2002 Pontiac Firebird – L’uccello nella bolla di plastica

Conservazione di una rara edizione del 35° anniversario di GMMG/Carl Black

Vedi tutte le 8 fotoTomas A. DeMaurophotographerDon KeefewriterJan 16, 2014

Tra le sue prestazioni, la maneggevolezza e il bang per il valore del dollaro, la quarta generazione di Firebirds si classifica come una delle piattaforme di musclecar di maggior successo della storia. A ciò si aggiunge il forte supporto aftermarket di cui continuano a godere, e le loro prospettive sono molto brillanti per molti anni a venire.

Uno dei vantaggi che la Gen IV Birds gode è il gran numero di auto in edizione speciale che sono state costruite, sia dalla fabbrica che dall’aftermarket del tuner. Oltre ai veicoli costruiti in fabbrica, come le Trans Ams bianche e blu del 25° Anniversario del ’94 e del ’99 del 30° Anniversario, le auto WS6 Ram Air del ’96 e WS6 del ’02 e le Trans Ams gialle del 35° Anniversario, sono state costruite diverse versioni di tuner, come le Hurst Trans Ams; le auto Mecham e Lingenfelter; le SLP Firehawks; e le speciali Firebirds costruite da GMMG e commercializzate attraverso Carl Black Pontiac-Buick-GMC, una concessionaria con sede in Georgia con negozi a Kennesaw e Roswell. Le auto sono state modificate da Matt Murphy alla GMMG (George-Murphy Motor Group), un’azienda di tuner che ha costruito anche la Special Edition Dick Harrell e Berger Chevrolet Camaros, meccanicamente simili, e circa 40 pickup Chevrolet per Home Depot che sono stati utilizzati per promuovere la vettura da corsa NASCAR #20 di Tony Stewart e sono stati autografati dal pilota.

Oltre al Blackbird del ’01-’02, c’era anche il Blackbird ’02 Collectors Edition, il Blackbird YearOne Blackbird, il YearOne Formula, e il ’02 35th Anniversary Edition. Indipendentemente dal pacchetto previsto, ognuna delle versioni di produzione delle auto Carl Black è nata come una WS6 Ram Air Trans Am o Formula Firebird con cambio manuale a sei velocità. Automatics non è stata offerta.

Articolo molto interessante
1932 Ford Sedan - La Strega

È interessante notare che l’edizione per il 35° Anniversario di Firebird non era considerata un Blackbird perché c’era già un Blackbird del 2002. Questi erano un po’ diversi dagli altri Carl Black Firebird in quanto erano tutti T/As costruiti per commemorare il 35° Anniversario della Firebird, e anche per fornire al modello, che presto sarà cancellato, l’appropriato invio, così riccamente meritato. Gli aggiornamenti sono stati simili per tutti i Carl Black Firebird, anche se personalizzati per ogni versione.

I potenziamenti meccanici hanno aumentato la potenza da 320 a 380 cavalli e la potenza di coppia è aumentata in modo simile a 400 libbre di piedi. Le modifiche comprendevano un airbox ad alto flusso, un sistema di scarico a camera dopo il gatto, un sistema di scarico a camera, molle a caduta Eibach da 1,5 pollici, rotori dei freni scanalati e ruote American Racing 200S da 17×9,5 pollici. Il cambio è stato modificato con un bastone più corto e una palla del cambio Hurst bianca.

Per le Edizioni ’02 35° Anniversario, il pacchetto comprendeva l’equipaggiamento sopra menzionato, oltre alle strisce con doppio accento sul cofano, un pannello posteriore inferiore metallico argentato, e i floppy e i portachiavi dell’Edizione Anniversario. Sono stati aggiunti anche un frontale bianco, gli emblemi del parafango cloisonn dell’Anniversary Edition e il numero dell’auto sul parabrezza e sullo specchietto retrovisore.

Vedi tutte le 8 foto

Lo specchietto retrovisore stesso era un’unità specifica del pacchetto, dotata di autoscatto, bussola e termometro. Questo pacchetto comprendeva anche un tappo di riempimento dell’olio Mobil 1 e una decalcomania, oltre a un coperchio per auto personalizzato con il logo dell’edizione del 35° anniversario.

Articolo molto interessante
Scene tratte da HOT ROD Drag Week Drag Strip

Con un prezzo di 10.630 dollari in più rispetto al costo di una WS6 Trans Am, non ci sono stati molti acquirenti, visto che ne sono stati costruiti solo 19. Tuttavia, le solide prestazioni della Firebird Edition 35th Anniversary Edition e la sua rarità di oggi garantiscono la desiderabilità futura.

È stato anche il pacchetto perfetto per Rex Bowman, un responsabile dei sistemi ambientali del Rettore, Pennsylvania. Rex cercava una Firebird del ’67 o del ’68 400 a quattro velocità come quelle con cui lui e suo fratello si divertivano da bambini.

“Mio padre stava guardando alcune auto e ha deciso che non poteva essere sicuro della loro storia o della qualità dei restauri”, ha detto suo figlio, Josh. “Con i prezzi che di solito vanno ben oltre i 30.000 dollari, voleva sapere che non c’erano danni coperti, così ha deciso che una musclecar ultimo modello poteva essere un’opzione migliore”.

E’ stata una mossa piuttosto intelligente da parte sua, poiché Rex ha capito che voleva un’auto che non avesse bisogno di un’attenzione costante e che potesse essere pronta in un attimo. Tuttavia, voleva un’auto unica, non qualcosa che si sarebbe vista ad ogni spettacolo o serata di crociera.

Poi, un giorno dell’autunno 2007, dopo aver scansionato un’asta online, si è imbattuto in un’edizione del 2002 del Carl Black Anniversary Edition. Era in una collezione privata in Florida e aveva la giusta quantità di performance, rarità e impatto visivo complessivo. Dopotutto, ogni WS6 Trans Am fa una dichiarazione, questa ancora di più.

Vedi tutte le 8 foto

Rex fece il viaggio in Florida con suo padre e il 14 novembre di quell’anno siglò l’accordo. Come si è scoperto, il T/A è diventato una specie di icona di famiglia, e ha portato un sacco di cameratismo e di tempo di qualità tra tutti gli uomini della sua famiglia, compreso il padre, John; il figlio, Josh; il fratello, Rudy, e suo figlio, Rex.

Articolo molto interessante
1969 Chevrolet Camaro SS 427 - Pedigree

In questi giorni, la Trans Am di Rex vive una vita incredibilmente coccolata, tenuta in una bolla gonfiabile, ventilata e climatizzata, ospitata nel suo garage. Esce per gli spettacoli e per le occasionali gite in spiaggia. A parte questo, è conservata nella comodità della bolla di plastica.

“Forse l’evento più memorabile a cui abbiamo partecipato con l’auto è stato quando è stata scelta nel 2011 per essere esposta nel GM Nationals Invitation Building al Carlisle Fairgrounds”, ha riferito Rex. “È stato un grande onore”.

La storia delle Edizioni GMMG/Carl Black 35th Anniversary è tra le più documentate dell’hobby di Pontiac, con un registro aggiornato e un piccolo ma fedelissimo gruppo di appassionati che comprendono il significato storico di questa rara serie e l’eredità di 35 anni che rappresenta.

Da collezione? Sì, diremmo di sì!

Per saperne di più su queste macchine rare, visitate il sito web del membro del POCI Jim Smith all’indirizzo www.gmmgregistry.com. Un ringraziamento speciale a lui e a Jim Simon.

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:\www.hotrod.com\uploads\sites\2014\01\1307-2002-pontiac-firebird-front-drivers-side-view.jpg

Lascia un commento