2000 Dodge Dakota Truck Dakota – Sweet Judy’s Blue Ride

I ragazzi stanno più attenti quando vedono

Vedi tutte le 1 fotoGeoff StunkardwriterJan 1, 2001

Quando gli uomini pensano di procurarsi qualcosa di carino da far guidare alle loro mogli, se il costo non fosse un problema, una nuova Chrysler 300 potrebbe essere il biglietto. O forse una Dodge Intrepid o una Durango R/T. Per Judy McCormack, invece, l’idea di una “macchina perfetta” era qualcosa che poteva correre in NHRA Stock Eliminator. Volendo gareggiare con un modello di ultima generazione, l’offerta più lussuosa è stata negata, ma questa sarebbe stata per la velocità, non per le corse in autostrada. Così lei e il marito Jack, i fondatori della McCormack Motorsports, Inc., (MMI) hanno scelto un camion Dakota del 2000 per il loro ultimo giocattolo da corsa.

“Il Dakota si adatta perfettamente alla classe DT/SA”, afferma, “Il motore Magnum è eccellente ed è davvero l’attuale “hot rod” di Mopar. “

Judy non è nuova alle gare di accelerazione. È stata membro del “Jack’s Army” dei corridori della classe Stock per anni, e ha lasciato il segno in più di un evento. I Dakotas che ora sono parte integrante delle scuderie McCormack hanno dimostrato di essere dei seri contendenti. Grazie allo stretto rapporto di Jack con Mopar Performance (quando si chiama la Mopar Performance Tech Line, si parla con la sua gente. Egli possiede e gestisce anche gli espositori in loco di Mopar Performance visti alla maggior parte degli eventi nazionali), i camion guidati da Judy e dalla figlia Jennifer sono fondamentalmente “muli da collaudo” per i nuovi pezzi di ricambio e i trucchi immaginati alla Mopar Performance. Questi vantaggi pagano solidi dividendi considerando come sono diventate competitive le corse di classe Stock. Non che Jack abbia rinunciato ai pacchetti Mopar più importanti: attualmente, la MMI produce anche un certo numero di E-Body Hemi e di macchine con 440 motori.

Articolo molto interessante
Rivista Auto Craft Magazine Summer Nationals 2001

L’idea con l’ultimo camion di proprietà di McCormack Motorsports guidato da Judy era quella di creare una voce competitiva che potesse anche essere mostrata come esempio di ciò che il Dakota poteva diventare. Subito dopo averlo ottenuto, una delle prime cose è stato quello di trasformare il Dakota in PSI Motorsports, che l’ha ridipinta di blu e bianco per il circuito delle auto da esposizione. La Competition Graphics si è occupata del lettering e della grafica. Parte del piano dello show è stata anche l’aggiunta del nuovo copriletto Mopar Performance, che ha dato risultati sorprendenti in pista (vedi la storia di accompagnamento sui consigli sulle prestazioni).

Con il passare del tempo, in primavera, per raggiungere i circuiti di gara, sono stati introdotti altri cambiamenti. Le sospensioni del camion ora utilizzano ammortizzatori HAL anteriori e posteriori, insieme a ruote Center Line e gomma Mickey Thompson in tutte e quattro le curve. Un posteriore largo 52 pollici 831/44 che utilizza una bobina Moser e un anello da 4,56 MP sono fuoriuscite sul retro per inviare i cavalli alle slick. La trasmissione overdrive a basso consumo di carburante, ma che ruba la potenza, è stata sostituita da una Mopar 999 (derivata 904) a tre velocità con interni a trick costruiti dalla Jim’s Performance Transmissions, che ha anche fornito un convertitore da 8 pollici che si ferma a circa 4500 giri al minuto. Judy passa attraverso le marce utilizzando un Turbo Action Shifter ed è in grado di monitorare i segni vitali con misuratori Auto Meter.

Articolo molto interessante
Copertura dell'evento - L'Autorità Provinciale per il Turismo dello Stato Libero del Sudafrica annuncia il ritorno dell'evento ASA Free State 500 a Phakisa.

Sotto il cofano c’è il motore 5.9 (360) Magnum che Bob Kammer della Kammer and Kammer Engines di Dayton, Ohio, ha delicatamente massaggiato per ottenere il massimo delle prestazioni Stock. La categoria DT/SA dà solo un piccolo margine di manovra per il cambiamento, quindi diventa una scienza esatta della costruzione dei motori. Con una compressione di 9,9:1, non si potrebbe pensare che possa creare 380 cavalli, ma è così. Parte di questo è dovuta al rullo Comp Cams ora al centro del blocco, che funziona in combinazione con i sollevatori OE, i bilancieri e le aste di spinta. La Comp ha fornito anche le molle delle valvole, mentre Manley e Mopar hanno fornito le valvole stesse. Come da regolamento, le testate sono state sottoposte ad un lavoro di valvole a tre angoli e ad un blando decking al minimo intervallo di CC consentito nelle camere di combustione, e poco altro. Le testate Hooker Super Competition mandano lo scarico da sotto il pianale, mentre il controllore del motore per questa combinazione di motori è stato fornito da F.P. Electronics. Una pompa del carburante Paxton, monitorata visivamente da un manometro montato sul cofano, alimenta il corpo farfallato, e una combinazione di parti Mopar e MSD fornisce una configurazione di accensione più calda.

Questo pacchetto ha permesso a Judy di correre veloce come 12,17 a 108 nei test, ed è stata la migliore qualificatrice in magazzino presso gli U.S. Nationals lo scorso settembre. Jack, che è un ragazzo fantastico, le ha preso una nuova Dodge Durango per la guida giornaliera, quindi non sta usando la Dakota per fare la spesa, ma di sicuro sta trasportando la posta.

Articolo molto interessante
1940 Woody - Woody pietrificato

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:\www.hotrod.com\uploads\sites\2001\01\mopp-0101-01-ps-2000-dodge-dakota-passenger-side-front-view.jpg

Lascia un commento