitati solo alla coupé e alla cabriolet.

Le recensioni dell’hardtop più sottile del 1999 sono state in generale piuttosto positive, anche se le prove su strada hanno mostrato solo lievi miglioramenti nelle prestazioni. Car and Driver, , per esempio, ha riportato un tempo di guida a0-60 mph di 4,8 secondi per l’hardtop rispetto ai 4,9 secondi del thecoupe, e un quarto di miglio di clock di 13,2 secondi a 110 mph contro i 13,3secondi a 109 mph. Inoltre, l’esterno dell’hardtop era leggermente lessaerodinamico rispetto alla versione targa-top. Pertanto, ha raggiunto una velocità massima inferiore di 169 mph in Car and Driver’ stests, mentre il coupé è stato in grado di fare tutto il percorso fino a 171 mph. Eppure, ogni decimo di secondo apparentemente contava per gli appassionati irriducibili e gli amanti del weekend; la Chevy è stata in grado di vendere 4.031 hardtops per il 1999.

Articolo molto interessante
1967-1971 Ford Thunderbird

Una nuova funzionalità offerta per le coupé e le cabriolet del 1999 è stata presa in prestito da jet da combattimento ad alta tecnologia: L’RPO UV8 da 375 dollari era un sofisticato sistema “Head-UpDisplay” che proiettava le letture della strumentazione sul parabrezza perché il guidatore potesse tenere gli occhi fissi sulla strada. Apparendo nella parte inferiore sinistra del parabrezza, il conducente poteva personalizzare il display per includere l’intera serie di letture, o solo la velocità, il numero di giri e/o altre informazioni selezionate. Un avviso di “checkgauges” indicherebbe i tempi in cui il conducente deve prestare attenzione al cruscotto o l’avviso non duplicato sulla riga a testa in su.

Aggiunto per il 1999, e limitato a coupé e cabriolet ad un costo aggiuntivo di 350 dollari, c’era anche un piantone dello sterzo telescopico di potenza che offriva un’escursione di più o meno 20 mmof sulla versione ad albero fisso; la funzione di inclinazione standard del volante rimaneva comunque ad azionamento manuale. Allo stesso modo, anche i nuovi fari “Twilight Sentinel” ad aggancio automatico opzionale, al prezzo di 60 dollari, sono stati esclusi dagli hardtops. I cerchi in magnesio da 3.000 dollari sono tornati nell’elenco delle opzioni e sono stati offerti solo su coupé e cabriolet.

Tutte le Corvette del 1999 hanno beneficiato di modifiche al sistema di sterzo a potenza variabile magnetica della vettura, implementate per rendere lo sterzo più sensibile e privo di tendenza a “vagare” a velocità autostradali. I cosiddetti airbag “di nuova generazione” sono stati progettati per essere impiegati con meno forzature prima, per contribuire a ridurre le lesioni indotte dagli airbag in caso di collisione.

Articolo molto interessante
Come funziona il Personal Air and Land Vehicle (PAL-V)

L’hardtop da 38.197 dollari ha contribuito a portare le vendite a 33.270 unità, con la coupé ora venduta a 38.591 dollari e la convertibile a 44.999 dollari.

Ina dichiarazione di prestazione seria, Corvette è tornata alle corse in fabbrica nel 1999. Competendo come auto sportiva di serie, la nuova C5-R è stata progettata come una sportiva di classe GTS che ha mantenuto l’integrità della Corvette di serie e ha condiviso una serie di componenti di serie. Questi includevano il telaio Corvette di serie, il blocco motore, il parabrezza, i fanali posteriori e le luci di segnalazione, la pompa del servosterzo, la rastrelliera dello sterzo, l’alternatore, la pompa dell’acqua e i componenti delle sospensioni assortiti. Ma era quasi quattro pollici più larga, aveva una carrozzeria in fibra di carbonio che si basava vagamente sull’esterno della vettura di serie, e il suo motore produceva 255 cavalli in più rispetto a una Corvette convenzionale.

LaC5-R si è rapidamente affermata arrivando terza al suo debutto nella classe GTS alla Rolex 24 Ore di Daytona e conquistando il terzo posto nella classe GT2.

Corvettethus ha iniziato il nuovo millennio con un rinnovato slancio in pista, dove ha fatto a botte con Vipere e Porsche; e per strada, dove le vendite sono state salutari e le prestazioni indiscusse. La leggendaria auto sportiva americana era fiorente.

Sì.
Scopri le altre Corvette di questa generazione:
1997 Corvette1998 Corvette1998 Corvette1999 Corvette 2000 Corvette 2001 Corvette 2002 Corvette2003 Corvette2004 Corvette

Articolo molto interessante
1969 Plymouth Sport Fury & VIP

Cerchi altre informazioni su Corvette e altre auto? Vedi:

  • Corvette: Imparare la storia di ogni anno di modelli e vedere le fotografie delle Corvette.
  • Specifiche della Corvette: Ottenere le specifiche chiave, i tipi di motore e di trasmissione, i prezzi e i totali di produzione.
  • Museo della Corvetta: Il Museo Nazionale della Corvetta attira gli amanti della Corvetta da tutto il mondo. Per saperne di più sul museo.
  • Corvette Pictures: Trova le immagini delle Corvette più calde del classico e dell’anno in corso.
  • Muscle Cars: Ottenere informazioni su più di 100 giostre per ragazzi difficili.
  • Consumer Guide Corvette Recensioni: Stai pensando di acquistare una Corvette? Vedi cosa ha da dire la Guida per il consumatore.

Lascia un commento