2000 MV Agusta F4 Strada

La MV Agusta F4 Strada 2000 ha segnato il ritorno del sacro nome MV Agusta al mondo motociclistico. Vedere più immagini moto . .

Vent’anni dopo che l’ultimo modello di produzione è uscito dalla catena di montaggio, la MV Agusta F4 Strada 2000 ha annunciato il ritorno della MV Agusta. O almeno il ritorno del nome.

Galleria immagini moto

Pubblicità

Sempre costosa e quindi esclusiva, MV si è costruita la sua reputazione con moto da strada che assomigliavano molto alle leggendarie macchine da corsa dell’azienda.

Ma alla fine degli anni ’70, le moto costose da acquistare si sono dimostrate ancora più costose da costruire, e l’azienda ha cessato l’attività nel 1980.

Nel 1991, il nome MV Agusta è stato acquistato da Cagiva, un’emergente casa motociclistica italiana che già possedeva Ducati.

La Cagiva, tuttavia, ebbe presto problemi finanziari propri, e solo nel 1997 il suo venerato nome tornò ad abbellire un serbatoio di carburante.

Valeva la pena aspettare. Le versioni iniziali della rinata Agusta, chiamata F4 Oro, erano alimentate da un motore a iniezione da 750 cc, quattro cilindri, a iniezione di carburante e costruite con materiali esotici e leggeri. Ne furono costruite solo 200 circa, circa 32.000 dollari l’una.

Seguivano le F4 di produzione regolare, che si chiamavano Strada. Queste sembravano quasi uguali, ma vendute per un prezzo molto più ragionevole di 19.000 dollari. La domanda superava di gran lunga l’offerta, e MV Agusta divenne ancora una volta un nome con cui fare i conti.

Articolo molto interessante
Rock Hard: un profilo chopper

Nella pagina successiva troverete altre immagini e informazioni sulla 2000 MV Agusta F4 Strada.

Per altri articoli e foto di motociclette, date un’occhiata:

  • Moto d’epoca
  • Come funzionano le moto
  • Altre moto d’epoca

Lascia un commento